GT Internazionale

IGTC – 12 Ore di Bathurst
Vittoria al cardiopalma per Mercedes

Michele Montesano Con il trionfo nella 12 Ore di Bathurst Jules Gounon, Luca Stolz e Kenny Habul hanno aperto la stagione 2...

Leggi »
formula 1

Verstappen, il simulatore nel motorhome
“Lo userò dopo le sessioni in pista”

Helmut Marko l’aveva sparata grossa negli scorsi giorni, affermando che Max Verstappen avrebbe fatto installare un simulatore...

Leggi »
indycar

Alla scoperta di Thermal Club
La città morta e il Coachella Festival

Marco Cortesi‍La scelta del circuito di Thermal Club, in California, per i test collettivi dell'IndyCar ha destato molta ...

Leggi »
World Endurance

ByKolles perde la causa contro
Sanderson, a rischio il marchio Vanwall

Michele Montesano Per la Vanwall la presenza nel FIA WEC si sta rivelando sempre più una corsa a ostacoli. La ByKolles, str...

Leggi »
formula 1

La Red Bull mostra a
New York la livrea della RB19

La presentazione della nuova Red Bull? No, la RB19 non c'era e la vedremo forse in un filming day a Silverstone o diretta...

Leggi »
formula 1

La Ford ritorna nel Mondiale F1
Sarà il motorista della Red Bull

Pochi istanti prima della presentazione della Red Bull 2023, è arrivato l'annuncio ufficiale del ritorno in Formula 1 del...

Leggi »
18 Feb [9:43]

Yas Marina - Qualifica 1-2
Camara beffa Bedrin

Mattia Tremolada

Rafael Camara ha conquistato il miglior tempo in entrambi i turni di qualifiche dell’ultimo appuntamento della Formula 4 UAE, di ritorno a Yas Marina, dove erano andati in scena il round extra-campionato a contorno della Formula 1 e la prima tappa della stagione 2022. Il pilota brasiliano è stato una delle piacevoli scoperte del campionato, e dopo aver saltato il primo appuntamento per il Covid, ha rapidamente scalato la classifica, portandosi in terza posizione a soli quattro punti da Aidan Neate, grazie a cinque successi nelle ultime otto gare.

Nelle qualifiche di stamane Camara ha dovuto vedersela con un velocissimo Nikita Bedrin (nella foto sotto), che gli ha dato filo da torcere in entrambi i turni. Il portacolori del neonato team PHM si è portato al comando della prima sessione in 1’55”168, ma nel finale Camara ha risposto in 1’55”145, beffandolo per soli 23 millesimi poco prima dell’esposizione della bandiera rossa, causata da Martinius Stenshorne, che ha messo fine anticipatamente alla sessione.

Nel Q2 Bedrin ha nuovamente preso la leadership provvisoria in 1’55”070, ma dopo pochi istanti ha perso tale riferimento per track limits. Camara si è così portato al comando in 1’55”000, e mentre il pilota russo si è fermato sul 1’55”050, il brasiliano è riuscito a migliorarsi ulteriormente con il decisivo 1’54”874, cogliendo la quarta pole position in carriera.



Il leader di campionato Charlie Wurz, 42 punti di margine nei confronti del compagno di squadra Neate, ha chiuso in quarta e terza piazza, mentre il britannico, ancora a caccia della prima vittoria nella serie, è risultato terzo e sesto. A separarli nel secondo turno sono stati Alex Dunne, settimo e quarto, e Tasanapol Inthraphuvasak, sesto e quinto. Buona prestazione anche da parte di Taylor Barnard, quinto e settimo con la seconda vettura di PHM, mentre il poleman di settimana scorsa Ivan Domingues ha chiuso ottavo nel Q2.

Due volte 17esimo Valerio Rinicella, che prosegue il proprio apprendistato con il team MP Motorsport. Assente invece Brando Badoer, che aveva mostrato una bella progressione nel corso della stagione. Hitech non ha portato al via Luke Browning, concentrando i propri sforzi su Dunne, mentre in 3Y by R-Ace GP Max Arkhangelskiy ha rilevato il sedile della connazionale Victoria Blokhina.

Venerdì 18 febbraio 2022, qualifica 1

1 - Rafael Camara - Prema - 1’55”145
2 - Nikita Bedrin - PHM - 1’55”168
3 - Aiden Neate - Abu Dhabi by Prema - 1’55”346
4 - Charlie Wurz - Prema - 1’55”350
5 - Taylor Barnard - PHM - 1’55”526
6 - Tasanapol Inthraphuvasak - MP Motorsport - 1’55”585
7 - Alex Dunne - Hitech - 1’55”782
8 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 1’55”882
9 - Vladislav Ryabov - GRS - 1’55”978
10 - Jonas Ried - PHM - 1’56”133
11 - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 1’56”165
12 - Jamie Day - Xcel - 1’56”169
13 - James Wharton - Abu Dhabi by Prema - 1’56”207
14 - Conrad Laursen - Abu Dhabi by Prema - 1’56”285
15 - Ivan Domingues - Xcel - 1’56”293
16 - Sohil Shah - Xcel - 1’56”459
17 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1’56”576
18 - Nikhil Bohra - 3Y by R-Ace - 1’56”652
19 - Anshul Gandhi - Cram Hitech - 1’56”679
20 - Martinus Stenshorne - 3Y by R-Ace - 1’56”790
21 - Robert De Haan - Pinnacle - 1’56”793
22 - Max Arkhangelskiy - 3Y by R-Ace - 1’56”844
23 - Michael Shin - JHR - 1’57”003
24 - Ricardo Escotto - Cram Hitech - 1’57”021
25 - Christian Ho - MP Motorsport - 1’57”387
26 - Nandhavud Bhirombhakdi - Xcel - 1’57”726
27 - Jef Machiels - Pinnacle - 1’57”746
28 - Kyle Kumaran - Xcel - 1’57”804
29 - Ismail Akhmedkhodjaev - Xcel - 1’58”280

Venerdì 18 febbraio 2022, qualifica 2

1 - Rafael Camara - Prema - 1’54”874
2 - Nikita Bedrin - PHM - 1’55”050
3 - Charlie Wurz - Prema - 1’55”279
4 - Alex Dunne - Hitech - 1’55”357
5 - Tasanapol Inthraphuvasak - MP Motorsport - 1’55”427
6 - Aiden Neate - Abu Dhabi by Prema - 1’55”538
7 - Taylor Barnard - PHM - 1’55”630
8 - Ivan Domingues - Xcel - 1’55”642
9 - James Wharton - Abu Dhabi by Prema - 1’55”656
10 - Miron Pingasov - MP Motorsport - 1’55”792
11 - Suleiman Zanfari - MP Motorsport - 1’55”804
12 - Christian Ho - MP Motorsport - 1’55”923
13 - Conrad Laursen - Abu Dhabi by Prema - 1’55”948
14 - Vladislav Ryabov - GRS - 1’56”069
15 - Jonas Ried - PHM - 1’56”103
16 - Jamie Day - Xcel - 1’56”393
17 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 1’56”498
18 - Ricardo Escotto - Cram Hitech - 1’56”575
19 - Michael Shin - JHR - 1’56”578
20 - Anshul Gandhi - Cram Hitech - 1’56”580
21 - Nikhil Bohra - 3Y by R-Ace - 1’56”729
22 - Robert De Haan - Pinnacle - 1’56”821
23 - Nandhavud Bhirombhakdi - Xcel - 1’56”841
24 - Max Arkhangelskiy - 3Y by R-Ace - 1’56”844
25 - Sohil Shah - Xcel - 1’57”142
26 - Jef Machiels - Pinnacle - 1’57”628
27 - Kyle Kumaran - Xcel - 1’58”119
28 - Ismail Akhmedkhodjaev - Xcel - 1’58”335
29 - Martinus Stenshorne - 3Y by R-Ace - nessun tempo

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse