formula 1

Vettel erede di Marko
nel team Red Bull?

L'idea lanciata da Helmut Marko è certamente suggestiva: Sebastian Vettel suo erede all'interno del team Red Bull. Al...

Leggi »
formula 1

Finalmente sono arrivate le
finte dimissioni di Binotto

Sono giorni non facili per il presidente della Ferrari John Elkann che ha appena licenziato il team principal Mattia Binotto,...

Leggi »
FIA Formula 2

PHM si unisce a Charouz per i
campionati di Formula 2 e Formula 3

La notizia era nell’aria ormai da qualche mese. Il team PHM, che nel 2022 ha rilevato la struttura di Formula 4 di Mucke per ...

Leggi »
Rally

Extreme E a Punta del Este
Loeb-Gutierrez, rimonta da campioni

Michele Montesano Finale vietato ai deboli di cuore quello andato in scena a Punta del Este. Il Team X44 di Lewis Hamilton ...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 2
Magnus vince e chiude un capitolo

Michele Montesano Tagliando per primo il traguardo del tracciato cittadino di Jeddah, Gilles Magnus ha vinto l’ultima manche...

Leggi »
wtcr

Jeddah - Gara 1
Berthon mette la seconda

Michele Montesano Successo mai messo in discussione quello conquistato da Nathanaël Berthon a Jeddah. Scattato dalla pole di...

Leggi »
24 Set [11:08]

Rivisti gli equipaggi Iron Lynx
per l’ultimo atto di Barcellona

Michele Montesano

Il team Iron Lynx affronterà l’ultima gara del Fanatec GT World Challenge Europe Endurance Cup con le formazioni riviste. Sul tracciato del Montmelò, le de Ferrari saranno così divise: sulla numero 71 Antonio Fuoco sarà affiancato da Alessandro Pier Guidi e da Alessio Rovera, mentre sulla numero 51 sarà Giancarlo Fisichella a spalleggiare Nicklas Nielsen e Miguel Molina. Le modifiche agli equipaggi si sono rese necessarie per la concomitanza con la Petit Le Mans valida per il campionato IMSA Michelin Endurance Cup. Infatti sul tracciato di Road Atlanta Davide Rigon, James Calado e Daniel Serra saliranno sulla Ferrari 488 GTE del team Risi Competizione.

Per Iron Lynx le speranza di conquistare il titolo nel GT World Challenge saranno quindi risposte sul solo Fuoco. Il calabrese attualmente paga un distacco di 11 punti nei confronti dell’equipaggio della Mercedes Akkodis ASP composto da Raffaele Marciello, Daniel Juncadella e Jules Gounon. Per l’occasione Ferrari ha deciso di far scendere in pista il campione in carica Pier Guidi proprio per cercare di aiutare Fuoco nella sua rimonta. Anche nella classifica riservata ai team si replicherà il duello Mercedes Ferrari. Dopo la collisione fratricida avvenuta nella gara di Hockenheim, l’Iron Lynx proverà a recuperare le 16 lunghezze che la separano dai leader dall’Akkodis ASP.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone