Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno mattino
Tanak allunga, Rovanpera sale sul podio

Michele Montesano La pioggia, che ha accolto il sabato mattina del Rally di Finlandia, non ha fermato i protagonisti del WR...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 2° giorno finale
Tanak sente la pressione di Lappi

Michele Montesano Vietato abbassare la guardia nel Rally di Finlandia. Lo sanno bene Ott Tanak ed Esapekka Lappi, i veri pro...

Leggi »
F4 Spanish

Intervista a Valerio Rinicella
"F4 spagnola molto competitiva,
devo migliorare la gestione dei duelli"

Nel 2022 solamente due piloti italiani sono riusciti a salire sul podio in un campionato di Formula 4. Da una parte c’è Andre...

Leggi »
21 Ott [19:57]

Successo di squadra, sconfitta di squadra - Le classifiche

Il Mondiale ritorna a Maranello. Lo fa grazie ad una splendido finale di stagione di tutto il team, e soprattutto grazie ad un fantastico lavoro di squadra. Classe 1979, Kimi è al primo titolo in Formula 1, proprio nell'anno successivo all'addio a McLaren e all'approdo in sostituzione di Michael Schumacher.

Ron Dennis esce distrutto da un'annata iniziata nel segno di una grande solidità tecnica ma andata in fumo per la difficile gestione di due grandi grandi personalità, e due grandi talenti come quelli di Lewis Hamilton e Fernando Alonso. Il giovane debuttante inglese è un vincitore a priori, per la maturità e la competitività mostrate, ma per come si erano messe le cose, decisiva è forse stata la troppa irruenza nel resistere all'attacco di Alonso, oltre alla disastrosa mancata chiamata ai box del team in Giappone. In più, il primo problema tecnico dell'anno, arrivato nel peggior momento possibile.

Il Campione uscente non è mai sembrato veramente a suo agio nel weekend di Interlagos, e non solo per problematiche di tipo tecnico. L'aria pesante non fa sicuramente bene al pilota, e le recriminazioni saranno in ogni caso molte. Raikkonen, incurante della scaramuccia con Hamilton in qualifica, e grazie ad una mano indubbiamente data dal compagno di squadra, è l'uomo dell'anno: le sette vittorie gli avrebbero regalato il titolo anche in caso di parità. Questo è sport. Al di fuori di polemiche, udienze, avvocati, bagarre tra compagni di squadra.

Marco Cortesi

La classifica piloti finale
1. Raikkonen 110; 2. Hamilton, Alonso 109; 4. Massa 94; 5. Heidfeld 61; 6. Kubica 61; 7. Kovalainen 41; 8. Fisichella 21; 9. Rosberg 15; 10. Coulthard 14; 11. Wurz 13; 12. Webber 10; 13. Trulli 8; 14. Vettel, Button 6; 16. R.Schumacher 5; 17. Sato 4; 18. Liuzzi 3; 19. Sutil 1.

La classifica costruttori finale
1. Ferrari 204; 2. BMW-Sauber 101; 3. Renault 51; 4. Williams-Toyota 33; 5. Red Bull-Renault 24; 6. Toyota 13; 8. Honda 6; 9. Super Aguri-Honda 4; 10. Spyker 1.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone