dtm Button e il nostro Quintarelli<br />fra le wild-card Super GT a Hockenheim
8 Set [8:48]

Button e il nostro Quintarelli
fra le wild-card Super GT a Hockenheim

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Jenson Button e il nostro Ronnie Quintarelli sono i nomi principali in rappresentanza del Super GT nella tappa finale del DTM 2019 a Hockenheim, prevista il 5-6 ottobre. Nell'ambito della collaborazione fra i due campionati, Honda, Nissan e Lexus porteranno ciascuna una vettura ospite, come antipasto dell'evento congiunto (la "Dream Race") che si svolgerà al Fuji nel mese di novembre.

L'iridato 2009 di Formula 1, campione in carica della serie Gran Turismo nipponica, guiderà la NSX del team Kunimitsu in solitaria. "Nella mia carriera sono sempre stato un ammiratore di molte forme di motorsport, il piano dopo la F1 è sempre stato quello di esplorare nuove sfide nelle varie categorie", ha commentato l'inglese. "Honda, Nissan e Lexus renderanno lo schieramento ancora più combattuto, non vedo l'ora di scoprirlo in prima persona".

L'italiano Quintarelli, da oltre un decennio protagonista nelle competizioni del Sol Levante, porta con sé in dote ben quattro titoli nel Super GT, ottenuti nel 2011, 2012, 2014 e 2015. In questa stagione occupa il terzo posto provvisorio in classifica generale in equipaggio con Tsugio Matsuda. Saranno insieme anche nell'appuntamento in Germania, disputando ciascuno una manche al volante della GT-R preparata da Nismo.

Anche la Lexus ha voluto mantenere la configurazione a doppio pilota, scegliendo i campioni 2017 del Super GT: Ryo Hirakawa e Nick Cassidy, al momento leader in Super Formula. Il neozelandese conosce già il tracciato di Hockenheim grazie ai precedenti trascorsi nella vecchia F3 europea, riuscendo anche a conquistare un podio nel 2015.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone