Rally

Rally di Lettonia – 1° giorno
Rovanperä batte Neuville e Ogier

Michele Montesano Riga ha fatto da antipasto a quello che sarà il Rally di Lettonia. I piloti del WRC si sono sfidati sulla s...

Leggi »
formula 1

L'analisi del mercato piloti 2025
Cosa accadrà nelle prossime settimane

Con il passaggio di Esteban Ocon al team Haas, diventano quattro e... mezzo i sedili vacanti nel Mondiale F1 per la prossima ...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Shakedown
Tänak precede Neuville, Toyota insegue

Michele Montesano Il WRC, questo fine settimana, farà tappa per la prima volta nella sua storia in Lettonia. La repubblica ba...

Leggi »
formula 1

Haas e Ferrari, accordo fino al 2028
E intanto sta per arrivare Ocon

Il team Haas ha rinnovato l'accordo con la Ferrari per la fornitura dei motori. Il costruttore americano potrà avere le p...

Leggi »
World Endurance

Aston Martin: a Silverstone
il debutto della Valkyrie LMH

Michele Montesano Eppur si muove. Aston Martin ha tenuto fede alla sua tabella di marcia e, come previsto, ha portato al debu...

Leggi »
Rally

Ogier e Rovanperä al via in Lettonia
Torna Lappi in Hyundai, Sesks con Ford

Michele Montesano Questo fine settimana il Mondiale Rally farà tappa per la prima volta in Lettonia. La repubblica baltica, g...

Leggi »
5 Lug [14:48]

Silverstone - Libere 1
Norris rilancia la sfida

Massimo Costa - XPB Images

Pista asciutta, ma fredda, per il primo turno di prove libere del GP di Silverstone. Piloti molto attenti nella prima parte della sessione, non Yuki Tsunoda finito nella ghiaia dopo 5 giri e per lui prove finite ancora prima di cominciare, con gomme hard poi piano piano si è passati alle medie ed anche alle soft.

E' con le gomme morbide che Lando Norris ha siglato il miglior tempo in 1'27"420 al volante di una McLaren-Mercedes decisamente veloce, tanto che poteva realizzare una doppietta se Oscar Piastri non fosse stato fermato da un problema idraulico nel finale del turno. L'australiano ha concluso terzo preceduto da una sorprendente Aston Martin-Mercedes condotta da Lance Stroll.

Quarta posizione per Max Verstappen, che però ha segnato il tempo con le Pirelli medie come anche le due Mercedes di Lewis Hamilton (settimo) e George Russell (quinto) e la Ferrari di Carlos Sainz. Lo spagnolo, nono, è di pochi millesimi dietro a Charles Leclerc, però con le soft e con una SF24 poco stabile in alcuni punti del tracciato come ha evidenziato lo stesso pilota monegasco.

In pista ben quattro tester. Con la Alpine-Renault ha guidato Jack Doohan, ormai volto noto agli appassionati di F1. L'australiano, figlio del cinque volte campione del mondo di motociclsimo classe 500, di fatto non aveva partecipato alla bagnatissima prima sessione libera di Montreal e così ha potuto togliersi la soddisfazione oggi. Doohan aveva già svolto due FP1 nel 2023 e 2022 (sempre in Messico ed Abu Dhabi) non mancando anche i test post stagione di Yas Marina nel 2022 e 2023. Doohan, terzo nella Formula 2 dello scorso anno e questa stagione in panchina, è un eccellente pilota ed è tra i candidati ad affiancare Pierre Gasly in Alpine il prossimo anno. Vedremo se il team del gruppo Renault ripeterà con Jack l'errore commesso con Piastri, tenuto ad ammuffire ifnché non è passato in McLaren...

Sula Red Bull-Honda di Sergio Perez, è salito Isack Hadjar, francese di origini algerine, pilota del programma Junior di Helmut Marko e attualmente secondo in Formula 2. Il 19enne aveva già partecipato alle libere 1 in Messico ed Abu Dhabi. Nei minuti finali, non ha visto che alle sue spalle stava arrivando Norris, il quale ha dovuto frenare bruscamente per evitare un incidente.

Con la Haas-Ferrari, al posto di Kevin Magnussen, si è visto Oliver Bearman, che sarà il pilota ufficiale del team americano nel 2025. Attualmente 14esimo in F2, l'inglese del Ferrari Driver Academy ha già partecipato al GP di Jeddah di quest'anno quando Sainz era stato colto di appendicite, cogliendo il settimo posto finale. Oltre a vari test a Fiorano con la Ferrari, Bearman che ha compiuto 19 anni lo scorso 3 luglio, è alla terza libera stagionale con la Haas dopo Imola e Montmelò e sempre con Haas aveva partecipato alla FP1 in Messico e Abu Dhabi 2023.

Per la prima volta nella libera 1 invece, Franco Colapinto, argentino di 21 anni, quinto nella attuale Formula 2. Ha condotto la Williams di Logan Sargeant ed è parte della Academy del team inglese. Per l'Argentina un giorno speciale perché era dal 2001, quando Gaston Mazzacane disputò il GP di Imola con la Prost (sua ultima gara nel Mondiale), che un proprio pilota non partecipava a una sessione ufficiale del Mondiale.

Venerdì 5 luglio 2024, libere 1

1 - Lando Norris (McLaren-Mercedes) - 1'27"420 - 26 giri
2 - Lance Stroll (Aston Martin-Mercedes) - 1'27"554 - 22
3 - Oscar Piastri (McLaren-Mercedes) - 1'27"631 - 17
4 - Max Verstappen (Red Bull-Honda) - 1'27"729 - 25
5 - George Russell (Mercedes) - 1'27"738 - 26
6 - Fernando Alonso (Aston Martin-Mercedes) - 1'27"794 - 27
7 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'27"858 - 26
8 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'27"903 - 26
9 - Carlos Sainz (Ferrari) - 1'27"925 - 27
10 - Esteban Ocon (Alpine-Renault) - 1'27"974 - 24
11 - Nico Hulkenberg (Haas-Ferrari) - 1'28"082 - 22
12 - Valtteri Bottas (Sauber-Ferrari) - 1'28"254 - 26
13 - Daniel Ricciardo (Racing Bulls-Honda) - 1'28"477 - 24
14 - Oliver Bearman (Haas-Ferrari) - 1'28"536 - 25
15 - Guan Yu Zhou (Sauber-Ferrari) - 1'28"590 - 24
16 - Alexander Albon (Williams-Mercedes) - 1'28"649 - 25
17 - Jack Doohan (Alpine-Renault) - 1'28"735 - 22
18 - Franco Colapinto (Williams-Mercedes) - 1'29"078 - 24
19 - Isack Hadjar (Red Bull-Honda) - 1'29"270 - 15
20 - Yuki Tsunoda (Racing Bulls-Honda) - 1'29"864 - 5
RS Racing