formula 1

Briatore chiama, Domenicali risponde
Per l'ex team principal, un incarico?

Ci voleva Stefano Domenicali per riportare in F1 Flavio Briatore. L'ex team principal di Benetton e Renault, campione del...

Leggi »
formula 1

Per il GP dell'Arabia Saudita
arrivano le regole su come vestirsi...

Il circuito è ancora in via di definizione, i lavori sono clamorosamente in ritardo, ma intanto gli organizzatori del GP di J...

Leggi »
formula 1

Mazepin non fa sconti a se stesso
"L'autostima scende agli inizi in F1"

E' molto interessante l'intervista che Nikita Mazepin ha rilasciato alla Gazzetta dello Sport. Il pilota russo del te...

Leggi »
GT Internazionale

IGTC a Indianapolis
Vittoria Audi, tre italiani a podio

Vittoria marchiata Audi alla 8 Ore di Indianapolis, secondo appuntamento valido per l'Intercontinental GT Challenge 2021 ...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – Finale
Neuville vince, Evans tiene aperti i giochi

Michele Montesano Si è confermato un vero specialista dell’asfalto Thierry Neuville. Dopo aver dominato nella sua Ypres, il...

Leggi »
Rally

Rally di Spagna – 2° giorno finale
Neuville 1°, Ogier risponde a Sordo

Michele Montesano Non è cambiata la musica nel secondo giro pomeridiano del Rally di Spagna, undicesima prova del WRC 2021....

Leggi »
1 Set [19:42]

Shake-down positivo per
la nuova Tatuus Formula 4

Massimo Costa

Segnatevi questa data: 1 settembre 2021. Oggi è ufficialmente partita la nuova avventura della Tatuus Autotecnica e della inedita monoposto di Formula 4 di nuova generazione. Sul circuito di Vairano, alla presenza di Giovanni Delfino e Gianfranco De Bellis , la vettura ha affrontato il primo test coprendo oltre 300 chilometri senza riscontrare alcun problema. Un debutto decisamente confortante, che premia il lavoro attento e raffinato dei tecnici Tatuus per la qualità della componentistica mesas in campo, arricchendo sotto ogni punto di vista questo piccolo gioiello il quale permetterà a tanti giovani piloti provenienti dal karting di muovere i primi passi in formula.

La nuova Tatuus affronterà una seconda giornata di test, sempre a Vairano, venerdì 3 settembre, poi scenderà in pista numerose altre volte nel corso di questo mese. Parallelamente al lavoro in circuito, partirà la realizzazione delle monoposto per i vari campionati che dovrà affrontare. Spiega Delfino: "Abbiamo davanti una mole di lavoro senza precedenti, ma siamo pronti per affrontarla. Ci aspetta la costruzione di almeno 150 monoposto che dovranno essere consegnate per i vari campionati che hanno già reso ufficiale la volontà di utilizzare il marchio Tatuus Autotecnica. Ovvero, India, Emirati Arabi, Gran Bretagna e Spagna, ma abbiamo contatti avviati con altre Federazioni e contiamo di estendere la nostra presenza ad altri Paesi europei".

Ovviamente, Delfino si riferisce al campionato italiano, che per primo nel lontano 2014 fece partire la Formula 4. Il successo è poi stato strepitoso, non una novità per il costruttore italiano che già una ventina di anni fa visse una similare gloriosa operazione con le vetture della Formula Renault 2.0 che si estese a macchia d'olio in tutto il mondo. Oltre all'Italia, anche la Germania attende di estendere la partnership con Tatuus e Autotecnica.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone