formula 1

Alonso-Renault 2021,
si aspetta solo l'annuncio

Massimo Costa - XPB Images

Quanti campioni del mondo presenterà la F1 nel 2021? Lewis Hamilton di...

Leggi »
Mondiale Rally

Millener: "Inutile
provare in Finlandia"

Mattia Tremolada

Mentre Hyundai e Toyota sono già tornate in azione per una serie di test privati, M-Sport ...

Leggi »
4 Gen [10:11]

Test a Daytona - 1° giorno
Mazda al top, Herta sorprende

Marco Cortesi

E’ cominciata (ancora) con le Mazda davanti a tutti la stagione IMSA 2020. Sul circuito di Daytona, nella prima giornata di test in vista della 24 Ore che si terrà a fine gennaio come da tradizione, le vetture su base Riley gestite dal team Joest hanno chiuso con i propri piloti al vertice, mostrando tanta velocità. Ora resta da provare l’affidabilità. Al top delle classifiche, a fine giornata, quattro piloti del marchio nipponico, nell’ordine Olivier Pla, Jonathan Bomarito, Ryan Hunter-Reay e Harry Tincknell.

Il primo degli “altri” è stato Filipe Albuquerque sulla Cadillac-Dallara del team ActionExpress, terzo nel pomeriggio, mentre al secondo posto della mattina si era issato con l’esemplare del team Taylor l’olandese Renger Van Der Zande. Il migliore dei piloti Honda-Acura, un po’ arretrati, è stato Helio Castroveves. Sono stati in tutto 13 i piloti racchiusi in un secondo.

Ferrari, quarto posto in GTLM
Miglior tempo in LMP2 per Simon Trummer. Lo svizzero del team PR1 Mathiasen ha preceduto Ben Hanley per il team DragonSpeed. BMW al comando in GTLM col tempo di Colton Herta, andato a beffare Nick Tandy e Laurens Vanthoor su Porsche. Ferrari al quarto posto con Daniel Serra più veloce interprete della 488 del team Risi.

Debutta Kyle Busch, bene Mapelli
Lexus al comando in GT Daytona grazie al tempo mattutino di Jack Hawksworth, sulla RC-F divisa tra gli altri col campione NASCAR Cup Kyle Busch. Alle spalle dell’inglese la Lamborghini di Franck Perera. Terzo tempo assoluto per un’altra Lamborghini, quella di Marco Mapelli, che ha comandato la sessione pomeridiana. Ritorno in pista in IMSA per Alessandro Balzan dopo i guai fisici dello scorso anno. La serie per vetture GT3 ha visto 18 piloti in un secondo, e ben 38 in un secondo e mezzo, dimostrando ancora la grande competitività del gruppo.‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone