formula 1

Jos Verstappen attacca Horner
e terremota il team Red Bull

Chi ci legge da anni, conosce il nostro pensiero su Jos Verstappen, padre del pilota Max Verstappen. Un personaggio sempre&nb...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
formula 1

È sempre Red Bull, Ferrari benino
Delusione Mercedes e Aston Martin

Nel Gran Premio del Bahrain del 2023, si era registrata la doppietta Red Bull-Honda proprio come quest'anno. Il terzo cla...

Leggi »
formula 1

Sakhir - La cronaca
Verstappen trionfa su Perez e Sainz

Verstappen trionfa nel primo GP stagionale, doppietta Red Bull con Perez secondo. Sainz porta la Ferrari sul terzo gradino de...

Leggi »
FIA Formula 2

Sakhir – Gara 2
Doppietta del leader Maloney

Un weekend da incorniciare per Zane Maloney in Bahrain. Nella Feature Race della Formula 2, il barbadiano è riuscito a beffar...

Leggi »
FIA Formula 3

Sakhir - Gara 2
Dominio di Browning

Dominio di Luke Browning nella main race della Formula 3 a Sakhir. Il pilota inglese del team Hitech, già vincitore della gar...

Leggi »
dtm Sachsenring, qualifica 1<br />Stolz rompe il digiuno del team HRT
9 Set [10:26]

Sachsenring, qualifica 1
Stolz rompe il digiuno del team HRT

Michele Montesano

Il DTM è tornato sul circuito del Sachsenring dopo ventun anni di assenza, il tracciato nei pressi di Dresda ha infatti ospitato il campionato tedesco l’ultima volta nel 2002. A riaprire l’albo d’oro ci ha pensato Luca Stolz che ha siglato la pole position della prima qualifica del fine settimana. Sui saliscendi del tortuoso tracciato teutonico, l’alfiere Mercedes è riuscito a stampare il miglior crono in 1’17”633 interrompendo il digiuno del team HRT che durava dal 2021, quando Vincent Abril conquistò la pole a Monza.

Come di consueto gli ultimi minuti si sono rivelati cruciali e, complice una traiettoria più gommata e un giro privo di traffico, Stolz è riuscito ad avere la meglio sulla Porsche di Ayhancan Güven per appena sei centesimi. Entrambi hanno scalzato Kelvin van der Linde, autore del terzo crono. Tuttavia il sudafricano partirà dall’ottava piazzola, per via di una penalità di cinque posizioni scattata a seguito della terza ammonizione ricevuta in occasione dell’ultima gara del Lausitzring.

La seconda fila vedrà così scontrarsi i pretendenti al titolo Thomas Preining e Mirko Bortolotti. Secondo in classifica generale, l’alfiere Porsche è riuscito ad avere la meglio sul leader del campionato, nonché pilota ufficiale Lamborghini, per appena sette millesimi. Sesto crono per la Ferrari di Thierry Vermeulen seguito da Ricardo Feller, il quale ha ricevuto anche una bandiera bianco-nera per aver causato una situazione di pericolo nel suo giro di rientro.

Ottavo tempo per Franck Perera, anch’egli costretto a retrocedere di cinque posizioni in griglia per aver causato l’incidente in gara 2 del Lausitzring con Clemens Schmid. A chiudere la top 10 Jack Aitken, al volante della Ferrari 296 GT3 dell’Emil Frey Racing, e Laurin Heinrich. Autore dell’undicesimo crono, ancora una volta il campione in carica Sheldon van der Linde sarà costretto a una gara tutta in rimonta.

Sabato 9 settembre 2023, qualifica 1

1 - Luca Stolz (Mercedes AMG) - HRT - 1'17"633
2 - Ayhancan Güven (Porsche 911 R) - Team75 - 1'17"693
3 - Kelvin van der Linde (Audi R8 LMS) - Abt - 1'17"710 *
4 - Thomas Preining (Porsche 911 R) - Manthey - 1'17"759
5 - Mirko Bortolotti (Lamborghini Huracán) - SSR - 1'17"766
6 - Thierry Vermeulen (Ferrari 296) - Emil Frey - 1'17"804
7 - Ricardo Feller (Audi R8 LMS) - Abt - 1'17"842
8 - Franck Perera (Lamborghini Huracán) - SSR - 1'17"962 *
9 - Jack Aitken (Ferrari 296) - Emil Frey - 1'18"038
10 - Laurin Heinrich (Porsche 911 R) - Team75 - 1'18"079 *
11 - Sheldon van der Linde (BMW M4) - Schubert - 1'18"084
12 - Dennis Olsen (Porsche 911 R) - Manthey - 1'18"180
13 - Patric Niederhauser (Audi R8 LMS) - Tresor - 1'18"188
14 - Lucas Auer (Mercedes AMG) - Winward - 1'18"224
15 - Maro Engel (Mercedes AMG) - Landgraf - 1'18"254
16 - Jusuf Owega (Mercedes AMG) - BWT - 1'18"366
17 - Arjun Maini (Mercedes AMG) - HRT - 1'18"411
18 - René Rast (BMW M4) - Schubert - 1'18"438
19 - Tim Heinemann (Porsche 911 R) - Toksport - 1'18"499
20 - David Schumacher (Mercedes AMG) - Winward - 1'18"515
21 - Marvin Dienst (Porsche 911 R) - Toksport - 1'18"518
22 - Mattia Drudi (Audi R8 LMS) - Tresor - 1'18"557
23 - Clemens Schmid (Lamborghini Huracán) - Grasser - 1'18"607
24 - Marco Wittmann (BMW M4) - Project 1 - 1'18"764
25 - Luca Engstler (Audi R8 LMS) - Engstler - 1'18"901
26 - Sandro Holzem (BMW M4) - Project 1 - 1'19"350
27 - Alessio Deledda (Lamborghini Huracán) - SSR - 1'19"571

* Prenderanno il via di gara 1 con 5 posizioni di penalità in griglia