formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Libere
Minì parte forte, bene Fornaroli

La sessione unica di prove libere della Formula Regional by Alpine ha aperto il fine settimana del Gran Premio di Monaco, dov...

Leggi »
formula 1

I piloti F1 all'esame di Montecarlo:
con le auto 2022 sarà ancora più duro

C'è chi la ama e chi la odia, ma Montecarlo per i piloti è comunque una sfida. Quest'anno, probabilmente, persino più...

Leggi »
formula 1

Sauber Alfa Romeo sopra le attese,
e a Monaco può anche stupire

È un bel momento per la Sauber Alfa Romeo-Ferrari, e potrebbe proseguire a Montecarlo, dove si corre già nel prossimo weekend...

Leggi »
formula 1

Progressi Mercedes evidenti,
ma Ferrari e Red Bull ancora lontane

Ha compiuto progressi la Mercedes grazie agli sviluppi portati nel GP di Spagna? La risposta è sì. Ha raggiunto il livelo di ...

Leggi »
formula 1

Il primo ko tecnico pesa,
ma questa Ferrari può rimediare

Al giro 27 del Gran Premio di Spagna per la Ferrari è cambiato tutto: il ritiro di Charles Leclerc, dovuto alla rottura di tu...

Leggi »
4 Apr [11:58]

Richmond, gara
Hamlin nella rivincita dei "vecchi"

Marco Cortesi

Rivincita di Denny Hamlin sulla sua pista di casa a Richmond in Virginia. Il pilota della Toyota ha messo fine a una periodo complicato sia per il costruttore giapponese ed il team Gibbs, sia per lui stesso, sia per molti piloti della generazione "esperta" sembrati particolarmente in difficoltà nell'ultimo periodo. Basti pensare che da 12 gare, comprese anche le ultime della passata stagione, a vincere erano piloti con meno di 30 anni. Hamlin ne ha 41, per gli standard del motorsport europeo un'enormità, non tanto per le gare Nascar.

A dargli lo slancio vincente è stata la scelta strategica di effettuare un cambio gomme extra nel finale. Vista anche la scarsità di caution, l'aggressività sugli pneumatici ha fatto la differenza e Hamlin ha passato i rivali con relativa facilità, agguantando la testa con 5 giri al termine. Alle sue spalle è emerso un altro veterano, il quarantaseienne Kevin Harvick, anche lui in arrivo da un periodo non facile. Niente da fare per William Byron che aveva condotto per ampi tratti delle fasi finali ma si è dovuto arrendere. Byron ha preceduto al terzo posto Martin Truex Jr. Anche quest'ultimo è stato competitivo, venendo penalizzato dalla scelta di tenere le gomme vecchie. In difficoltà in particolare con le nuove vetture, tanto da paventare il ritiro, Truex su un tracciato che gli aveva dato tante soddisfazioni è riuscito a tornare competitivo.

Top-5 alla fine per Kyle Larson in una giornata non facile a causa di difficoltà proprio con le gomme. Il campione in carica ha preceduto Christopher Bell, Ryan Blaney e Alex Bowman, oltre a Kyle Busch. Buoni progressi verso la top-10 per Brad Keselowski, tredicesimo e davanti anche Chase Elliott. Giornata da dimenticare invece per il team 23XI con Bubba Wallace ventiseiesimo e Kurt Busch tormentato da problemi di pressione del carburante.

Domenica 3 aprile 2022, gara

1 - Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs - 400 giri
2 - Kevin Harvick (Ford) – Stewart-Haas - 400
3 - WIlliam Byron Jr. (Chevy) – Hendrick - 400
4 - Martin Truex Jr. (Toyota) – Gibbs - 400
5 - Kyle Larson (Chevy) – Hendrick - 400
6 - Christopher Bell (Toyota) – Gibbs - 400
7 - Ryan Blaney (Ford) – Penske - 400
8 - Alex Bowman (Chevy) – Hendrick - 400
9 - Kyle Busch (Toyota) – Gibbs - 400
10 - Austin Dillon (Chevy) – Childress - 400
11 - Chase Briscoe (Ford) – Stewart-Haas - 400
12 - Tyler Reddick (Chevy) – Childress - 400
13 - Brad Keselowski (Ford) – RFK - 400
14 - Chase Elliott (Chevy) – Hendrick - 400
15 - Chris Buescher (Ford) – RFK - 400
16 - Daniel Hemric (Chevy) – Kaulig - 400
17 - Joey Logano (Ford) – Penske - 399
18 - Harrison Burton (Ford) – Wood - 399
19 - Ross Chastain (Chevy) – Trackhouse - 399
20 - Austin Cindric (Ford) – Penske - 399
21 - Aric Almirola (Ford) – Stewart-Haas - 398
22 - Cole Custer (Ford) – Stewart-Haas - 398
23 - Erik Jones (Chevy) - Petty GMS - 398
24 - Ty Dillon (Chevy) - Petty GMS - 398
25 - Todd Gilliland (Ford) – FrontRow - 397
26 - Bubba Wallace (Toyota) – 23XI - 397
27 - AJ Allmendinger (Chevy) – Kaulig - 396
28 - Ricky Stenhouse Jr. (Chevy) – JTG - 396
29 - Justin Haley (Chevy) – Kaulig - 396
30 - Michael McDowell (Ford) – FrontRow - 395
31 - Corey LaJoie (Chevy) – Spire - 392
32 - Landon Cassill (Chevy) – Spire - 390
33 - JJ Yeley (Ford) – MBM - 390
34 - BJ McLeod (Ford) – LiveFast - 386
35 - Kurt Busch (Toyota) – 23XI - 291
36 - Cody Ware (Ford) – RWR - 241
37 - Greg Biffle (Chevy) - NY Racing - 96

In campionato
1. Blaney 241; 2. Elliott 241; 3. Truex 222; 4. Byron 218; 5. Logano 215‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone