14 Mar [10:44]

Test a Suzuka, 1° giorno
Lotterer nel diluvio

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Antonio Caruccio

In Giappone piove più che in Inghilterra. Non saranno forse le statistiche reali della vitta di tutti i giorni, ma sicuramente per quanto riguarda il mondo del motorsport, nel mondo del Sol Levante si fanno spesso i conti con le avverse condizioni climatiche. In occasione della prima giornata di test collettivi della SuperFormula è infatti stata l’abbondante pioggia la protagonista, che oltre a numerose interruzioni al mattino, ha portato alla cancellazione del secondo turno, previsto nel pomeriggio. Il miglior tempo è così andato nelle mani di Andrè Lotterer, in 1’57”761 con un vantaggio imbarazzante nei confronti degli avversari, su tutti Kamui Kobayashi, relegato a 1”465.

Alle spalle del nipponico di casa Le Mans tuttavia c’è un gruppetto di piloti molto ravvicinati, che ne ha visti ben sei in mezzo secondo. Difficile comunque tenere la macchina in pista, come dimostra anche l’esperto James Rossiter, che ha perso il controllo della sua Dallara-Toyota di casa Kondo a piena velocità. Non meglio è andata a Stoffel Vandoorne. Campione in carica GP2, arrivava in Giappone con grandi aspettative dato anche il ruolo di terzo pilota McLaren Formula 1, ma il belga si è fatto trarre in inganno dalle insidie di Suzuka, protagonista di un incidente dopo nemmeno mezzora. Un contatto ha coinvolto anche Koudai Tsukakoshi e Takashi Kogure, mentre in pista si è visto anche un altro pilota dell’entourage McLaren: Nobuharu Matsusita.

Al suo secondo anno in GP2 con ART, dove l’anno scorso ha fatto da scudiero a Vandoorne, Nobu è stato chiamato da Honda su una vettura di sviluppo, senza tuttavia poter girare molto a causa della pioggia. Le attuali condizioni mettono in dubbio anche lo svolgimento della seconda giornata. Era anche atteso l’arrivo di Hiroshi Shirai, presidente della Japan Race Promotion che organizza la serie, che potrebbe però cancellare il suo viaggio.

Lunedì 14 marzo 2016, 1° giorno

1 – Andrè Lotterer(Dallara-Toyota) – Tom’s – 1’58”761 – 11 giri
2 – Kamui Kobayashi (Dallara-Toyota) – Le Mans – 2’00”226 – 6
3 – Hiroaki Ishiura (Dallara-Toyota) – Cerumo – 2’00”164 – 15
4 – James Rossiter (Dallara-Toyota) – Kondo – 2’00”264 – 15
5 – Bertrand Baguette (Dallara-Honda) – Nakajima – 2’00”472 – 18
6 – William Buller (Dallara-Toyota) – Kondo – 2’00”513 – 25
7 – Kazuki Nakajima (Dallara-Toyota) – Tom’s – 2’00”727 – 24
8 – Daisuke Nakajima (Dallara-Honda) – Nakajima – 2’01”110 – 13
9 – Kuodai Tsukakoshi (Dallara-Honda) – Real – 2’01”317 – 31
10 – Tuichi Nakayama (Dallara-Toyota) – KCMG – 2’01”985 – 28
11 – Narain Karthikeyan (Dallara-Toyota) – Le Mans – 2’01”998 – 4
12 – Yuhi Sekiguchi (Dallara-Toyota) – KCMG – 2’01”985 – 28
13 – Joao Paulo de Oliveira (Dallara-Toyota) – Impul – 2’03”093 – 20
14 – Yuji Kunimoto (Dallara-Toyota) – Cerumo – 2’03”238 – 20
15 – Takuya Izawa (Dallara-Honda) – Real – 2’03”316 – 15
16 – Takashi Kogure (Dallara-Honda) – Drago – 2’03”675 – 25
17 – Stoffel Vandoorne (Dallara-Honda) – Dandelion – 2’03”848 – 7
18 – Tomoki Nojiri (Dallara-Honda) – Dandelion – 2’03”910 – 15
19 – Naoki Yamamoto (Dallara-Honda) – Mugen – 2’04”967 – 19
20 – Nobuharu Matsushita (Dallara-Honda) – Honda – s.t. 6

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone