formula 1

23 Gran Premi per il 2023
Imola se la gioca con Le Castellet

Circola già una prima bozza del calendario del Mondiale F1 2022. I Gran Premio potrebbero essere 23, di cui due in Italia. Il...

Leggi »
formula 1

Mercedes lancia un assist al gruppo
Volkswagen: "Eliminare la MGU-H"

Come fare per coinvolgere in F1 un maggior numero di motoristi e che magari travolti dall'entusiasmo decidano di entrare ...

Leggi »
indycar

Laguna Seca - Gara
Herta non sbaglia, Palou vede il titolo

Colton Herta si è preso la rivincita per il difficile finale di Nashville nella "sua" Laguna Seca. Il californiano ...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 3
Øgaard firma la doppietta

1 - Sebastian Øgaard - Campos - 16 giri2 - Dilano Van't Hoff - MP Motorsport - 0”2363 - Filip Jenic - Teo Martin - 2”2094...

Leggi »
dtm

Assen - Gara 2
Vince Auer, Lawson secondo

Lucas Auer festeggia la sua prima vittoria stagionale nel DTM: l'austriaco ha fatto sua gara 2 ad Assen dopo essere parti...

Leggi »
F4 Spanish

Valencia - Gara 2
Macia penalizzato, primo Van’t Hoff

È stata una corsa davvero bella e combattuta quella che ha aperto la seconda giornata di gare dell’appuntamento di Valencia d...

Leggi »
30 Mar [10:26]

Completato il calendario 2021
C’è il ritorno di Ningbo

Michele Montesano

È stato aggiunto anche l’ultimo tassello, il WTCR ha il suo calendario definitivo. A completare la stagione 2021 sarà il circuito di Ningbo, nel fine settimana del 7 novembre. Il tracciato cinese sarà il penultimo degli otto eventi originariamente previsti. Tuttavia gli ultimi tre round asiatici sono ancora in bilico, in attesa della definitiva ripresa degli spostamenti di merci e persone in tutto il mondo.

Soddisfatto Xavier Gavory, direttore del WTCR: “ Con l’annuncio del Ningbo International Speedpark abbiamo completato il calendario 2021. La conformazione del tracciato permette gare interessanti e le strutture sono di alto livello grazie al partner MiTime Group proprietario dell’impianto”.

Il circuito di Ningbo torna quindi dopo un anno sabbatico, dovuto alle vicissitudini della pandemia globale di COVID-19. L’evento in Cina si andrà ad aggiungere agli altri sette già annunciati a gennaio (leggi qui). Confermata l’apertura stagionale del Nürburgring sul mitico Nordschleife, anche se per ora gli organizzatori hanno bloccato le vendite dei biglietti, sperando che a inizio giugno la situazione sia più serena.

Si proseguirà in Europa sul cittadino di Vila Real, il 27 giugno, per poi andare in Spagna ad Alcaniz. Il primo agosto segnerà il ritorno del Mondiale Turismo in Italia sul rinnovato circuito di Adria. A chiudere il primo blocco nel vecchio continente toccherà all’Hungaroring, il 22 agosto.

Le ostilità riprenderanno in Asia a metà ottobre in Corea del Sud, all’Inje Speedium. Per poi proseguire appunto a Ningbo, gran finale nella spettacolare cornice di Macao il 21 novembre.

Il calendario WTCR 2021

5 giugno - Nürburgring (Germania)
27 giugno - Vila Real (Portogallo)
11 luglio - Alcaniz (Spagna)
1 agosto - Adria (Italia)
22 agosto - Hungaroring (Ungheria)
17 ottobre - Inje Speedium (Corea del Sud)
7 novembre – Ningbo (Cina)
21 novembre - Circuito de Guia (Macau)

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone