10 Ott [18:15]

Respinto l'appello del team TDS
resta la squalifica a Le Mans

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Il team TDS Racing ha appreso con sorpresa del mancato accoglimento dell’appello presentato in seguito alla squalifica alla 24 Ore di Le Mans. Il team Francese ha preso atto della decisione. Oggetto del contendere era un componente inserito nel sistema di rifornimento per generare un vortice che avrebbe aumentato il flusso di benzina del 25%. Tale vantaggio si sarebbe concretizzato in un guadagno da 6 a 10” per rifornimento.

Il team avrebbe infatti chiesto ai delegati tecnici di verificare la soluzione, e non avevano fatto nessuna osservazione. “Inoltre la Corte d’Appello ha ammesso che non ci fosse altro criterio per il restrittore al rifornimento se non il diametro di 38mm.”

Tutto però si è deciso sul termine “fitting”, ovvero gli adattamenti alla vettura, che sono l’unica cosa che può essere inserita nei sistemi. Secondo la Corte, un elemento inserito per generare un vortice non è per definizione un semplice adattamento, come invece assunto dal team.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone