formula 1

Tutti i segreti sulla operazione
che ha portato Albon alla Williams

Qualche settimana dopo l'annuncio di Alexander Albon da parte della Williams per la stagione 2022, ingaggio voluto dalla ...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 1
Øgaard domina, Van't Hoff ko

1 - Sebastian Øgaard - Campos - 16 giri in 27'09"8912 - Josep Martí - Campos - 10"9403 - Maksim Arkhangelskii -...

Leggi »
dtm

Assen - Gara 1
Wittmann batte la penalità, Bortolotti 2°

In gara 1 del DTM ad Assen, ecco il secondo successo stagionale di Marco Wittmann: un colpaccio, perché il tedesco ci è riusc...

Leggi »
dtm

Assen - Qualifica 1
Lawson si conferma con la pole

Liam Lawson prosegue nella scia del grande weekend a Spielberg, con doppia vittoria, e partirà in pole-position per gara 1 de...

Leggi »
formula 1

Binotto "spinge" Giovinazzi
ma forse è tardi e spunta Zhou

Dopo settimane di silenzio, dopo l'annuncio di Valtteri Bottas, dopo che nel paddock fin da Budapest circolavano voci neg...

Leggi »
formula 1

La Ferrari a Imola con
i titolari e... i giovani

Due giornate di test a Imola per la Ferrari. Con la vecchia SF71H, Carlos Sainz e Charles Leclerc sono tornati in pista dopo ...

Leggi »
8 Apr [9:48]

Anteprima SuperGT 2021
Si parte questo weekend a Okayama

Marco Cortesi

Per certi versi, sembra quasi marzo 2020, quando l'emergenza mondiale non era ancora nel pieno. Il SuperGT, dopo la stagione perturbata dalla pandemia, riparte quasi come prima. Merito del Giappone, e dei suoi sforzi per combattere i contagi. Anche nei test collettivi di Okayama e Fuji, la serie ha avuto il pubblico in tribuna, e tutte le tappe sono tornate in calendario. Lo scorso anno, si era scelto, per motivi organizzativi e logistici, di correre a ripetizione su tre piste, Fuji (la più vicina a Tokyo) Suzuka e Motegi. Per il 2021 si andrà anche a sud, a Okayama e soprattutto nel Kumamoto ad Autopolis, e a nord, tornando a correre a Sugo.

Dal punto di vista dei valori in campo, l’inverno ha portato limitate opportunità di sviluppo, quindi quanto a competitività tecnica non sono attesi grandi scossoni, ma sotto la lente ci sono sempre le gomme. Il SuperGT anche per il 2021 sarà l’unico campionato di livello assoluto a contemplare una competizione spinta tra case costruttrici che testano e portano in pista mescole specifiche anche per i singoli eventi.



In Nissan si spera nelle gomme
Le gomme sono state proprio una delle componenti su cui si è concentrata la pattuglia Nissan, in particolare quella NISMO che beneficia di una partnership diretta con Michelin alla quale si accoda anche il team B-Max. La GT-R ormai è quella da diversi anni, e non c’è più molto da inventare. Ronnie Quintarelli ha ben figurato nei test, e la speranza è di poter lottare per le posizioni di vertice insieme a Tsugio Matsuda. La casa di Yokohama è quella che ha cambiato più come piloti. Il problema, sempre il solito, la differenza in termini di risultati tra il duo italo-nipponico e gli altri. Dopo l'arrivo di Kohei Hirate nel 2020, quest'anno è giunto dalla GT300 Honda l’ex F2 Nobuharu Matsushita al team Impul, mentre è uscito di scena Jann Mardenborough, ultimo sopravvissuto del progetto con Sony Playstation GT Academy.

Oyu sorprende da Honda
Consolidata la Honda, vincitrice un po’ a sorpresa all’ultima curva nel 2020 ma comunque dotata di una vettura comunque recente e piuttosto competitiva, la NSX versione concept a motore anteriore. In Honda, brillante l'innesto di Toshiki Oyu da Mugen, con ottimi riscontri nei test. A dispetto delle poche vittorie conquistate nelle categorie addestrative (dove ha raramente avuto equipaggiamento al top) il 22enne nei test di selezione ha impressionato, facendo le scarpe all’ex IndyCar Hideki Mutoh oltre a tutti gli altri candidati. I risultati, anche nella prima gara di SuperFormula, hanno dato ragione a chi l'ha scelto. Confermato il duo campione in carica al team Kunimitsu con Naoki Yamamoto e Tadasuke Makino. Resta anche Bertrand Baguette, ormai “giapponesizzato”. Tra gli altri protagonisti, l'altro ex F2 Nirei Fukuzumi, con Tomoki Nojiri alla corte di Aguri Suzuki. 

Toyota, voglia di rivincita
In Toyota ci si è dovuti leccare le ferite. Nonostante una vettura dalle doti superiori rispetto alle altre, e dei piloti eccellenti, la casa delle tre ellissi è caduta sulla gestione, sia nei team che tra le varie squadre, con troppi scivoloni “interni”. Anche per questo, gli aggiustamenti più grandi non erano necessari in termini di pilotaggio, e non ci sono stati. Era già avvenuta a fine 2020 la partenza di Nick Cassidy verso la Formula E, Sulla Supra "di punta" del team Tom's arriverà il franco-argentino Sacha Fenestraz, molto bravo nel 2020, ma bloccato per il primo appuntamento e sostituito da Sena Sakaguchi a causa delle restrizioni ai viaggi. A coprire la partenza di Cassidy tornerà in pianta stabile Kenta Yamashita, dopo le avventure nell’endurance. Confermato tra gli altri Heikki Kovalainen (sotto) al team Sard.

I‍l primo appuntamento a Okayama questo weekend
P‍er questo weekend è in programma il primo appuntamento a Okayama. Sulla pista sita tra Osaka e Hiroshima, nella parte meridionale dell'isola principale di Honshu, è in programma un turno di libere seguito dalle qualifiche al sabato, mentre la gara da 82 giri partirà domenica alle 13:30 locali, le 6:30 italiane.


© GTA 2021 SUPER GT Official Photo

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone