13 Dic [14:09]

Bamber con Triple Eight nell'endurance

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Silvano Taormina

La stagione 2017 del Supercars Championship è terminata da appena due settimane e già iniziano a registrarsi i primi movimenti di mercato relativi alla prossima Pirtek Enduro Cup, la mini-serie di durata che si disputa a cavallo tra settembre e ottobre. Il primo colpo lo ha messo a segno il Triple Eight, solitamente uno dei team più lesti ad annunciare i propri guest-driver per l'endurance, che si è assicurato Earl Bamber.

Il neozelandese, campione in carica del WEC e vincitore di due edizioni della 24 Ore di Le Mans, aveva presenziato qualche mese fa nel paddock di Surfers Paradise in occasione della Gold Coast 600 con l'obiettivo di sondare il terreno e trovare un sedile per le tre gare endurance nel 2018. A pochi giorni dalla conferma del programma in IMSA con la Porsche, della quale è pilota ufficiale, Bamber è riuscito a trovare un accordo con la compagine diretta da Roland Dane. Accordo che si è concretizzato grazie della mancanza di concomitanze con gli impegni con la casa di Stoccarda. Cosa che non è riuscita al giovane australiano Matt Campbell, dal quale Bamber rileva il sedile, fresco di nomina a Junior Porsche ma impossibilitato a partecipare nuovamente alla Pirtek Enduro Cup anche se, nelle ultime ore, è emerso che potrebbe scendere in pista nella sola Bathurst 1000 in veste di wild-card su una quarta Commodore schierata proprio dal Triple Eight.

Resta da definire in quale occasione Bamber, il quale è un debuttante assoluto nel panorama Supercars, avrà la possibilità di testare la vettura per la prima volta e se prenderà parte a delle sessioni di libere del venerdì in uno degli appuntamenti che precedono la Pirtek Enduro Cup. Oltre al neozelandese, il Triple Eight ha annunciato la conferma per il quinto anno consecutivo di Paul Dumbrell al fianco di Jamie Whincup.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone