GT World Challenge

La corazzata del Gran Turismo
parte dal circuito di Monza

Dimenticati i problemi derivanti dal Covid che avevano modificato il calendario 2020, tanto che la prima gara Endurance ...

Leggi »
Rally

Nel Rally di Sanremo, vittoria
a tavolino per la Hyundai di Breen

Una gara bella e combattuta come nelle migliori tradizioni del 68.Rallye Sanremo, una battaglia sul filo dei secondi che si è...

Leggi »
formula 1

La battaglia di Hamilton contro il
razzismo e per una F1 più inclusiva

In una bella intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, Lewis Hamilton parla di sé e del suo impegno a favore delle min...

Leggi »
Formula E

Tra conferme e attese,
il punto sulla griglia Gen3

"Se potessi chiedere due cose, vorrei una squadra italiana e la Tesla. Con Tesla sarà difficile, perché Elon Musk ha alt...

Leggi »
formula 1

Cancellare la gara in Bahrain,
l'obiettivo di Mazepin per Imola

Il Gran Premio dell'Emilia Romagna sarà il secondo in Formula 1 per Nikita Mazepin, o forse il primo reale. Quello d'...

Leggi »
formula 1

La nuova vita di Brivio in Alpine:
"Della F1 mi ha attirato la sfida"

Per Davide Brivio il Gran Premio del Bahrain del 28 marzo è stato il primo da "addetto ai lavori" in Formula 1, dop...

Leggi »
28 Mar [10:04]

Test al Fuji
Quintarelli e Tsuboi al vertice

Marco Cortesi

E' andato a Sho Tsuboi il miglior tempo assoluto della seconda tornata di test SuperGT 2021. La serie, che partirà tra due settimane, ha provato a Fuji dove, a dispetto delle previsioni meteo inclementi, si è riusciti a girare spesso in condizioni di pista asciutta. Difficile valutare però i risultati, dato che i team hanno affrontato programmi differenziati in vista della 500 KM di maggio, orientati non solo alla performance vera e propria, ma anche alla scelta delle gomme.

Quintarelli comanda il secondo giorno
Si sono comunque messe in mostra le prestazioni di Ronnie Quintarelli e della Nissan GT-R Nismo. La vettura ufficiale del brand di Yokohama ha comandato il secondo giorno, con Quintarelli che nel turno pomeridiano, con pista in miglioramento, è balzato al comando nei confronti del leader della mattina, Toshiki Oyu, con la Honda NSX del team Mugen. Il leader dei primi test di Okayama ha preceduto altre due Honda.



Supra velocissime sul giro secco
Le Toyota Supra si sono viste nel corso del primo giorno. Dopo il miglior tempo segnato da Quintarelli la mattina, Tsuboi per il team Tom's e Kazuya Oshima per Cerumo sono passati al vertice con un margine intorno ai tre decimi. Alle spalle di Quintarelli, terzo, si è piazzato Bertrand Baguette con la Honda del Real Racing.

Hanno più faticato le altre Nissan, con tra l'altro due contatti con vetture GT300 che hanno coinvolto la vettura di Kohei Hirate e Kastumasa Chiyo (che ha perso tempo prezioso) e quella di Hiramine-Matsushita (settima nel conto dei due giorni). Come sempre, i test hanno portato delle prove anche organizzative. Si è testato, ad esempio, il re-start a due file.

Nissan imprendibile in GT300
Quantomeno, nella classe cadetta si è verificato un monopolio della GT-R GT3, nelle mani di Kiyoto Fujinami e soprattutto Joao Paulo de Oliveira. Il brasiliano è stato il migliore di entrambi i giorni. Unica eccezione, in una sola sessione, il miglior tempo della nuova Supra GT300 di Yuui Tsutsumi e Atsushi Miyake, che aveva saltato i primi test. La vettura è stata guidata anche dal patron Takeshi Tsuchiya. E' tornato al volante anche Giuliano Alesi, in coppia con Sean Walkinshaw al posto del thailandese Nattapong Hortongkum, che sostituirà almeno per la prima gara.



Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone