formula 1

FIA e F1, missione compiuta:
approvate le regole sui motori 2026

Finalmente. Dopo mesi, per non dire un paio d'anni, di trattative e discussioni, sono ufficialmente confermate le regole ...

Leggi »
formula 1

Misure anti porpoising dal 2023:
la delibera FIA con un compromesso

Nel Consiglio Mondiale di oggi, oltre ad approvare le power unit 2026, la FIA ha deliberato le misure in vigore dal 2023 cont...

Leggi »
formula 1

Verstappen non ha dubbi: "La Ferrari
più competitiva della mia Red Bull"

Il suo ruolino di marcia è impeccabile, la stagione 2022 è senza dubbio una delle migliori della sua carriera. Otto le vitto...

Leggi »
World Endurance

Ferrari prosegue i test della LMH
Cosa nasconde la livrea mimetica

Michele Montesano È un’estate intensa e priva di soste quella del reparto Ferrari Competizioni GT. Gli uomini di Maranello ...

Leggi »
Regional by Alpine

Intervista a Dino Beganovic
“Tanto lavoro con Prema dietro i miei successi”

Una partenza eccezionale, con sette podi nelle prime sette gare della stagione. Quello di Dino Beganovic, pilota della Ferrar...

Leggi »
Formula E

Vandoorne, l'ennesimo campione che
la F1 ha snobbato con troppa fretta

Nelson Piquet, Sebastien Buemi, Lucas Di Grassi, Jean-Eric Vergne (due volte), Antonio Felix Da Costa, Nyck De Vries, Stoffel...

Leggi »
29 Lug [21:22]

Budapest, qualifica
Powell in pole, Chadwick quinta

Giulia Rango

Dopo il tramonto, sull’Hungaroring è arrivata anche la prima pole stagionale di Alice Powell. Era attesa da protagonista nel campionato, ma la britannica è reduce finora da una stagione deludente, che in classifica la vede sesta a 43 punti. Questa pole position inaspettata però, può dare inizio al suo riscatto. Anche Beitske Visser sembra essersi improvvisamente risvegliata, in seguito alla pole di Le Castellet, a Budapest ha siglato il secondo tempo in 1’43”191.

Compongono la seconda fila le spagnole Nerea Martì e Marta Garcia, sempre vicine a livello di prestazioni. Il vero colpo di scena di questa qualifica però, è il quinto tempo di Jamie Chadwick. La britannica partirà dalla terza fila per la prima volta in questa stagione. Dopo aver mancato la pole in Francia, oggi è apparsa in difficoltà e non è riuscita and andare oltre l’1’43”473, lasciandosi rifilare addirittura mezzo secondo dalla Powell. La Chadwick però, fino a questo momento della stagione, sembra sempre aver avuto una marcia in più rispetto alle altre, soprattutto nel passo gara. Tenendo conto che domani sono previsti temporali sul circuito ungherese, non è da escludere una sua rimonta.

La prima inseguitrice della Chadwick, Abbi Pulling, partirà invece dalla sesta piazza. Completa insieme a lei la quarta fila Belen Garcia, seguita da Emma Kimilainen. La finlandese, durante la prima parte della sessione ha mantenuto la momentanea pole, ma poi non è più parsa capace di stare al passo con le altre. L’Hungaroring ha regalato una qualifica tirata e sorprendente, in cui nessuna tra le prime cinque si è risparmiata. Domani è attesa la pioggia però, e non sono esclusi altri colpi di scena.

Venerdì 29 luglio, qualifica

1 - Alice Powell - 1’42”986
2 - Beitske Visser - 1’43”191
3 - Nerea Martì - 1’43”309
4 - Marta Garcia - 1’43”328
5 - Jamie Chadwick - 1’43”473
6 - Abbi Pulling - 1’43”489
7 - Belen Garcia - 1’43”655
8 - Emma Kimilainen - 1’43”749
9 - Fabienne Wohlwend - 1’43”803
10 - Jessica Hawkins - 1’43”812
11 - Sarah Moore - 1’43”947
12 - Teresa Babickova - 1’43”986
13 - Abbie Eaton - 1’44”358
14 – Chloe Chambers - 1’44”501
15 – Bruna Tomaselli - 1’44”558
16 – Juju Noda - 1’44”851
17- Emely De Heus - 1’45”127
18 - Bianca Bustamante - 1’45”815

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone