indycar

Bandiera rossa a Detroit
Brutto incidente per Felix Rosenqvist

Brutto incidente per Felix Rosenqvist nella prima gara del weekend IndyCar di Detroit. Il pilota svedese è finito dritto nell...

Leggi »
World Endurance

Portimao - Qualifica
Alpine pole da usato garantito

Michele Montesano A dispetto del nuovo corso delle HyperCar, voluto da Aco e WEC, a siglare la pole position a Portimão è st...

Leggi »
formula 1

Gli incidenti di Baku: sotto accusa
le pressioni adottate in gara dai team

Sono trascorsi sette giorni dal Gran Premio di Baku e ancora non si conoscono le cause precise che hanno determinato il cedim...

Leggi »
formula 1

La Haas non è più ultima,
ma la lotta interna si scalda

Anche un 13esimo posto può valere moltissimo. Quello ottenuto da Mick Schumacher nella caotica domenica a Baku, per esempio, ...

Leggi »
Rally

Mossa a sorpresa McLaren:
dal 2022 entra in Extreme E

Sorpresa: la McLaren aprirà una nuova pagina della sua lunga storia sportiva debuttando nelle gare off-road. Quali? Quelle de...

Leggi »
IMSA

BMW conferma il programma LMDh
per il 2023 e con obiettivo Le Mans

Il nuovo direttore di BMW M Markus Flasch ha confermato che la marca bavarese realizzerà un programma LMDh per il 2023. Senza...

Leggi »
8 Dic [16:50]

W Series 2021, le date con la F1:
via in Francia, finale USA-Messico

Jacopo Rubino

La W Series ha il suo calendario 2021, in cui affiancherà il Mondiale di Formula 1 in otto Gran Premi, come già annunciato lo scorso 12 novembre. La seconda edizione del campionato femminile, dopo la pausa di quest'anno dovuta alla pandemia COVID-19, si aprirà il 26 giugno con la tappa francese di Le Castellet e si chiuderà a fine ottobre a Città del Messico, in una "doppietta" oltreoceano con Austin.

I circuiti di USA e Messico erano già stati inseriti nell'originario programma 2020, che avrebbe visto la W Series gareggiare per la prima volta fuori Europa. Ma questo importante passaggio per la crescita del progetto è stato solo rimandato di dodici mesi.

La categoria riservata alle monoposto Tatuus-Autotecnica non sarà invece di scena a Monza, sede del GP d'Italia. In elenco, dopo Le Castellet, ci saranno Spielberg, Silverstone, Budapest, Spa e Zandvoort. Dopo circa un mese e mezzo di sosta, il finale nel continente americano.

Rimangono da annunciare i dettagli dei vari eventi, relativi ad esempio agli orari delle sessioni, ma nel frattempo si nota che le date comunicate sono tutte sabati: come nel 2019, quando la W Series era di supporto al DTM. L'unica eccezione fu quella di Assen, in cui si sperimentò un format su doppia manche con quella di domenica a griglia invertita ma non valevole per la classifica generale.

Il calendario 2021 della W Series

26 giugno - Le Castellet (Francia)
3 luglio - Spielberg (Austria)
17 luglio - Silverstone (Gran Bretagna)
31 luglio - Budapest (Ungheria)
28 agosto - Spa (Belgio)
4 settembre - Zandvoort (Olanda)
23 ottobre - Austin (USA)
30 ottobre - Città del Messico (Messico)

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone