Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno mattino
Tanak allunga, Rovanpera sale sul podio

Michele Montesano La pioggia, che ha accolto il sabato mattina del Rally di Finlandia, non ha fermato i protagonisti del WR...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 2° giorno finale
Tanak sente la pressione di Lappi

Michele Montesano Vietato abbassare la guardia nel Rally di Finlandia. Lo sanno bene Ott Tanak ed Esapekka Lappi, i veri pro...

Leggi »
F4 Spanish

Intervista a Valerio Rinicella
"F4 spagnola molto competitiva,
devo migliorare la gestione dei duelli"

Nel 2022 solamente due piloti italiani sono riusciti a salire sul podio in un campionato di Formula 4. Da una parte c’è Andre...

Leggi »
6 Feb [8:38]

Dubai - Gara 2
Beganovic rimonta di forza

Mattia Tremolada

Nonostante il terzo posto, al termine di gara 1 Dino Beganovic era apparso piuttosto deluso nel corso della cerimonia di premiazione. Nella prima metà di stagione, infatti, il pilota svedese è stato la terza punta del tridente Mumbai Falcons alle spalle di Sebastian Montoya, tre pole e due vittorie, e di Arthur Leclerc, primo in campionato con una vittoria. Beganovic ha però trovato il proprio riscatto nella seconda corsa del terzo appuntamento stagionale, rimontando di forza dall'ottava alla prima posizione, ereditata da Michael Belov a otto minuti dalla bandiera a scacchi. Un bel successo che lo porta in seconda posizione in campionato, alle spalle proprio del compagno Leclerc.

Bella prova da parte di Belov, che scattava dalla pole position in virtù dell'inversione della griglia. Il pilota russo aveva ripreso la leadership con un bell'attacco ai danni di Leonardo Fornaroli, bravo a portarsi al comando al via. Belov ha poi comandato le ostilità, ma nulla ha potuto contro lo strapotere delle vetture di Mumbai Falcons, cedendo la vittoria a Beganovic. Per il portacolori di Evans GP c'è stata comunque la soddisfazione di contenere Leclerc, nonostante un passo gara decisamente inferiore. Il trio di testa ha fatto il vuoto alle proprie spalle, con Dilano Van't Hoff che nelle battute conclusive ha mollato la presa, scivolando dalla seconda alla sesta posizione, alle spalle anche del compagno in Pinnacle Pepe Martì e Lorenzo Fluxa di 3Y by R-Ace.



Peccato per Fornaroli, che dopo una gran partenza non è stato in grado di tenere il passo dei propri rivali, precipitando addirittura fuori dalla top-10. Niente a che vedere con la bella prova di gara 1, chiusa in terza posizione sul traguardo prima di ricevere una penalità per falsa partenza. La corsa di Fornaroli è poi finita anzitempo con un contatto fratricida con il compagno di squadra Joshua Dufek, che già lo aveva tamponato a Yas Marina. Non è andata meglio per l'altra Hitech di Isack Hadjar, precipitato a sua volta dalla sesta posizione che occupava al termine del primo giro in 12esima.

Al contrario, Montoya è riuscito a risalire di forza il gruppo, rimediando ad un avvio complicato, che lo aveva fatto precipitare in 20esima piazza, recuperando addirittura il nono posto finale alle spalle di Jak Crawford, settimo, e Patrik Pasma, ottavo. Pierre-Louis Chovet, decimo, ha completato la zona punti davanti a Nicola Marinangeli, bravo a liberarsi di Hadjar nel finale. Solo 15esimo Paul Aron, finito in testacoda nel corso del primo giro, mentre Francesco Braschi ha ben recuperato dalla 27esima ed ultima posizione alla 16esima.

Domenica 6 febbraio 2022, gara 2

1 - Dino Beganovic - Mumbai Falcons - 16 giri in 31’26”887
2 - Michael Belov - Evans GP - 1”659
3 - Arthur Leclerc - Mumbai Falcons - 2”659
4 - Pepe Marti - Pinnacle - 14”583
5 - Lorenzo Fluxa - 3Y by R-Ace GP - 15”356
6 - Dilano Van’t Hoff - Pinnacle - 15”462
7 - Jak Crawford - Abu Dhabi Racing by Prema - 15”597
8 - Patrik Pasma - Evan GP - 18”105
9 - Sebastian Montoya - Mumbai Falcons - 18”790
10 - Pierre-Louis Chovet - BlackArts - 22”127
11 - Nicola Marinangeli - Evans GP - 22”525
12 - Isack Hadjar - Hitech - 26”206
13 - Levente Revesz - Evans GP Academy - 29”094
14 - Oliver Goethe - 3Y by R-Ace GP - 30”419
15 - Paul Aron - Abu Dhabi Racing by Prema - 30”850
16 - Francesco Braschi - 3Y by R-Ace GP - 31”771
17 - Hamda Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 34”104
18 - Owen Tangavelou - Hitech - 34”877
19 - Frederick Lubin - Evan GP - 36”566
20 - David Morales - Evans GP Academy - 37”333
21 - Amna Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 43”748
22 - Salih Yoluc - Pinnacle - 51”532
23 - Khaled Al Qubaisi - Abu Dhabi Racing by Prema - 1’02”303
24 - Thomas Luedi - BlackArts - 1’14”103
25 - Ayato Iwasaki - Pinnacle - 1’46”123

Ritirati
Leonardo Fornaroli
Joshua Dufek

Il campionato
1.Leclerc 106 punti; 2.Beganovic 88; 3.Montoya 80; 4.Marti 78; 5.Hadjar 71; 6.David 64; 7.Mini 55; 8.Crawford 52; 9.Fluxa 51; 10.Bortoleto‍ 46; 11.Fornaroli, Van’t Hoff  20; 13.Belov 19; 14.Aron 17; 15.Chovet 14; 16.Lubin, Dufek 10; 18.Pasma 4; 19.Revesz 2; 20.A.Al Qubaisi 1.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone