formula 1

GP d'Italia F1, due buone notizie:
ok alla gara 2020, rinnovo fino al 2025

Jacopo Rubino - XPB Images

Il Gran Premio d'Italia vede doppiamente rinforzata la sua presenz...

Leggi »
Mondiale Rally

Cancellato il Safari
Si tornerà in Kenya nel 2021

Mattia Tremolada

Nonostante i messaggi rassicuranti degli organizzatori nelle scorse settimane, alla fine i...

Leggi »
22 Mar [22:14]

eSport invitational - Homestead
Hamlin beffa Earnhardt

Marco Cortesi

Un finale spettacolare ha regalato a Denny Hamlin il successo nel primo round della NASCAR iRacing Pro Invitational Series, categoria eSport che vede impegnati i piloti della serie in sfide simulate al posto di quelle reali, sospese per il Coronavirus. Trasmessa in diretta televisiva, la corsa è stata commentata come le altre da Mike Joy e Jeff Gordon, e presa estremamente sul serio da piloti e ingegneri. 

Hamlin ha recuperato nelle ultime fasi, rimontando fino al terzo posto e trovandosi negli ultimi due giri a battagliare con Dale Earnhardt Jr e Timmy Hill. Un attacco dopo la bandiera bianca dell’ultimo giro ha permesso ad Hamlin di affiancarsi al rivale, che ha saputo “spostare” di mestiere quel tanto che è bastato per avere ragione.

Alle spalle dei due veterani è emenso Hill, pilota del team minore MBM in Cup Series. In evidenza anche Chase Briscoe, impegnato in Xfinity Series, arrivato alla gara principale tramite le manche di qualifica che ha selezionato i piloti delle categorie secondarie da affiancare ai 29 piloti Cup. Prima della caution finale, con 23 giri alla fine, al comando c’era Garrett Smithley, ventisettenne schierato nella realtà dal team Rick Ware davanti a Hill, ma il re-start e le fasi conclusive sono state fatali per loro.



Tutti coinvolti in contatti i piloti del team Hendrick: il favorito William Byron (arrivato alle gare dalla simulazione di guida) si è toccato con il compagno Alex Bowman al giro 70 su 100, mentre Jimmie Johnson, non esattamente un “pro” delle corse online, ha innescato un incidente multiplo. KO anche Chase Elliott e i fratelli Busch. Al sesto posto ha concluso Bowman, seguito da Bubba Wallace, Ryan Preece e Ty Majeski, pilota Truck e superstar virtuale.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone