formula 1

La F1 piange Tambay, da
tempo malato di Parkinson

Se ne è andato, in silenzio, Patrick Tambay. Da tempo il 73enne pilota francese nato il 25 giugno 1949 a Parigi, soffriva di ...

Leggi »
World Endurance

Villeneuve ha provato la Vanwall LMH
a Montmelò, obiettivo Le Mans 2023?

Michele Montesano La voglia di rimettersi costantemente in discussione non è mai mancata a Jacques Villeneuve. Dopo aver vi...

Leggi »
FIA Formula 3

Fornaroli nuovo pilota Trident
Nel 2022 miglior rookie Alpine

Leonardo Fornaroli è il secondo pilota italiano dopo Gabriele Minì che parteciperà al campionato di F3. Il 18enne piacentino ...

Leggi »
formula 1

I benefici economici del
GP di Imola? 274 milioni

Uno studio sulla ricaduta economica del Gran Premio di F1 svoltosi a Imola, ha sancito il successo della manifestazione per q...

Leggi »
dtm

L'ADAC salva il DTM
La mediazione di Berger

Il DTM è salvo. L'ADAC, Allgemeiner Deutscher Automobil Club, sarà il nuovo organizzatore e promotore della serie più fam...

Leggi »
dtm

ITR non organizzerà il DTM
Berger spera nell'ADAC

Il 6 novembre Italiaracing aveva riportato la difficoltà da parte di Gerhard Berger e della ITR nell'organizzare il campi...

Leggi »
13 Dic [14:38]

Sepang – Qualifica 2
Michelisz concede il bis

Michele Montesano

Nuova pole position per Norbert Michelisz nell’ultima qualifica stagionale del WTCR. Sul circuito di Sepang l’ungherese ancora una volta è stato imprendibile. Questa volta Esteban Guerrieri è riuscito a limitare i danni conquistando la seconda posizione. Ottimo terzo Mikel Azcona che è riuscito a mettere in riga lo stuolo di Hyundai BRC capitanato da Nicky Catsburg. Male ancora una volta le Lynk & Co. mentre a partite dalla pole di gara 2 sarà Ma Qinghua sull’Alfa Romeo Giulietta.

Michelisz conferma ancora il suo ottimo stato di forma e, coadiuvato da una i30 N perfetta, è riuscito a brillare nella notte malese conquistando la seconda pole, oltre ai cinque punti in classifica. Il pilota BRC nel Q3 è riuscito a siglare un tempo di 2’13”141 senza sfruttare il gioco delle scie. Segno che la pista è andata man mano gommandosi, con il conseguente miglioramento generale delle performance di tutte le vetture. Infatti anche Guerrieri è riuscito a scendere sotto il muro dei 2’14” ottenendo la seconda posizione, anche se ora si trova a quindici punti dalla vetta.

Davvero strabiliante la performance di Azcona, lo spagnolo giunto terzo, è stato l’unico a fare meglio di Norbi nel terzo settore del circuito. Leggermente più staccati Catsburg e Gabriele Tarquini, rispettivamente quarto e quinto, che non sono riusciti a girare sui tempi delle prime due sessioni, molto probabilmente per rispettare gli ordini di scuderia.

Il primo ad essere eliminato nella Q2 è stato Augusto Farfus che ha preceduto un ottimo Kevin Ceccon, l’italiano nel suo ultimo tentativo è riuscito a risalire in settima posizione. Ottavo posto per Frédéric Vervisch che ha preceduto l’alfiere del Münnich Motorsport Nestor Girolami. Decimo tempo per Ma Qinghua, sulla Giulietta del Romeo Ferraris, che gli è valsa la partenza dal palo di gara 2.

Anche in questa sessione le Lynk & Co. non hanno per nulla brillato. Yvan Muller ha provato a metterci una pezza ma non è andato oltre il tredicesimo crono. Il francese, oltre ad essersi lamentato di uno scarso bilanciamento della sua 03, ha avuto parole poco carine nei confronti del suo compagno di colori Andy Priaulx per non avergli favorito la scia nel momento cruciale del Q1. Peggio ancora è andata all’altro pretendete al titolo Thed Björk solamente diciannovesimo.

Venerdì 13 dicembre 2019, qualifica 2

1 - Norbert Michelisz (Hyundai) - BRC - 2'13"141 (Q3)
2 - Esteban Guerrieri (Honda) - Münnich - 2'13"925 (Q3)
3 - Mikel Azcona (Cupra) - PWR - 2'14"020 (Q3)
4 - Nicky Catsburg (Hyundai) - BRC - 2'14"586 (Q3)
5 - Gabriele Tarquini (Hyundai) - BRC - 2'14"961 (Q3)
6 - Augusto Farfus (Hyundai) - BRC- 2'13"734 (Q2)
7 - Kevin Ceccon (Alfa Romeo) - Mulsanne - 2'13"816 (Q2)
8 - Frederic Vervish (Audi) - Comtoyou - 2'13"935 (Q2)
9 - Nestor Girolami (Honda) - Münnich - 2'13"975 (Q2)
10 - Ma Qinghua (Alfa Romeo) - Mulsanne - 2'14"027 (Q2)
11 - Niels Langeveld (Audi) - Comtoyou - 2'14" 212 (Q2)
12 - Attila Tassi (Honda) - KCMG - 2'14"346 (Q2)
13 - Yvan Muller (Lynk & co) - Cyan - 2'14"422 (Q1)
14 - Aurélien Panis (Cupra) - Comtoyou - 2'14"505 (Q1)
15 - Gordon Shedden (Audi) - WRT - 2'14"579 (Q1)
16 - Tiago Monteiro (Honda) - KCMG - 2'14"610 (Q1)
17 - Tom Coronel (Cupra) - Comtoyou - 2'14"719 (Q1)
18 - Yann Ehrlacher (Lynk & co) - Cyan - 2'14"610 (Q1)
19 - Thed Björk (Lynk & co) - Cyan - 2'14"719 (Q1)
20 - Jean-Karl Vernay (Audi) - WRT - 2'14"799 (Q1)
21 - Benjamin Leuchter (Vw) - Loeb - 2'14"805 (Q1)
22 - Johan Kristoffersson (Vw) - Loeb - 2'14"880 (Q1)
23 - Mehdi Bennani (Vw) - Loeb - 2'14"934 (Q1)
24 - Daniel Haglöf (Cupra) - PWR - 2'15"009 (Q1)
25 - Joao Paulo de Oliveira (Honda) - KC Motorgroup - 2'15"271 (Q1)
26 - Rob Huff (Vw) - Loeb - 2'15"399 (Q1)
27 - Andy Priaulx (Lynk & co) - Cyan - 2'15"613 (Q1)
28 - Mitchell Cheah (Hyundai) - Engstler - 2'15"647 (Q1)
29 - Hafizh Syahrin (Hyundai) - Engstler - 2'16"406 (Q1)
30 - Douglas Khoo (Cupra) - Viper Niza - 2'21"251 (Q1)

Il campionato
1.Michelisz 326; 2.Guerrieri 311; 3.Muller 305; 4.Bjork 288; 5.Ehrlacher 209; 6.Tarquini 206; 7.Azcona 204; 8.Girolami 201; 9.Huff 197; 10.Vernay 196.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone