22 Ott [20:58]

Austin - La cronaca
Hamilton vince, Mercedes campione

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Niente podio per Verstappen: l'olandese ha ricevuto 5" di penalità per aver sorpassato Raikkonen mettendo le quattro ruote oltre i limiti della pista. Il terzo posto torna nelle mani di Kimi Raikkonen

Ancora aperto il Mondiale piloti, ma Hamilton è a un passo dal quarto titolo: gli bastano altri tre punti da qui ad Abu Dhabi

56° giro - Hamilton vince il GP degli Stati Uniti, Mercedes campione costruttori per la quarta volta. Secondo posto di Vettel, terzo Verstappen che a un paio di curve dal termine ha trovato un incredibile sorpasso su Raikkonen. L'olandese partiva 16esimo

55° giro - Verstappen ha messo nel mirino Raikkonen, che all'ultimo giro potrebbe tentare l'attacco

54° giro - Hamilton alza il ritmo, 1'40"8 per l'inglese: precauzione da parte della Mercedes?

53° giro - Bottas si arrende anche a Verstappen, che si prende il quarto posto. Il finlandese per precauzione compie un pit-stop per montare la gomma ultrasoft

52° giro - Raikkonen dà strada a Vettel, che torna secondo. Bottas deve invece guardarsi da un agguerrito Verstappen

51° giro - Sorpasso capolavoro di Vettel su Bottas: il tedesco all'esterno di curva 1 si è messo davanti, a sandwich tra il finlandese e il doppiato Vandoorne

50° giro - Vettel ora è davvero addosso a Bottas, ma non può perdere troppo tempo dietro al finlandese: Verstappen non è lontano

49° giro - 5 secondi di penalità a Ericsson per il contatto con Magnussen

49° giro - Vettel ha ormai quasi colmato il gap da Bottas, 1"5 fra i due

47° giro - Brivido per Kevin Magnussen, mandato in testacoda da Marcus Ericsson dopo il doppiaggio di Vettel

45° giro - Altri due secondi guadagnati da Vettel su Bottas, mentre Sainz minaccia la sesta posizione di Ocon

44° giro - Bottas sembra in difficoltà: perso contatto con Raikkonen, il pilota Mercedes perde 1"8 da Vettel che spinge per riportarsi in zona podio

42° giro - Ecco il sorpasso di Raikkonen su Bottas: il ferrarista si è preso la seconda posizione e lascia al palo il connazionale

42° giro - Vettel e Verstappen guadagnano parecchio sui primi tre: basterà per riavvicinarsi?

40° giro - Vettel ha montato un treno di pneumatici usato, ma non dorme sonni tranquilli: Verstappen è nei suoi specchietti

39° giro - Reazione in casa Ferrari: cambio gomme per Vettel, che era in seconda posizione. A giocarsi la piazza d'onore adesso sono Bottas e Raikkonen, mentre il tedesco resta davanti a Verstappen

38° giro - Pit-stop a sorpresa per Verstappen, che monta la gomma supersoft. Qualcuno seguirà la stessa strada?

37° giro - Raikkonen è in scia a Bottas ma non riesce a compiere l'attacco. E nel frattempo si avvicina anche Max Verstappen

36° giro - Poco più avanti dei due finlandesi c'è un Vettel poco brillante che potrebbe cambiare strategia. Anche la seconda posizione resta in ballo

35° giro - Raikkonen ha ridotto il distacco da Bottas a meno di un secondo: ora il ferrarista può usare il DRS

34° giro - Grande sorpasso di Sainz, che strappa il settimo posto a Perez. Grande gara dello spagnolo al debutto in Renault

32° giro - Nel quintetto di testa, Vettel è il più lento: unico a non scendere sotto il minuto e 40 in questo passaggio. Sembra migliore il ritmo dell'altro ferrarista Kimi Raikkonen, quarto

30° giro - Sosta ai box per Massa: il brasiliano è stato l'ultimo a cambiare le gomme, disputando oltre metà gara con il primo set

30° giro - Bella sfida per il sesto posto, con Massa che si difende da Ocon nonostante non si sia ancora fermato ai box. E al francese si mette in coda anche Sergio Perez con l'altra Force India

27° giro - Buona gara fin qui per il rientrante Daniil Kvyat, decimo sulla Toro Rosso dietro all'ex compagno Carlos Sainz ora in Renault

27° giro - 1'38"523 il giro più veloce siglato da Verstappen, che potrebbe fare persino un pensierino al podio

26° giro - Soste ai box completate tra i primi: Hamilton comanda con 3"6 su Vettel, con Bottas terzo davanti a Raikkonen e Verstappen

25° giro - Ecco la sosta ai box di Verstappen, mentre procede lentamente Alonso: ennesimo problema al motore Honda per lo spagnolo, che stava conducendo una bella gara in zona punti

24° giro - Verstappen, Massa (sesto) e Vandoorne (undicesimo) sono gli unici a non essersi ancora fermati ai box

23° giro - Hamilton non aspetta la sosta ai box per passare Verstappen: il britannico attacca l'olandese, che non gli ha reso però la vita facile. Vettel è a 3"2, ma non sembra in grado di superare a breve la Red Bull

21° giro - Dopo un giro da leader provvisorio, anche Raikkonen ai box. Ora in testa c'è Verstappen, che deve ancora fermarsi dopo essere partito 16esimo

20° giro - Anche Hamilton ha montato le Pirelli soft, stessa strategia tra i due rivali per il titolo

20° giro - Hamilton non rischia e va ai box, restando davanti di un pochissimo a Vettel

19° giro - Vettel segna il best lap in 1'39"702, che guadagna 1"6 in questo giro su Hamilton. L'inglese prosegue, va invece ai box l'altra Mercedes di Bottas che passa alla mescola soft

17° giro - Hamilton dovrebbe però proseguire il proprio stint. "Le gomme sono buone", ha segnalato via radio

17° giro - Pit-stop per Sebastian Vettel, anche per lui mescola soft. Il tedesco gioca d'anticipo rispetto a Hamilton

16° giro - Colpo di scena: Ricciardo si ferma, rottura del motore per l'australiano che stava girando fortissimo

15° giro - Ai box anche Ocon e Alonso, che optano però per la gomma soft: la loro strategia è chiaramente ad una sosta

14° giro - Forte della gomma nuova, Ricciardo ha già superato Sainz ed è ottavo

13° giro - Raikkonen tenta l'attacco a Ricciardo, ma l'australiano resiste. Rientra però subito ai box e monta gomma supersoft: è il primo pit-stop nel gruppo di vertice. Per lui rientro in nona posizione, alle spalle della Renault di Carlos Sainz

12° giro - Ricciardo è in difficoltà con le gomme, e deve guardarsi indietro: Raikkonen può diventare presto una seria minaccia per la quarta posizione

10° giro - Come previsto, Verstappen si è liberato in fretta di Ocon diventando sesto. Raikkonen è davanti a lui a 8"

9° giro - Nel frattempo Max Verstappen (che ha la gomma supersoft) ha raggiunto la settima posizione, davanti ad Alonso, Sainz e Massa. L'olandese potrebbe avere presto nel mirino anche Ocon

8° giro - Hamilton sembra già in fuga, togliendo a Vettel la possibilità di sfruttare il DRS

7° giro - Altro ritiro dopo quello di Hulkenberg: a rientrare ai box è la Sauber di Pascal Wehrlein. I replay hanno mostrato un contatto ricevuto in avvio da Kevin Magnussen

6° giro - Arriva il sorpasso di Hamilton grazie al DRS: il britannico passa davanti, Vettel prova a rispondere ma non sembra avere lo stesso ritmo

5° giro - Hamilton preme sull'acceleratore, e dopo aver siglato il giro più veloce si avvicina su Vettel

4° giro - C'è intanto il ritiro per la Renault di Nico Hulkenberg: il tedesco in questo weekend aveva ricevuto in dotazione un nuovo motore

4° giro - Ricciardo ci riprova su Bottas, con una staccata da brividi in curva 1 e sfiorando il finlandese. Ma il finlandese resta ancora davanti grazie all'incrocio di traiettorie, mentre si avvicina anche Raikkonen

4° giro - Inizia il quarto passaggio del GP, Vettel ha circa 1"2 di vantaggio su Hamilton

3° giro - Max Verstappen entra già in zona punti, è decimo dopo aver superato Sergio Perez

2° giro - Che duello fra Ricciardo e Bottas: l'australiano attacca, il finlandese resiste dopo il ruota a ruota in curva 1 e si tiene il terzo posto. Nel frattempo, Verstappen è risalito già in 11esima posizione

1° giro - Grande scatto di Sebastian Vettel, che va all'interno di curva 1 e si porta in testa davanti a Hamilton. A seguire Bottas, Ricciardo, Ocon e Raikkonen superato dal francese della Force India

È il velocista Usain Bolt a sventolare la bandiera verde per il via del giro di ricognizione. Tutto fila liscio

Sarà Stoffel Vandoorne a partire dal fondo della griglia: il belga ha accumulato altre 25 posizioni di penalità per problemi alla power unit della sua McLaren-Honda. Davanti a lui in ultima fila ci sarà Brendon Hartley, al primo GP in Formula 1 con la Toro Rosso

Pochi minuti al via del GP degli Stati Uniti, con Hamilton in pole davanti a Vettel. Il britannico, guadagnando almeno 16 punti sul ferrarista, diventerebbe già campione del mondo

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone