formula 1

Hamilton e la difficoltà del Covid
"Ho dovuto lottare molto per recuperare"

Lewis Hamilton ha confidato al website tedesco Auto Motor und Sport tutti i suoi timori relativi al Covid, che proprio un ann...

Leggi »
Regional by Alpine

Test al Mugello - 2° giorno
Minì si conferma leader

C’è ancora Gabriele Minì davanti a tutti nella seconda giornata di test Kateyama al Mugello, dove dieci team di Formula Regio...

Leggi »
formula 1

Barcellona rinnova con la F1,
GP di Spagna confermato fino al 2026

Barcellona ospiterà il Gran Premio di Spagna fino al 2026: è stato ufficializzato il rinnovo del contratto con la Formula 1, ...

Leggi »
Regional by Alpine

Test al Mugello - 1° giorno
Minì vola sul bagnato

Solamente dopo un giorno di pausa dalle prove di Le Castellet, diversi team e piloti di Formula Regional sono tornati in pist...

Leggi »
formula 1

Il ferrarista Shwartzman sulla Haas
per i rookie test 2021 ad Abu Dhabi

Robert Shwartzman è stato arruolato per i test Formula 1 di Abu Dhabi, fissati dopo l'ultimo Gran Premio in calendario: g...

Leggi »
formula 1

Aston Martin si rafforza ancora:
preso il capo aerodinamico Mercedes

L'Aston Martin continua l'ambiziosa campagna acquisti sul mercato degli ingegneri. Nel 2022 arriverà anche Eric Bland...

Leggi »
25 Nov [17:12]

Test al Mugello - 1° giorno
Minì vola sul bagnato

Dal Mugello - Mattia Tremolada

Solamente dopo un giorno di pausa dalle prove di Le Castellet, diversi team e piloti di Formula Regional sono tornati in pista al Mugello per altre due giornate di test, questa volta organizzati da Kateyama. Se nel Sud della Francia le sette squadre presenti avevano trovato un clima mite, in Toscana non sono state altrettanto fortunate, imbattendosi in una pioggia intermittente che ha reso l’asfalto particolarmente insidioso, anche a causa delle rigide temperature invernali. Con 28 monoposto in pista, numerose sono state le bandiere rosse esposte, addirittura 13 nelle tre ore della sessione mattutina.

Nel pomeriggio le precipitazioni sono calate, così come i tempi sul giro. Ad assicurarsi la pole è stato Gabriele Minì, che ha fermato i cronometri sul 2’04”492. Il pilota siciliano prosegue il proprio programma di test con ART, confermandosi competitivo su ogni tracciato e in ogni condizione atmosferica. Bene Dilano Van’t Hoff, nuovamente schierato da MP Motorsport. Se sull’asciutto il rookie olandese non è ancora sul passo dei primi, sull’asfalto bagnato ha già dimostrato di essere veloce.



Joshua Durksen (Arden) ha chiuso terzo, precedendo per due soli millesimi Esteban Masson (R-Ace), ancora in evidenza dopo i buoni riscontri di Le Castellet. Quinta piazza per Kas Haverkort di VAR, che ha preceduto un buon Leonardo Fornaroli, sesto. Il pilota di Piacenza si è trovato subito a proprio agio con FA Racing, e nel pomeriggio ha progressivamente abbassato i propri riferimenti fino a sfiorare la barriera del 2’05”. Giornata positiva anche per Francesco Pizzi, che lo affianca nel box della squadra diretta da Paul Antony. Il 17enne di Frascati ha perso la possibilità di migliorarsi a causa di una bandiera rossa, ma è riuscito comunque a portarsi in top-10.

A separare i due piloti tricolori ci sono Victor Bernier, ancora molto veloce con la monoposto di G4 Racing, e Sami Meguetounif, il più rapido in mattinata con Trident. Chiude la top-10 Gabriel Bortoleto. Il miglior tempo assoluto di giornata in realtà è andato a Francesco Simonazzi, presente con la Dallara 320 di Euroformula del team BVM, con cui ha percorso 46 tornate facendo segnare il miglior tempo in 1’59”011.

Giovedì 15 novembre 2021, classifica combinata

1 - Gabriele Minì - ART - 2’04”492 - 81 giri
2 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 2’04”654 - 63
3 - Joshua Durksen - Arden - 2’04”800 - 57
4 - Esteban Masson - R-Ace - 2’04”802 - 52
5 - Kas Haverkort - VAR - 2’04”905 - 59
6 - Leonardo Fornaroli - FA Racing - 2’05”060 - 63
7 - Victor Bernier - G4 Racing - 2’05”153 - 75
8 - Sami Meguetounif - Trident - 2’05”238 - 62
9 - Francesco Pizzi - FA Racing - 2’05”435 - 67
10 - Gabriel Bortoleto - R-Ace - 2’05”520 - 60
11 - Owen Tangavelou - G4 Racing - 2’05”606 - 73
12 - Tim Tramnitz - ART - 2’05”642 - 80
13 - Filip Ugran - Trident - 2’05”820 - 70
14 - Mari Boya - VAR - 2’06”007 - 56
15 - Francesco Braschi - Trident - 2’06”065 - 61
16 - Laurens Van Hoepen - ART - 2’06”166 - 73
17 - Roman Bilinski - ART - 2’06”277 - 77
18 - Dexter Patterson - Monolite - 2’06”365 - 68
19 - Axel Gnos - G4 Racing - 2’06”422 - 39
20 - Kirill Smal - Arden - 2’06”511 - 59
21 - Santiago Ramos - DR Formula - 2’06”873 - 76
22 - Hadrien David - R-Ace - 2’07”107 - 47
23 - Matias Zagazeta - ART - 2’07”296 - 62
24 - Joshua Dufek - MP Motorsport - 2’07”391 - 46
25 - Lorenzo Fluxa - R-Ace - 2’07”565 - 50
26 - Daniel Ligier - G4 Racing - 2’08”112 - 67
27 - Nico Baptiste - FA Racing - 2’08”423 - 50
28 - Levente Revesz - VAR - 2’08”784 - 66

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone