formula 1

Imola - Libere 2
Bottas leader, Leclerc sbatte

Valtteri Bottas è il dominatore della prima giornata di prove libere del GP dell'Emilia Romagna a Imola. Il finlandese ha...

Leggi »
formula 1

Imola - Libere 1
Mercedes davanti, Ferrari vicina

Prima sessione libera molto combattuta a Imola per il Gran Premio dell'Emilia Romagna. I piloti non si sono risparmiati, ...

Leggi »
formula 1

Weekend F1 ridotti a due giorni,
il boss Domenicali ha detto no

Weekend Formula 1 di due giorni, il piano è ormai nel cestino. Lo ha confermato il nuovo boss Stefano Domenicali, in un video...

Leggi »
indycar

L'IndyCar al via
Tanto talento, in cerca di personalità

L'IndyCar 2021 partirà dal Barber Motorsports Park questo weekend, con la tappa d'apertura della stagione in programm...

Leggi »
Super Trofeo Lamborghini

Parte da Monza con il pieno
di iscritti la stagione 2021

Sei doppi appuntamenti, 12 gare e una entry list di 16 team, con oltre 30 equipaggi al via e 15 rookie. Sono alcuni dei numer...

Leggi »
formula 1

AlphaTauri, aria di casa a Imola:
si punta al 5° posto nel Mondiale

L'autodromo di Imola dista solo 15 chilometri dalla sede di Faenza: l'AlphaTauri gioca davvero in casa al Gran Premio...

Leggi »
31 Mar [13:59]

Vettel in Aston Martin,
partenza da dimenticare

Jacopo Rubino

Gli unici punti che Sebastian Vettel ha raccolto in Bahrain sono i 5 di penalità, con due sanzioni ricevute. Per l'ex ferrarista il Gran Premio debutto in Aston Martin è stato da dimenticare, con errori che si aggiungono a molti commessi da metà 2018. C'è poi la consapevolezza di una vettura inferiore alle attese, sofferente più di altre alle modifiche aerodinamiche imposte dalle regole 2021, e con cui l'adattamento è lontano dall'essere completato. "In macchina non sono a mio agio", è l'ammissione, ma va ricordato che il tedesco, sfortunato, nei test collettivi ha percorso meno chilometri di tutti i colleghi per problemi di affidabilità.

Vettel è uscito già in Q1 nella qualifica di Sakhir, autore del 18esimo tempo, ma è partito addirittura ultimo: non avendo rispettato le bandiere gialle sventolate per il testacoda di Nikita Mazepin, ha ricevuto una retrocessione in griglia di cinque caselle. Con questo provvedimento, gli stewards gli hanno affibbiato così i primi 3 punti sulla licenza. Gli altri 2 sono scattati domenica, per il contatto con Esteban Ocon di cui il quattro volte campione F1 è stato ritenuto responsabile.

"Ero sicuro mi stesse lasciando spazio a sinistra, ma ha incrociato e quando mi sono trovato alle sue spalle ho bloccato le ruote, senza poterlo evitare", ha spiegato Sebastian a motori spenti, assumendosi la colpa dell'incidente con il francese dell'Alpine.

Vettel aveva cominciato bene la gara, trovandosi 14esimo al termine del primo giro, "ma da lì recuperare ancora è stato complicato", ha raccontato. "Ho spiattellato una gomma e abbiamo dovuto allungare lo stint per far funzionare la strategia ad una sosta. Dovevamo tentare qualcosa di diverso, ma alla fine non ha pagato, i pneumatici sono crollati".

"In definitiva, prendere punti non era possibile", ha sottolineato Vettel, riferendosi ovviamente a quelli iridati. "Non è stato il miglior weekend, ma c'è il potenziale per fare buoni passi avanti nelle corse che verranno". Per adesso a salvare l'onore dell'Aston Martin è stato Lance Stroll, decimo.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone