20 Dic [21:23]

Un round in più a Zandvoort
e griglia unica fra TCR Europe e Benelux

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Non più sei, ma sette: ci sarà una tappa in più nel calendario 2017 della TCR Europe Series, pronta a correre sul circuito di Zandvoort il 21 maggio. Si tratta curiosamente di un lunedì, quello di Pentecoste, che nei Paesi Bassi è festa nazionale e sarà il secondo round in programma dopo quello di apertura a Le Castellet il 6 maggio.

È questa la principale novità che deriva dall'accordo con il TCR Benelux, che resta in vita dopo i dubbi emersi nelle scorse settimane: il promoter Kronos Events, lamentando i pochi partenti, si era fatto da parte interrompendo il rapporto con l'automobile club del Belgio (RACB). A Bruxelles hanno però risposto tornando in prima linea a livello organizzativo, e scegliendo di portare il proprio parco iscritti dentro la griglia dell'Europeo.

Le concomitanze sono previste nella stessa Zandvoort, poi a Spa, Budapest, Assen e a Barcellona, round nei quali i concorrenti del TCR Benelux avranno la possibilità in contemporanea di marcare punti per la classifica continentale. "Perché non lottare per entrambi i titoli?", ha subito evidenziato Hans Hugenholtz, vicepresidente della KNAF, la Federazione olandese. Soddisfatto Xavier Schene, direttore generale del RACB: "Team e piloti saranno entusiasti".

"Insieme le due serie cresceranno più in fretta e in modo migliore. I piloti belgi e olandesi hanno già dimostrato il loro valore nelle gare turismo", ha invece aggiunto Paulo Ferreira, responsabile della TCR Europe Series.

Il calendario 2018 della TCR Europe Series

6 maggio - Le Castellet
21 maggio - Zandvoort *
10 giugno - Spa-Francorchamps *
8 luglio - Budapest *
19 agosto - Assen *
23 settembre - Monza
21 ottobre - Barcellona *

* Valido per il TCR Benelux

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone