formula 1

Norris, la vittoria persa fa male:
"Decisione mia, tornerò più forte"

Poteva essere un weekend da sogno, quello della prima vittoria in Formula 1 dopo la pole-position del sabato. Invece a Lando ...

Leggi »
indycar

Long Beach, gara
Palou campione, Herta al top

1 - Colton Herta (Dallara-Honda) - Andretti - 85 giri2 - Josef Newgarden (Dallara-Chevy) - Penske - 0"5883 3 - Scott Dix...

Leggi »
formula 1

Hamilton, 100esima vittoria
Norris rovina tutto, bravo Sainz

Da Montreal 2007 a Sochi 2021. In mezzo 281 Gran Premi disputati e 100 vittorie. Lewis Hamilton è sempre più nell'olimpo ...

Leggi »
formula 1

Sochi - La cronaca
Vince Hamilton, Verstappen 2° da ultimo

Finale - Vince Hamilton con 53"2 su Verstappen. Terzo gradino del podio per Sainz, quarto Ricciardo poi quinto Bottas ch...

Leggi »
Regional by Alpine

Valencia - Gara 2
Belov e G4 dominano

Zane Maloney è stato costretto dalla direzione gara a cedere una posizione a Mari Boya. Il pilota delle Barbados, settimo sul...

Leggi »
FIA Formula 2

Sochi - Gara 2
Piastri domina e allunga

Luca Basso Prestazione pressoché perfetta per Oscar Piastri nella seconda (e ultima) gara della Formula 2 del weekend di Soch...

Leggi »
8 Mag [16:11]

Slovakia Ring, gara 1
Azcona vincitore solitario

Michele Montesano

È stato il campione 2018 Mikel Azcona ad apporre il primo sigillo della TCR Europe targata 2021. Sul tracciato dello Slovakia Ring lo spagnolo ha avuto vita facile, dopo essere scattato alla perfezione dalla seconda piazzola ha dovuto solamente gestire la gara. Seconda posizione per Nicolas Baert che ha vinto il duello interno contro l’esperto Tom Coronel. Gradino più basso del podio per Daniel Nagy, autore di una gara consistente ed accorta. Continua l’apprendistato di Felice Jelmini nono e protagonista di una manche vissuta tutta all’assalto.

Azcona ha praticamente chiuso i giochi già allo start. Lo spagnolo ha portato la sua Cupra, gestita dal Volcano Motorsport, in prima posizione già dopo i primi metri. Complice un duello fratricida in casa Comtoyou fra Coronel e Baert, Azcona ha costruito un buon margine già nel corso delle prime tornate. Il caos a centro gruppo ha favorito il recupero di Jelmini e Niels Langeveld risaliti a ridosso della Top-5. Coronel, nonostante una strenua difesa, è stato costretto a cedere la seconda posizione a Baert nel corso del quarto giro. Subito dopo l’olandese dell’Audi ha iniziato ad accusare problemi rallentando il suo passo gara, facendosi sfilare anche da Nagy e dal connazionale Langeveld. Nonostante il ritmo di Baert, molto simile al battistrada Azcona, le prime cinque posizioni sono rimaste congelate fino alla bandiera a scacchi.

Intensa la lotta per la sesta posizione, con Isidoro Callejas e Mehdi Bennani che hanno duellato a suon di sportellate per diverse tornate. Il giovane spagnolo ha rischiato molto quando la sua Honda è rimbalzata più volte sui dossi a bordo pista, riuscendo però a mantenere la sesta piazza. Purtroppo, a due giri dal termine, Callejas è stato costretto ad alzare bandiera bianca per il cedimento della sospensione posteriore sinistra della sua Civic. Ad approfittarne il campione in carica Bennani, autore di una buona rimonta, e Dusan Borkovic.

Ottavo posto per il marocchino Sami Taoufik che ha preceduto il suo compagno di squadra Jelmini. L’italiano, risalito fino alla settima posizione, è stato autore di una gara vissuta con il coltello fra i denti. A chiudere la Top-10 Evgenii Leonov, seguito dai due piloti del Brutal Fish Martin Ryba e Jack Young. Il fine settimana non è proseguito nel verso giusto per i fratelli Clairet che, dopo le qualifiche deludenti, sono stati costretti immediatamente al ritiro.

Sabato 8 maggio 2021, gara 1


1 - Mikel Azcona (Cupra Leon Competición) - Volcano - 10 giri
2 - Nicolas Baert (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 3"370
3 - Dániel Nagy (Cupra Leon Competición) - Zengő - 4"660
4 - Niels Langeveld (Hyundai Elantra N) - SLR - 5"581
5 - Tom Coronel (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 12"166
6 - Mehdi Bennani (Hyundai Elantra N) - SLR - 13"234
7 - Dušan Borković (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 15"655
8 - Sami Taoufik (Hyundai Elantra N) - SLR - 19"998
9 - Felice Jelmini (Hyundai Elantra N) - SLR - 22"025
10 - Evgenii Leonov (Cupra Leon Competición) - Volcano - 23"182
11 - Martin Ryba (Honda Civic TypeR) - Brutal Fish - 25"662
12 - Jack Young (Honda Civic TypeR) - Brutal Fish - 26"210
13 - Franco Girolami (Honda Civic TypeR) - PSS - 33"706
14 - Viktor Davidovski (Honda Civic TypeR) - PSS - 34"631
15 - Sylvain Pussier (Cupra Leon TCR) - Clairet - 36"030
16 - Gilles Colombani (Cupra Leon TCR) - Clairet - 36"722
17 - Jáchym Galáš (Hyundai i30 N TCR) - Janík - 47"052

Giro più veloce: Mikel Azcona 2:10.590

Ritirati
Isidro Callejas (Honda Civic TypeR) - Brutal Fish
Teddy Clairet (Peugeot 308 TCR) - Clairet
Jimmy Clairet (Peugeot 308 TCR) - Clairet
Klim Gavrilov (Audi RS 3 LMS) - VRC

Non partiti
Mat’o Homola (Hyundai i30 N TCR) - Janík

Il campionato
1.Azcona 49 punti; 2.Baert 43; 3.Nagy 36; 4.Coronel 34; 5.Langeveld 27; 6.Borković 25; 7.Bennani 22; 8.Taoufik 15; 9.Jelmini 15; 10.Leonov 11.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone