7 Apr [19:09]

Valencia, 1° giorno
Janosz detta l'andatura

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Sul circuito di Valencia sono riprese le prove precampionato per la GP3 Series, con Artur Janosz nel ruolo di leader al termine della prima giornata. Attorno alle 11:30 il portacolori della Trident ha ottenuto il tempo di riferimento in 1'21"755, rimasto imbattuto anche nel turno pomeridiano, con temperature più elevate e i carichi di benzina necessari a simulare la gara. "Non poteva andare meglio", ha confermato il polacco. "Già all'Estoril avevo dimostrato un buon ritmo, abbiamo fatto notevoli passi avanti rispetto allo scorso anno".

Matt Parry (Koiranen) si è fermato a 177 millesimi dalla vetta, con il best lap siglato nella sessione del pomeriggio. Abbastanza comunque per scavalcare Alex Albon (ART) e Konstantin Tereshchenko (Campos) nella graduatoria combinata. La ART Grand Prix è stata ben rappresentata al vertice da Charles Leclerc e Nirei Fukuzumi, che si sono avvicendati al quarto posto nelle due sessioni. Un poco più indietro invece l'olandese Nyck De Vries. Positivo il bilancio del colombiano Oscar Tunjo, fresco di conferma ufficiale con il team Jenzer: il colombiano si è mantenuto stabilmente nella top 10, così come Jack Aitken. L'alfiere della Arden, campione in carica della Eurocup Formula Renault 2.0, ha terminato addirittura terzo nel pomeriggio.

Per la Campos si sono proiettati a ridosso dei primi anche lo spagnolo Alex Palou e l'olandese Steijn Schothorst, seguito da un coach di lusso: l'ex F1 Giedo van der Garde. Progressi per il figlio d'arte Giuliano Alesi, che era buon decimo allo scoccare della pausa pranzo. Giovedì interlocutorio invece per il nostro Antonio Fuoco, che non è andato alla ricerca della prestazione secca.

Da segnalare infine l'esordio di Richard Gonda, che sotto le insegne Jenzer tornerà a correre in monoposto dopo l'esperienza a ruote coperte nel Renault Sport Trophy. Lo slovacco ha accumulato 68 giri al volante della nuova Dallara, ma da questo punto di vista il recordman è stato Leclerc: il monegasco ha coperto ben 95 passaggi, pari a 380 chilometri.

Giovedì 7 aprile 2016, 1° turno

1 - Artur Janosz - Trident - 1'21"755 - 30 giri
2 - Alexander Albon - ART - 1'21"954 - 38
3 - Konstantin Tereshchenko - Campos - 1'21"976 - 36
4 - Charles Leclerc - ART - 1'22"017 - 39
5 - Oscar Tunjo - Jenzer - 1'22"029 - 29
6 - Jack Aitken - Arden - 1'22"054 - 29
7 - Alex Palou - Campos - 1'22"076 - 21
8 - Nyck De Vries - ART - 1'22"096 - 36
9 - Tatiana Calderon - Arden - 1'22"112 - 38
10 - Giuliano Alesi - Trident - 1'22"184 - 31
11 - Ralph Boschung - Koiranen - 1'22"199 - 24
12 - Nirei Fukuzumi - ART - 1'22"232 - 37
13 - Matthew Parry - Koiranen - 1'22"241 - 19
14 - Steijn Schothorst - Campos - 1'22"317 - 31
15 - Kevin Joerg - DAMS - 1'22"334 - 33
16 - Santino Ferrucci - DAMS - 1'22"344 - 14
17 - Jake Dennis - Arden - 1'22"377 - 22
18 - Jake Hughes - DAMS - 1'22"388 - 34
19 - Matevos Isaakyan - Koiranen - 1'22"470 - 26
20 - Akash Nandy - Jenzer - 1'22"798 - 35
21 - Richard Gonda - Jenzer - 1'23"098 - 35
22 - Mahaveer Raghunathan - Koiranen - 1'23"285 - 25
23 - Sandy Stuvik - Trident - 1'38"343 - 43
24 - Antonio Fuoco - Trident - 1'38"861 - 38

Giovedì 7 aprile 2016, 2° turno

1 - Matthew Parry - Koiranen - 1'21"932 - 27 giri
2 - Jake Dennis - Arden - 1'22"161 - 46
3 - Jack Aitken - Arden - 1'22"188 - 31
4 - Nirei Fukuzumi - ART - 1'22"286 - 48
5 - Charles Leclerc - ART - 1'22"295 - 56
6 - Alexander Albon - ART - 1'22"411 - 48
7 - Oscar Tunjo - Jenzer - 1'22"433 - 22
8 - Steijn Schothorst - Campos - 1'22"435 - 48
9 - Santino Ferrucci - DAMS - 1'22"475 - 33
10 - Matevos Isaakyan - Koiranen - 1'22"527 - 19
11 - Nyck de Vries - ART - 1'22"535 - 43
12 - Artur Janosz - Trident - 1'22"545 - 42
13 - Ralph Boschung - Koiranen - 1'22"565 - 38
14 - Giuliano Alesi - Trident - 1'22"620 - 44
15 - Sandy Stuvik - Trident - 1'22"632 - 35
16 - Antonio Fuoco - Trident - 1'22"684 - 38
17 - Richard Gonda - Jenzer - 1'22"734 - 33
18 - Kevin Joerg - DAMS - 1'22"866 - 33
19 - Konstantin Tereshchenko - Campos - 1'22"885 - 31
20 - Tatiana Calderon - Arden - 1'22"916 - 47
21 - Alex Palou - Campos - 1'22"925 - 43
22 - Jake Hughes - DAMS - 1'22"937 - 18
23 - Mahaveer Raghunathan - Koiranen - 1'23"061 - 30
24 - Akash Nandy - Jenzer - 1'23"166 - 41

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone