7 Gen [15:34]

Target alla 24 Ore di Dubai
Nell'equipaggio anche Altoè e Lind

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Inizia il prossimo weekend, con la 24 Ore di Dubai, il 2019 della Target Racing, protagonista lo scorso anno nell'International GT Open e di una superlativa apparizione nella prestigiosa 24 Ore di Spa conclusasi con il podio di classe. Il team italiano affronterà il classico appuntamento degli Emirati Arabi Uniti schierando una Lamborghini Huracán GT3 "brandizzata" OPPO ed affidandola a un equipaggio di primissimo piano.

Il primo nome è quello del "Gold" Dennis Lind, alla sua prima uscita nelle vesti di Factory Driver della Casa di Sant'Agata Bolognese. Il 25enne danese farà così il suo ritorno tra le file della squadra guidata da Roberto Venieri, avendo conquistato nel 2016 con i colori della Raton Racing il titolo Pro del Lamborghini Super Trofeo Europa e la vittoria nella World Final di Valencia. Campione 2018 della Blancpain GT Series Asia sempre con una Lamborghini, Lind farà il suo debutto nella serie della Creventic.

Assieme a lui ci sarà un talento assoluto il cui nome è quello del "Silver" Giacomo Altoè, 18 anni, la scorsa stagione laureatosi campione italiano Gran Turismo ancora con la Lamborghini (il più giovane ad avere conquistato il successo nella storia della serie tricolore) e nello stesso tempo vincitore del titolo Pro e della World Final del Lamborghini Super Trofeo Europa. Pur conoscendo il circuito, su cui lo scorso anno ha preso parte anche a due appuntamenti del Lamborghini Super Trofeo Middle East, per il veneto si tratterà del proprio esordio nella 24 Ore di Dubai.

Un altro "Silver" a salire sulla vettura del team Target Racing sarà il russo Timur Boguslavskiy, stessa età di Altoè, che assieme alla stessa squadra nel 2018 ha disputato il Lamborghini Super Trofeo Europa raccogliendo anche un paio di podi. Due sono invece i "Bronze". Una conferma è quella del romano Stefano Costantini, assieme a Target Racing protagonista lo scorso anno nell'International GT Open e secondo di classe nella 24 Ore di Spa. La novità è invece rappresentata dal tedesco Alex Autumn.

Pur essendo iscritto nella classe Am, l'obiettivo dell'equipaggio del team Target Racing sarà ovviamente di inserirsi nelle prime posizioni assolute. Avere tra le proprie fila un pilota come Lind, la cui presenza è stata avallata da Lamborghini Squadra Corse, sarà un motivo in più per nutrire delle ambizioni importanti. La 24 Ore di Dubai si svolgerà dal 10 al 12 gennaio e vede al momento iscritti un'ottantina di equipaggi. La gara prenderà il via venerdì alle ore 15 locali per concludersi esattamente il giorno dopo. Prove libere e qualifiche sono in programma invece giovedì.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone