30 Nov [19:22]

Yas Marina, 4° turno
Correa è la sorpresa

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Sorpresa nel 4° turno dei test Formula 2 a Yas Marina. Con luci artificiali, ed aria fresca, la sessione si è risolta nelle battute finali quando i piloti sono tornati in pista per tentare la "pole" di giornata. A una trentina di minuti dalla bandiera a scacchi, Anthoine Hubert, leader questa mattina, si è girato alla curva 8 provocando una interruzione e non segnando così un tempo valido. Luca Ghiotto intanto, si era portato al comando con 1'50"168 guidando la Dallara del team Russian Time. Ma tutto si è risolto successivamente. Prima Mick Schumacher, al debutto in Formula 2, ha abbassato il crono di Ghiotto di appena due millesimi, 1'50"166. Ma a fregare tutti ci ha pensato Juan Manuel Correa, l'americano al volante della monoposto del team Charouz, che ha azzeccato il giro giusto chiudendolo in 1'49"958. Leonardo Pulcini, con Campos, ha concluso sedicesimo preservando un set di gomme.

Venerdì 30 novembre 2018, 4° turno

1 - Juan Manuel Correa - Charouz - 1'49"958 - 31 giri
2 - Mick Schumacher - Prema - 1'50"166 - 25
3 - Luca Ghiotto - Russian Time - 1'50"168 - 25
4 - Sergio Camara - DAMS - 1'50"223 - 26
5 - Nobuharu Matsushita - Carlin - 1'50"227 - 23
6 - Jack Aitken - Charouz - 1'50"256 - 30
7 - Louis Deletraz - Carlin - 1'50"283 - 26
8 - Dorian Boccolacci - MP Motorsport - 1'50"394 - 23
9 - Nikita Mazepin - ART - 1'50"471 - 29
10 - Callum Ilott - Trident - 1'50"475 - 36
11 - Guan Yu Zhou - Russian Time - 1'50"575 - 27
12 - Nyck De Vries - ART - 1'50"582 - 31
13 - Giuliano Alesi - Trident - 1'50"657 - 29
14 - Sean Gelael - Prema - 1'50"667 - 27
15 - Nicholas Latifi - DAMS - 1'50"673 - 30
16 - Leonardo Pulcini - Campos - 1'50"685 - 23
17 - Sebastian Fernandez - Campos - 1'51"253 - 12
18 - Marino Sato - Arden - 1'51"539 - 29
19 - Ralf Aron - Arden - 1'51"793 - 27
20 - Anthoine Hubert - MP Motorsport - 1'52"597 - 11

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone