formula 1

Ceccarelli, Formula Medicine
"Dall'emergenza, siamo emersi"

Una stagione difficile, ma non impossibile per Formula Medicine, quella che si è conclusa. In tempi di emergenza, la strut...

Leggi »
Altre

Dakar - Finale
Mito Peterhansel, 14 edizioni vinte

Jacopo Rubino

6 edizioni vinte in moto, la prima nel 1991, e adesso 8 in auto: Stephane Peterhansel è se...

Leggi »
5 Gen [13:01]

A Daytona arrivano Mies e Dillon

Marco Cortesi

Continuano a susseguirsi gli annunci relativi alla 24 Ore di Daytona, che aprirà la stagione IMSA a fine gennaio. Il team DragonSpeed raddoppierà la presenza delle proprie Oreca nella classe LMP2. La squadra americana porterà in pista, oltre ai confermati VeeKay-Hanley-Grist-Hodes, anche un quartetto composto da Christopher Mies, Devlin De Francesco e Fabian Schiller.

Un altro team che sta completando i ranghi in LMP2 è l'Eurasia Motorsport, che correrà con una Ligier in collaborazione col Rick Ware Racing. In pista ci sarà Austin Dillon, pilota Childress nella NASCAR Cup Series, insieme a Cody Ware, figlio del patron, e Salih Yoluc. Il turco, protagonista di un ottimo miglioramento in GT con l'Aston Martin, tornerà su un prototipo dopo le esperienze in Asian Le Mans Series.

Riguardo il GT, Ryan Briscoe sarà la punta di diamante della Scuderia Corsa nella GT Daytona, con la Ferrari 488 GT3 numero 63. Assieme a lui un altro "ex" IndyCar, Ed Jones, oltre a Bret Curtis e Marcos Gomes.

L'annuncio lascia qualche speranza per un eventuale programma GTLM della squadra con una Ferrari GTE: nello schieramento della categoria cadetta non c'è infatti nessuno dei piloti "storici" della compagine di Giacomo Mattioli, che si spera vengano "dirottati".‍

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone