formula 1

Il test Ferrari a Fiorano
Sainz e Leclerc, un buon allenamento

La Ferrari ha concluso ieri la seconda giornata di test sul circuito di Fiorano, prove svolte con la SF71H del 2018.  Ad...

Leggi »
Rally

Sandro Munari è tornato a casa
Il ‘Drago’ ha sconfitto una polmonite

Michele Montesano Dopo aver lasciato tutto il mondo dei motori in apprensione e con il fiato sospeso, Sandro Munari ci ha r...

Leggi »
FIA Formula 3

Francesco Pizzi debutta
in Formula 3 con Charouz

Francesco Pizzi farà il proprio debutto nel FIA Formula 3 con il team Charouz nel 2022. Il 17enne di Frascati al momento è l’...

Leggi »
formula 1

Singapore rinnova con la F1,
in calendario fino al 2028

Il Gran Premio di Singapore sarà nel calendario di Formula 1 fino al 2028: è ufficiale il rinnovo dell'accordo fra Libert...

Leggi »
formula 1

La FIA boccia i test Ferrari SF21
Cambia poco, si girerà con la SF71H

Come vogliamo chiamarlo? Disguido? Mancanza di comunicazione? Leggerezza? Distrazione? La Ferrari aveva fatto sapere al mond...

Leggi »
formula 1

Gasly si allena a Imola
con l'Alpha Tauri 2020

Giornata di riscaldamento, si fa per dire considerando i 2-3 gradi di temperatura, per l'Alpha Tauri. Sul circuito di Imo...

Leggi »
30 Lug [13:35]

Spa, qualifica: la prima di Jelmini

Michele Montesano

La TCR Europe è sbarcata a Spa Francorchamps per il giro di boa del campionato. A siglare la prima pole position in campionato è stato il nostro Felice Jelmini. Il pilota italiano del team Sebastien Loeb Racing, ha avuto la meglio sul suo compagno, nonché campione in carica, Mehdi Bennani. A completare il terzetto marchiato Hyundai la i30 N di Mat’o Homola.

Dopo il dominio da parte delle Honda Civic nelle prove libere, quest’oggi è toccato alle Hyundai fare la voce grossa sullo storico tracciato belga. Sia le nuovissime Elantra N, che le più navigate i30 N, hanno mostrato i muscoli sui saliscendi di Spa. Con un giro perfetto, Jelmini si è issato al primo posto nella classifica dei tempi, staccando di oltre quattro decimi il più esperto Bennani. Una crescita costante per il rookie italiano che, al quarto evento stagionale della TCR Europe, ha piazzato la pole su uno dei circuiti più difficili del panorama motoristico mondiale. Bennani, autore del secondo crono, ha avuto la meglio su di un’altra vecchia conoscenza delle gare Turismo quale è Homola, finalmente in sintonia con il team Janik Motorsport.

Dopo l’assenza forzata per via della concomitanza con il PURE ETCR, Mikel Azcona è tornato nel campionato continentale siglando il quarto tempo. Ancora una volta, lo spagnolo si è dimostrato il miglior pilota Cupra sul giro secco. Dopo essere stato scalzato dal primo posto in classifica assoluta, il pilota del Volcano Motorsport vorrà a tutti i costi recuperare gli 11 punti di scarto che lo separano dal leader Franco Girolami. Terza fila occupata dai piloti del Junior Trophy Sami Taoufik, sulla Hyundai del Sebastien Loeb Racing, e dall’idolo locale Nicolas Baert al volante dell’Audi griffata Comtoyou Racing.

Dopo il miglior tempo nelle FP1, non è riuscito a ripetersi Girolami siglando il settimo crono finale, a pesare sulla Honda Civic Type R i 60 kg di zavorra. A dividere la quarta fila della prima manche con l’argentino ci sarà la Peugeot 308 di Teddy Clairet. Nono posto per il giovanissimo rookie Isidro Callejas che ha preceduto Klim Gavrilov, il pilota Audi scatterà dalla prima piazzola in gara 2 per via della griglia invertita.

A chiudere la Q2 gli esperti Tom Coronel e Niels Langeveld, rispettivamente undicesimo e dodicesimo. Weekend tutto in salita per Jack Young che sarà costretto a partire dall’ultima piazzola in entrambe le gare. Il pilota del Brutal Fish ha perso il controllo della sua Honda Civic a Les Combes già nei primi minuti della Q1 non riuscendo a completare nemmeno un giro cronometrato.

Venerdì 30 luglio 2021, qualifica

1 - Felice Jelmini (Hyundai Elantra N) - SLR - 2'30"152 (Q2)
2 - Mehdi Bennani (Hyundai Elantra N) - SLR - 2'30"571 (Q2)
3 - Mat’o Homola (Hyundai i30 N TCR) - Janík - 2'30"765 (Q2)
4 - Mikel Azcona (Cupra Leon Competición) - Volcano - 2'30"852 (Q2)
5 - Sami Taoufik (Hyundai Elantra N) - SLR - 2'30"961 (Q2)
6 - Nicolas Baert (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 2'31"131 (Q2)
7 - Franco Girolami (Honda Civic TypeR) - PSS - 2'31"285 (Q2)
8 - Teddy Clairet (Peugeot 308 TCR) - Clairet - 2'31"394 (Q2)
9 - Isidro Callejas (Honda Civic TypeR) - Brutal Fish - 2'31"479 (Q2)
10 - Klim Gavrilov (Audi RS 3 LMS) - VRC - 2'31"535 (Q2)
11 - Tom Coronel (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 2'31"651 (Q2)
12 - Niels Langeveld (Hyundai Elantra N) - SLR - 2'31"664 (Q2)
13 - Evgenii Leonov (Cupra Leon Competición) - Volcano - 2'32"204 (Q1)
14 - Martin Ryba (Honda Civic TypeR) - Brutal Fish - 2'32"308 (Q1)
15 - Jimmy Clairet (Peugeot 308 TCR) - Clairet - 2'32"325 (Q1)
16 - Dušan Borković (Audi RS 3 LMS) - Comtoyou - 2'32"540 (Q1)
17 - Jáchym Galáš (Hyundai i30 N TCR) - Janík - 2'32"637 (Q1)
18 - Sylvain Pussier (Cupra Leon TCR) - Clairet - 2'32"842 (Q1)
19 - Gilles Colombani (Cupra Leon TCR) - Clairet - 2'35"354 (Q1)
20 - Jack Young (Honda Civic TypeR) - Brutal Fish - No Time (Q1)

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone