formula 1

Hamilton e la penalità mal digerita:
ma era giusta, nonostante le accuse

Jacopo Rubino - XPB Images

"Stanno cercando di fermarmi", ha sostenuto a caldo Lewis...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans rimane calmo
"Il mio approccio non cambia"

Mattia Tremolada

Nonostante sia tornato in testa al mondiale con soli due appuntamenti al termine della ...

Leggi »
2 Lug [17:53]

Vettel svela: "Sorpreso da Binotto,
mai vista una offerta sul tavolo"

Massimo Costa - XPB Images

Sebastian Vettel appare rilassato a Spielberg. Ma nell'incontro video con la stampa, è stato duro con la Ferrari. Per la prima volta, il quattro volte campione del mondo ha detto la sua sulla trattativa finita male, e forse mai realmente iniziata, con il team italiano e le cose appaiono assai diverse da come le aveva raccontate Mattia Binotto. Parole pesanti quelle di Vettel: "È stata una sorpresa per me quando ho ricevuto la chiamata di Binotto per dirmi che la squadra non aveva più intenzione di continuare con me. Non abbiamo mai avuto discussioni, non c’è mai stata un’offerta sul tavolo. Ora voglio assicurarmi di prendere la decisione giusta per me e il mio futuro, penso di avere una natura molto competitiva, ho ottenuto molto nello sport, sono motivato e disposto a ottenere di più. Per fare ciò ho bisogno del pacchetto giusto e delle persone giuste intorno a me, quindi è quello che sto cercando al momento, se dovesse presentarsi la giusta opportunità, altrimenti cercherò altro”.

Poi, ha aggiunto che non ci pensa proprio di fare il secondo del compagno di squadra Charles Leclerc: "Ho sempre cercato di integrarmi nei team e vale anche per la Ferrari. Si cerca di lottare per il successo personale, ma corriamo per una squadra in una squadra. In questo momento non possiamo parlare di ordini di scuderia, non sappiamo che stagione avremo e quanto saremo competitivi. Ma se dovessero presentarsi particolari situazioni, sarà sensato aspettarsi che i piloti si aiutino a vicenda. Certo è che si corre per se stessi e non renderò la vita facile a Charles solo perché sono in uscita dalla Ferrari”.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone