formula 1

Norris, la vittoria persa fa male:
"Decisione mia, tornerò più forte"

Poteva essere un weekend da sogno, quello della prima vittoria in Formula 1 dopo la pole-position del sabato. Invece a Lando ...

Leggi »
indycar

Long Beach, gara
Palou campione, Herta al top

1 - Colton Herta (Dallara-Honda) - Andretti - 85 giri2 - Josef Newgarden (Dallara-Chevy) - Penske - 0"5883 3 - Scott Dix...

Leggi »
formula 1

Hamilton, 100esima vittoria
Norris rovina tutto, bravo Sainz

Da Montreal 2007 a Sochi 2021. In mezzo 281 Gran Premi disputati e 100 vittorie. Lewis Hamilton è sempre più nell'olimpo ...

Leggi »
formula 1

Sochi - La cronaca
Vince Hamilton, Verstappen 2° da ultimo

Finale - Vince Hamilton con 53"2 su Verstappen. Terzo gradino del podio per Sainz, quarto Ricciardo poi quinto Bottas ch...

Leggi »
Regional by Alpine

Valencia - Gara 2
Belov e G4 dominano

Zane Maloney è stato costretto dalla direzione gara a cedere una posizione a Mari Boya. Il pilota delle Barbados, settimo sul...

Leggi »
FIA Formula 2

Sochi - Gara 2
Piastri domina e allunga

Luca Basso Prestazione pressoché perfetta per Oscar Piastri nella seconda (e ultima) gara della Formula 2 del weekend di Soch...

Leggi »
26 Apr [9:49]

Suzuka, gara: Nojiri fa 2 su 2

Jacopo Rubino

La Super Formula 2021 continua nel segno di Tomoki Nojiri, che sul circuito di Suzuka ha vinto il secondo round in calendario dopo quello di apertura al Fuji. Una mini-impresa, perché dal 2018 nessun pilota era riuscito a centrare due successi consecutivi nella serie giapponese: l'ultimo era stato Naoki Yamamoto, l'attuale campione in carica. Nojiri questa volta è passato al comando grazie alla sfortuna del poleman Nirei Fukuzumi, che al giro 9 ha patito il cedimento della gomma posteriore destra nel rettilineo che precede la curva 130R. Con la sospensione danneggiata, l'ingresso ai box è stato una resa.

Da quel momento, Nojiri è rimasto davanti a tutti fino al traguardo. Ryo Hirakawa è stato il suo principale inseguitore, ma senza essere grado di tentare un vero attacco né dopo i rispettivi pit-stop, con potenziale undercut, né dopo la safety-car chiamata poco più tardi dallo spettacolare crash di Yuji Kunimoto, quasi ribaltato (ma illeso) contro le barriere della 130R. Anche in questo caso per colpa di un pneumatico ko.

A completare il podio è stato Ukyo Sasahara, che in Dandelion sostituisce il convalescente Tadasuke Makino, mentre Yuhi Sekiguchi è giunto quarto in volata su Hiroki Otsu, il quale ha dovuto rimboccarsi le maniche dopo una pessima partenza dalla terza casella, siglando pure il best lap.

Solo ottavo Yamamoto, che passato al team Nakajima continua a faticare: nel finale è stato messo nel mirino dal debuttante Giuliano Alesi, che la Toyota ha subito lanciato in Super Formula sulla vettura Tom's dell'assente Kazuki Nakajima, impossibilitato a tornare in territorio nipponico dall'Europa così come Kamui Kobayashi, per i rispettivi impegni nel WEC.

Alesi, già in azione nei test invernali e al via anche nella Super Formula Lights, se l'è cavata bene all'esordio, chiudendo ottavo in qualifica con tanto di accesso alla Q3. Scattato male in gara, dopo aver ritardato il più possibile la sosta assieme al compagno Ritomo Miyata (poi 6°), ha superato Kenta Yamashita e Toshiki Oyu per diventare nono e raccogliere due punti. Tredicesimo Nobuharu Matsushita, rientrato in griglia con l'unica Dallara-Honda schierata da B-Max.

Domenica 25 aprile 2021, gara

1 - Tomoki Nojiri (Dallara-Honda) - Mugen - 30 giri 56'53"047
2 - Ryo Hirakawa (Dallara-Toyota) - Impul - 1"452
3 - Ukyo Sasahara (Dallara-Honda) - Dandelion - 4"186
4 - Yuhi Sekiguchi (Dallara-Toyota) - Impul - 9"914
5 - Hiroki Otsu (Dallara-Honda) - Mugen - 10"521
6 - Ritomo Miyata (Dallara-Toyota) - Tom’s - 11"854
7 - Sho Tsuboi (Dallara-Toyota) - Inging - 14"777
8 - Naoki Yamamoto (Dallara-Honda) - Nakajima - 14"780
9 - Giuliano Alesi (Dallara-Toyota) - Tom’s - 15"103
10 - Toshiki Oyu (Dallara-Honda) - Nakajima - 16"302
11 - Sena Sakaguchi (Dallara-Toyota) - Inging - 19"107
12 - Kenta Yamashita (Dallara-Toyota) - Kondo - 21"442
13 - Nobuharu Matsushita (Dallara-Honda) - B-Max - 22"183
14 - Yuichi Nakayama (Dallara-Toyota) - Kondo - 22"652
15 - Kazuya Oshima (Dallara-Toyota) - Rookie - 24"379
16 - Kazuto Kotaka (Dallara-Toyota) - KCMG - 25"915
17 - Tatiana Calderon (Dallara-Honda) - Drago Corse - 29"363

Giro più veloce: Hiroki Otsu 1'40"417

Ritirati
15° giro - Yuji Kunimoto
10° giro - Nirei Fukuzumi

Il campionato
1.Nojiri 45 punti; 2.Hirakawa 23; 3.Oyu 19; 4.Sasahara 18; 5.Fukuzumi 14; 6.Miyata 9; 7.Sekiguchi 8; 8.Yamamoto 8; 9.Otsu 6; 10.Tsuboi 4

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone