Rally

Rally di Lettonia – 1° giorno
Rovanperä batte Neuville e Ogier

Michele Montesano Riga ha fatto da antipasto a quello che sarà il Rally di Lettonia. I piloti del WRC si sono sfidati sulla s...

Leggi »
formula 1

L'analisi del mercato piloti 2025
Cosa accadrà nelle prossime settimane

Con il passaggio di Esteban Ocon al team Haas, diventano quattro e... mezzo i sedili vacanti nel Mondiale F1 per la prossima ...

Leggi »
Rally

Rally di Lettonia – Shakedown
Tänak precede Neuville, Toyota insegue

Michele Montesano Il WRC, questo fine settimana, farà tappa per la prima volta nella sua storia in Lettonia. La repubblica ba...

Leggi »
formula 1

Haas e Ferrari, accordo fino al 2028
E intanto sta per arrivare Ocon

Il team Haas ha rinnovato l'accordo con la Ferrari per la fornitura dei motori. Il costruttore americano potrà avere le p...

Leggi »
World Endurance

Aston Martin: a Silverstone
il debutto della Valkyrie LMH

Michele Montesano Eppur si muove. Aston Martin ha tenuto fede alla sua tabella di marcia e, come previsto, ha portato al debu...

Leggi »
Rally

Ogier e Rovanperä al via in Lettonia
Torna Lappi in Hyundai, Sesks con Ford

Michele Montesano Questo fine settimana il Mondiale Rally farà tappa per la prima volta in Lettonia. La repubblica baltica, g...

Leggi »
23 Giu [17:12]

Budapest - Gara 2
En plein per Taponen
Badoer ancora sul podio

Davide Attanasio - Dutch Photo Agency

Due pole, due vittorie, cinquanta punti nel sacco. Il fine settimana perfetto per Tuukka Taponen (R-Ace), come in gara 1 in testa dall'inizio alla fine. Con i suoi 113 punti ha consolidato la seconda posizione in classifica, a 46 punti dal leader Rafael Camara (Prema), sesto dopo aver tagliato in traguardo secondo per una manovra ritenuta irregolare sul compagno Ugo Ugochukwu, promosso così al terzo posto dietro un Brando Badoer (Van Amersfoort) formato deluxe.

La corsa è stata caratterizzata da un testacoda per Enzo Peugeot (Sainteloc) nel corso del primo giro, mentre poco dopo metà gara la safety-car è stata costretta a entrare in pista per un incidente in uscita da curva 3 tra Nicola Lacorte (Trident) e Marta Garcia (Iron Dames), con il primo che ha colpito la seconda valutando male la situazione.

Con la competizione ripresa a due minuti (e un giro) dalla fine, la ripartenza non ha sorriso a Camara, che - come già scritto - ha perso il secondo posto (e la striscia di podi) per un sorpasso non regolare su Ugochukwu, in quell'occasione superato dal lesto Badoer.

Da segnalare, sempre dopo la nuova bandiera verde, un super sorpasso di Alessandro Giusti (ART) su Enzo Deligny (R-Ace) all'esterno di curva 5 chiuso definitivamente alla sei. Tuttavia, il giovane pilota dell’academy Williams è stato penalizzato di due posti per aver effettuato la mossa fuori dal circuito.

Alessandro ha così concluso settimo, con Deligny - migliore dei rookie - quinto e alle spalle di James Wharton (Prema), che senza infamia e senza lode, ma con grande testa, ha rimpinguato una classifica fin qui non certo soddisfacente. Dietro Camara, sesto, hanno infine chiuso la zona punti Pedro Clerot (Van Amersfoort), un rinsavito Theophile Nael (Sainteloc) e Matteo De Palo (Sainteloc), costantemente il secondo degli italiani.

Domenica 23 giugno 2024, gara 2

1 - Tuukka Taponen - R-Ace - 17 giri in 32'55"356
2 - Brando Badoer - Van Amersfoort - 2"061
3 - Ugo Ugochukwu - Prema - 4"272
4 - James Wharton - Prema - 5"204
5 - Enzo Deligny - R-Ace - 6"360
6 - Rafael Camara - Prema - 6"423 *
7 - Alessandro Giusti - ART - ***
8 - Pedro Clerot - Van Amersfoort - 6"684
9 - Theophile Nael - Sainteloc - 7"430
10 - Matteo De Palo - Sainteloc - 8"549
11 - Michael Belov - Trident - 9"107
12 - Zachary David - R-Ace - 10"905
13 - Evan Giltaire - ART - 11"186
14 - Nikhil Bohra - MP Motorsport - 11"898
15 - Noah Stromsted - RPM - 12"300
16 - Kanato Le - G4 Racing - 12"655
17 - Ivan Domingues - Van Amersfoort - 13"184
18 - Ruiqi Liu - Trident - 13"400
19 - Valerio Rinicella - MP Motorsport - 13"797
20 - Giovanni Maschio - RPM - 14"869
21 - Edgar Pierre - RPM - 15"146
22 - Alex Sawer - KIC - 17"095
23 - Jesse Carrasquedo - G4 Racing - 17"443
24 - Enzo Peugeot - Sainteloc - 18"792
25 - Lena Buhler - ART - 19"612
26 - Nandhavud Bhirombhakdi - KIC - 20"991 *
27 - Yujia Gao - KIC - 30"323 **
28 - Yaroslav Veselaho - ART - 41"404

* 5" di penalità
** 10" di penalità
*** arretramento di due posti per sorpasso effettuato fuori dal circuito

Ritirati
Isaac Barashi
Marta Garcia
Nicola Lacorte
Romain Andriolo

Il campionato
1.Camara 159 punti; 2.Taponen 113; 3.Badoer 82; 4.Giusti 70; 5.Giltaire 53; 6.Wharton 50; 7.Stromsted 42; 8.Domingues 38; 9.Deligny 37; 10.Clerot 34; 11.Ugochukwu 26; 12.David 25; 13.Bilinski 20; 14.Peugeot 16; 15.Bedrin, Nael 14; 17.De Palo 11; 18.Liu 2; 19.Bohra, Lacorte 1.
RS Racing