Rally

Rovanperä festeggia il 1° titolo WRC
al Rallylegend fra una parata di stelle

Michele Montesano La ventesima edizione del Rallylegend vedrà le più grandi stelle del traverso dare spettacolo sulle strade...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 2
Piove sempre, Mercedes davanti

Piove sempre a Suzuka. Il secondo turno libero ha rispecchiato il meteo della prima sessione, ma ci sono stati alcuni cambiam...

Leggi »
formula 1

Atteso per sabato l'annuncio
Alpine dell'ingaggio di Gasly

E alla fine sarà Pierre Gasly il sostituto di Fernando Alonso nel team Alpine 2023. Tutto come era stato previsto nelle scors...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 1
Alonso comanda con la pioggia

Torna la F1 in Giappone e il primo impatto sulla bellissima pista di Suzuka, seconda soltanto a quella belga di Spa, è compli...

Leggi »
Rally

Hyundai e Solberg si separano
Quale sarà il futuro del team coreano?

Michele Montesano Cambio di rotta in casa Hyundai Motorsport nel WRC. Il team coreano ha deciso di non rinnovare il contrat...

Leggi »
formula 1

Il caso budget cap - Hamilton:
"Red Bull aveva sempre aggiornamenti..."

In attesa di conoscere l'esito della FIA riguardo la documentazione 2021 relativa al budget cap consegnata entro lo scors...

Leggi »
6 Dic [14:37]

Vallelunga - Gara 2
Petecof è il campione 2020

Da Vallelunga - Massimo Costa

Gianluca Petecof è il campione 2020 della Formula Regional European, giunta alla sua ultima gara. Dal prossimo anno infatti, la serie si chiamerà Formula Regional European by Alpine ed adotterà propulsori Renault in seguito all'unione tra le due categorie, Regional appunto ed Eurocup Renault. Petecof, 18 anni compiuti lo scorso 14 novembre, brasiliano di San Paolo, si è imposto al termine di una stagione sicuramente stressante, in cui ha dovuto combattere con il compagno di squadra in Prema Arthur Leclerc.

Un confronto ad armi pari, intenso, che ha visto il brasiliano del Ferrari Driver Academy (alla quale appartiene anche il monegasco) soffrire per motivi extra corse, per alcuni problemi di budget. Momenti difficili, ai quali ha saputo reagire anche se non ha più vinto una corsa dal terzo appuntamento stagionale (su otto) di Spielberg. In totale, Petecof ha tagliato il traguardo per primo in quattro occasioni (Misano, Le Castellet, e doppietta in Austria) mentre Leclerc di gare ne ha vinte sei. Anche lui però, ha smesso di vincere dal Mugello, quarta tappa di otto, dove aveva siglato una perentoria tripletta. 

Petecof si è presentato alla prova finale di Vallelunga con appena 2 punti di vantaggio su Leclerc. Tutto poteva accadere... ed è accaduto. Il fratello di Charles, non ha partecipato alle due sessioni di qualifica per problemi al motore. Una tegola fortissima per Leclerc. Buon per lui che nella Regional vi sono undici vetture, cosicché in gara 1 è riuscito a recuperare fino alla quinta posizione, poi divenuta sesta per una penalità (giravolta e urto con la Chadwick), mentre Petecof ha mantenuto i nervi saldi chiudendo quarto.

A complicare le cose ci si è messo il maltempo che ha portato alla cancellazione di gara 2, prevista alle 9 della domenica mattina. Una ulteriore tegola per Leclerc che vedeva ridursi le possibilità di poter avvicinare Petecof, il quale in classifica aveva allungato a più sei punti. Rimaneva quindi una sola corsa da disputare, con lo schieramento di partenza definito per gara 3, con i secondi migliori tempi della qualifica.

Con pista bagnata, ma abbordabile, Petecof occupava la sesta posizione mentre Leclerc, da ultimo aveva iniziato a recuperare. Ma al 5° giro, la terza tegola ha colpito il buon Arthur: la ruota posteriore sinistra sul cordolo esterno della Cimini e via, la sua Tatuus è partita in testacoda insabbiandosi. Fine delle trasmissioni e campionato a Petecof (vice campione F4 Italia 2019), quinto alla bandiera a scacchi.

La vittoria in gara 2 è andata ad Oliver Rasmussen (la sesta stagionale) del team Prema, che fino alla prima corsa di Vallelunga era in piena corsa per il successo in campionato ed ora rimpiange il problema tecnico sofferto ad Imola. Sul podio Dennis Hauger, secondo, e Pierre-Louis Chovet, entrambi del team VAR. Nono al traguardo Nicola Marinangeli col team KIC.

Domenica 6 dicembre 2020, gara 2

1 - Oliver Rasmussen - Prema - 16 giri 32'54"936
2 - Dennis Hauger - VAR - 0"620
3 - Pierre Louis Chovet - VAR - 4"813
4 - Konsta Lappalainen - KIC - 8"784
5 - Gianluca Petecof - Prema - 9"890
6 - Patrik Pasma - KIC - 13"728
7 - Jamie Chadwick - Prema - 14"450
8 - Gillian Henrion - GTE - 19"436
9 - Nicola Marinangeli - KIC - 44"737
10 - Emidio Pesce - DR Formula - 57"537

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone