GT Internazionale

GT Masters – Oschersleben
Marciello apre, Ammermüller leader

Michele Montesano Non poteva esserci inizio più avvincente e combattuto per la stagione 2021 dell’ADAC GT Masters. A comand...

Leggi »
Super Formula

Autopolis - Gara
Alesi fa il colpaccio

Ad Autopolis, prima inaspettata vittoria di Giuliano Alesi in Super Formula: soltanto alla seconda presenza nella categoria, ...

Leggi »
formula 1

La McLaren sorprende:
a Montecarlo livrea Gulf

La McLaren sorprende tutti: al Gran Premio di Monaco correrà con un'inedita livrea arancio-azzurro Gulf, una delle più ic...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 3
Tramnitz prende il largo

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'00"8222 - Oliver Bearman - VAR - 1"6683 - Vlad Lomko - US Racing - ...

Leggi »
F4 Italia

Le Castellet - Gara 2
Tramnitz resiste a Browning

1 - Tim Tranmitz - US Racing - 14 giri - 33'51"4232 - Luke Browning - US Racing - 0"6873 - Kirill Smal - Prema ...

Leggi »
indycar

Indy Road - Gara
VeeKay si prende la prima vittoria

1 - Rinus VeeKay (Dallara-Chevy) - ECR - 86 giri2 - Romain Grosjean (Dallara-Honda) - Coyne - 4"9510 3 - Alex Palou (Dal...

Leggi »
30 Apr [20:07]

Spa - Qualifica
Alla Toyota la prima pole del nuovo WEC

Maurizio Voltini

Cambiano vetture e regolamenti tecnici, ma la stagione 2021 del Mondiale Endurance parte ancora con le Toyota a contendersi le posizioni di testa. Questo almeno è quanto successo nelle qualifiche alla 6 Ore di Spa-Francorchamps, prima prova stagionale del WEC. Anche in versione Hypercar, nel momento che conta sono state infatti le due vetture del Toyota Gazoo Racing a contendersi la pole, in particolare Kamui Kobayashi che è risultato il più veloce (in 2'00"747) davanti al compagno di squadra Kazuki Nakajima per 0"519. A tenere alto il vessillo delle "pericolose" LMP2 è Filipe Albuquerque, 3° tempo (a 1"657) con la Oreca di United Autosports Usa, a precedere la terza Hypercar presente, la Alpine non-ibrida guidata da Nicolas Lapierre, e la LMP2 Aurus di Nyck De Vries.

Le GTE hanno dato parecchio lavoro agli addetti alle barriere nella zona del Raidillon, dove hanno sbattuto prima Christian Ried (Porsche #77 Dempsey-Proton) e poi Egidio Perfetti (Porsche #56 Project 1) entrambi senza danni fisici, ma solo danni alle macchine. Dopo le due bandiere rosse conseguenti, a svettare è stato Kevin Estre Porsche #92 ufficiale) con un tempo di 2'11"219 che è anche un nuovo record di classe per la pista belga. Sopravanzando così di 1"132 Miguel Molina (Ferrari #52 AF Corse) e di altri 19 millesimi Richard Lietz sull'altra Porsche ufficiale #91 in classe Pro. Tra gli Am, il più veloce è risultato invece Ben Keating (Aston Martin #33 TF Sport) con il crono di 2'14"660. A seguirlo in categoria sono Paul Dalla Lana (Aston Martin #98 ufficiale) e Andrew Haryanto (Porsche #88 Dempsey-Proton) staccati rispettivamente di 0"955 e di 1"659.

Venerdì 30 aprile, qualifiche 6H Spa

1 - Kobayashi/Conway/Lopez (Toyota GR010 H) - Toyota Gazoo - 2'00"747
2 - Nakajima/Buemi/Hartley (Toyota GR010 H) - Toyota Gazoo - 2'01"266
3 - Albuquerque/Hanson/Scherer (Oreca 07) - United Autosports Usa - 2'02"404
4 - Lapierre/Negrao/Vaxiviere (Alpine A480) - Alpine Elf Matmut - 2'02"652
5 - De Vries/Rusinov/Colapinto (Aurus 01) - G-Drive - 2'02"984
6 - Van der Garde/Van Eerd/Van Uitert (Oreca 07) - R.T. Nederland - 2'03"435
7 - Nato/Garcia/Duval (Oreca 07) - Realteam - 2'03"475
8 - Merhi/Falb/Andrade (Aurus 01) - G-Drive - 2'03"485
9 - Vandoorne/Gelael/Blomqvist (Oreca 07) - Jota - 2'03"516
10 - Davidson/Gonzalez/Da Costa (Oreca 07) - Jota - 2'03"625
11 - Hanley/Hedman/Montoya (Oreca 07) - Dragonspeed - 2'03"816
12 - Aubry/Kelly/Trummer (Oreca 07) - PR1 - 2'03"869
13 - Frijns/Habsburg/Milesi (Oreca 07) - WRT - 2'03"915
14 - Brundle/Smiechowski/Van der Zande (Oreca 07) - Inter Europol - 2'04"207
15 - Calderon/Floersch/Visser (Oreca 07) - Richard Mille - 2'05"284
16 - Fjordbach/Magnussen/Andersen (Oreca 07) - High Class - 2'05"522
17 - Burke/Konopka/Jackson (Ligier JSP217) - Arc Bratislava - 2'07"051
18 - Estre/Jani (Porsche 911 RSR) - Porsche GT - 2'11"219
19 - Molina/Serra (Ferrari 488 Evo) - AF Corse - 2'12"351
20 - Lietz/Bruni (Porsche 911 RSR) - Porsche GT - 2'12"370
21 - Pier Guidi/Calado (Ferrari 488 Evo) - AF Corse - 2'12"443
22 - Garcia/Gavin (Corvette C8R) - Corvette - 2'13"106
23 - Keating/Pereira/Fraga (Aston Martin Vantage) - TF Sport - 2'14"660
24 - Dalla Lana/Farfus/Gomes (Aston Martin Vantage) - Aston Martin - 2'15"615
25 - Haryanto/Seefried/Picariello (Porsche 911 RSR) - Dempsey-Proton - 2'16"319
26 - Flohr/Castellacci/Fisichella (Ferrari 488 Evo) - AF Corse - 2'16"367
27 - Perrodo/Nielsen/Rovera (Ferrari 488 Evo) - AF Corse - 2'17"560
28 - Lacorte/Sernagiotto/Fuoco (Ferrari 488 Evo) - Cetilar - 2'17"719
29 - Gostner/Frey/Legge (Ferrari 488 Evo) - Iron Lynx - 2'18"452
30 - Wainwright/Barker/Gamble (Porsche 911 RSR) - GR Racing - 2'18"813
31 - Schiavoni/Piccini/Cressoni (Ferrari 488 Evo) - Iron Lynx - 2'20"356
32 - Perfetti/Cairoli/Pera (Porsche 911 RSR) - Project 1 - ST
33 - Ried/Evans/Campbell (Porsche 911 RSR) - Dempsey-Proton - ST
34 - Hoshino/Fujii/Watson (Aston Martin Vantage) - D'Station - ST

Nota: il pilota indicato per primo nell'equipaggio è quello che ha disputato le qualifiche

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone