formula 1

Dosare le risorse fra 2021 e 2022:
il dilemma di Red Bull e Mercedes

Da un lato c'è da preparare la rivoluzione tecnica 2022, ormai dietro l'angolo, dall'altro c'è il presente, c...

Leggi »
formula 1

Primo GP di casa per l'Alpine,
che deve crescere sul passo-gara

Si avvicina il Gran Premio di Francia, quello di casa per l'Alpine, il marchio scelto dal gruppo Renault per identificare...

Leggi »
indycar

Detroit - Gara 2
Vittoria-spettacolo di O'Ward

Successo e leadership del campionato di un punto per Pato O’Ward nel secondo appuntamento del fine settimana IndyCar a Detroi...

Leggi »
World Endurance

Portimao - Gara
Doppietta per Toyota, Jota e Ferrari

Michele Montesano Non poteva esserci miglior modo per festeggiare la 100ª gara fra i prototipi nel Mondiale Endurance per la...

Leggi »
indycar

Detroit 1 - Gara
Prima vittoria di Ericsson

Marcus Ericsson ha conquistato a Detroit la sua prima vittoria in IndyCar per il team Ganassi. Il pilota svedese, che si è tr...

Leggi »
indycar

Bandiera rossa a Detroit
Brutto incidente per Felix Rosenqvist

Brutto incidente per Felix Rosenqvist nella prima gara del weekend IndyCar di Detroit. Il pilota svedese è finito dritto nell...

Leggi »
14 Mag [15:00]

Ufficiale: niente GP di Turchia,
la F1 correrà due gare in Austria

Jacopo Rubino - XPB Images

Il calendario 2021 di Formula 1 cambia ancora: il Gran Premio di Turchia esce di scena ad appena 15 giorni dall’annuncio del ritorno, rimpiazzato da una seconda gara in Austria. Nel contesto del COVID-19, il Paese eurasiatico dal 12 maggio è infatti nella "lista rossa" del Regno Unito, dove hanno sede 7 team su 10. Questo avrebbe imposto una quarantena di 10 giorni per il personale di rientro da Istanbul, scontrandosi con le tempistiche del Circus. Liberty Media ha quindi dovuto trovare un piano B, anzi un piano C, visto che il round turco era a sua volta subentrato a quello di Montreal, reso impossibile da disputare per le restrizioni sanitarie locali.

Il 27 giugno si disputerà così un'altra edizione del Gran Premio di Stiria, dal nome della regione in cui sorge il circuito di Spielberg, mentre nel weekend successivo ci sarà il Gran Premio d’Austria "originale". Slitta indietro di sette giorni il precedente Gran Premio di Francia a Le Castellet, dal 27 al 20 giugno, che aprirà così una tripletta. Lo slot inizialmente assegnato al Canada e poi alla Turchia, quello del 13 giugno, rimarrà invece vuoto.

Fra le altre ipotesi vagliate, o mormorate, c'era lo scambio di date con il GP in Azerbaijan del 6 giugno, i cui promoter hanno detto no perché sabato 12 si giocherà, proprio a Baku, Galles-Svizzera degli Europei di calcio. Si è parlato anche di Mugello e Nurburgring, ma è stato deciso di avere due appuntamenti al Red Bull Ring, che nella stessa modalità ha ospitato l'apertura del campionato 2020 dopo il lockdown.

"Voglio ringraziare i promoter di Francia e Austria per la loro velocità, flessibilità ed entusiasmo nell'acconsentire a questa soluzione", ha commentato Stefano Domenicali, presidente della F1. Il manager italiano ha inoltre ringraziato gli organizzatori turchi, che non sono del tutto fuori gioco: hanno chiesto una possibile ricollocazione in calendario, se più avanti ci fosse l'opportunità.

Del resto, nel quadro della pandemia, rimane legittimo mantenere delle riserve sullo svolgimento delle gare di Singapore (per giunta su un circuito cittadino), Giappone, Stati Uniti, Messico e Brasile e Australia. Il doppio evento in Austria sembra utile soprattutto assicurarsi in anticipo e in modo “rapido” che il totale dei Gran Premi 2021 rimanga sul numero programmato di 23.

Il calendario aggiornato F1 2021

23 maggio - Montecarlo (GP Monaco)
6 giugno - Baku (GP Azerbaijan)
20 giugno - Le Castellet (GP Francia)
27 giugno - Spielberg (GP Stiria)
4 luglio - Spielberg (GP Austria)
18 luglio - Silverstone (GP Gran Bretagna)
1 agosto - Budapest (GP Ungheria)
29 agosto - Spa (GP Belgio)
5 settembre - Zandvoort (GP Olanda)
12 settembre - Monza (GP Italia)
26 settembre - Sochi (GP Russia)
3 ottobre - Marina Bay (GP Singapore)
10 ottobre - Suzuka (GP Giappone)
24 ottobre - Austin (GP USA)
31 ottobre - Città del Messico (GP Messico)
7 novembre - Interlagos (GP Brasile)
21 novembre - Melbourne (GP Australia)
5 dicembre - Jeddah (GP Arabia Saudita)
12 dicembre - Yas Marina (GP Abu Dhabi)

Le gare già disputate

28 marzo - Sakhir (GP Bahrain)
18 aprile - Imola (GP Emilia Romagna)
2 maggio - Portimao (GP Portogallo)
9 maggio - Barcellona (GP Spagna)

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone