formula 1

Szafnauer e il caso Piastri-Alonso
"Fernando non ci ha detto nulla,
Piastri non è una persona leale"

E' una bella e lunga intervista quella che il team principal Otman Szafnauer ha rilasciato a Javier Rubio, giornalista de...

Leggi »
GT Internazionale

GT Masters - Nürburgring
Marciello e Mercedes sugli scudi

Michele Montesano Inarrestabile Raffaele Marciello che, dopo aver vinto la 24 Ore di Spa la settimana scorsa, ha dominato l...

Leggi »
indycar

Nashville - Gara
Dal caos emerge Dixon

1 - Scott Dixon (Dallara/Honda) - Ganassi - 80 giri2 - Scott McLaughlin (Dallara/Chevy) - Penske - 0"10673 - A...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – Finale
Tanak vince contenendo Rovanpera

Michele Montesano Ott Tanak, vincendo il Rally di Finlandia, ha spezzato ancora una volta il dominio di Kalle Rovanpera nell...

Leggi »
Rally

Rally Finlandia – 3° giorno finale
Tanak 1°, ma Rovanpera è in agguato

Michele Montesano Il finale del Rally di Finlandia, ottavo round del WRC, si preannuncia una volata a due. Con ancora 4 Prov...

Leggi »
formula 1

Piastri diventa l'incubo di Ricciardo
L'incredibile pasticcio dell'Alpine

Non ha mai disputato un Gran Premio, non ha mai avuto l'occasione di partecipare un turno libero del venerdì, al volante ...

Leggi »
17 Mag [18:01]

F4 brasiliana a Velo Citta
Clerot è il primo leader

Mattia Tremolada

Era uno dei piloti più attesi alla vigilia della tappa inaugurale e non ha deluso le aspettative. Con due successi e un quarto posto nella corsa con griglia invertita, Pedro Clerot si è imposto come leader nel fine settimana di Velo Citta, teatro della tappa inaugurale del neonato campionato brasiliano di Formula 4. La serie è stata voluta da KTF Sports, società che fa capo a Lincoln Oliveira da Silva, papà dei piloti Enzo e Gabriel Bortoleto, oggi rispettivamente CEO del team KTF che corre nella Stock Car brasiliana e protagonista della Formula Regional by Alpine. La F4 brasiliana utilizza il pacchetto Tatuus-Autotecnica-Pirelli, lo stesso scelto dai campionati italiano e tedesco.

Ad emergere nelle tre prove in programma sono stati Clerot e Ricardo Gracia, ovvero gli unici piloti ad avere esperienza pregressa in Formula 4. Clerot ha infatti preso parte ad una serie di test in Europa sotto la guida di Marco Cioci, che lo ha inserito nel programma Top Gun by Pro Racing. Clerot ha subito dimostrato di avere una buona velocità, svettando nei test Kateyama di Monza e ha poi conquistato una brillante seconda fila nella qualifica della tappa di Imola della Formula 4 Italia. Gracia ha invece già disputato l’appuntamento inaugurale della F4 spagnola con il team GRS.

La loro esperienza è stata fondamentale, specialmente nei duelli corpo a corpo, anche se Clerot ha guidato gara 1 indisturbato dalla partenza fino alla bandiera a scacchi. Dopo aver conquistato la pole position, il pilota brasiliano si è infatti involato in solitaria verso la prima vittoria in F4, allungando su Nicholas Monteiro, che ha chiuso secondo. Alla prima curva un contatto aveva subito messo fuori gioco Lucas Staico e Ricardo Gracia, che scattavano rispettivamente secondo e terzo. Staico è rimasto piantato in uscita da curva 1, venendo tamponato dal rivale. Dopo aver cambiato l’ala anteriore, Gracia è riuscito a risalire dall’ultima alla settima piazza, che gli è valsa la prima fila per gara 2.



Al via della seconda corsa di sabato Gracia (nella foto sopra) ha subito preso la testa ai danni del poleman (in virtù dell’inversione dei primi otto classificati di gara 1) Felipe Barrichello Bartz, figlio di Renata, sorella di Rubens. Curiosamente “Pipe” ha preceduto sul podio il cugino Fernando, figlio minore di Rubens e fratello di Eduardo, pilota della Formula Regional by Alpine. In gara 1 era invece stato l’altro cugino della famiglia Barrichello, Nicolas Giaffone, a salire sul terzo gradino del podio.

Clerot ha poi prevalso anche in gara 3, beffando alla prima curva il poleman Lucas Staico, promosso in prima posizione dopo aver sporto reclamo proprio ai danni di Clerot al termine delle qualifiche, con il pilota di Full Time reo di averlo ostacolato e quindi retrocesso in seconda piazza. Clerot è però stato bravo a scalvacare il rivale al via della gara, scattata, come le due precedenti, dietro safety car, in quanto la direzione gara ha stabilito che la poca esperienza dei piloti (quasi tutti al debutto in monoposto) non avrebbe garantito lo standard minimo di sicurezza per effettuare la partenza da fermo.

Staico ha marcato stretto Clerot per tutta la corsa, individuando nella ripartenza dopo la safety car (intervenuta in seguito all’incidente di Barrichello) il momento giusto per attaccare. Al penultimo giro Staico ha così tentato di sorprendere il leader, che ha però incrociato la traiettoria, riprendendo la prima posizione e assicurandosi così entrambi i successi nelle manche la cui griglia è stata stabilita dai risultati della qualifica.



Fine settimana sfortunato per Aurelia Nobels, l’unica ragazza al via. In qualifica la portacolori di TMG, a sua volta protagonista di un programma di test in Italia sotto la supervisione di Cioci, si è ben comportata, firmando il sesto e settimo tempo, ma nelle tre corse non è riuscita a concretizzare il proprio potenziale. In gara 1 è stata tamponata da Nelson Neto in regime di safety car, mentre nell’ultima manche in programma occupava una buona quinta posizione, quando, nel corso dell’ultima tornata, Vinicius Tessaro l’ha colpita in pieno, mettendola fuori gioco. Dei 16 piloti selezionati per prendere parte al campionato era assente Alvaro Cho di KTF, che entrerà in azione a partire dalla prossima tappa al compimento dei 15 anni di età.

Sabato 14 maggio 2022, gara 1

1 - Pedro Clerot - Full Time - 16 giri
2 - Nicholas Monteiro - TMG - 7”904
3 - Nicolas Giaffone - Cavaleiro - 11”961
4 - Fernando Barrichello - Full Time - 13”458
5 - Victor Backes - KTF - 26”207
6 - Richard Annunziata - KTF - 28”034
7 - Ricardo Gracia - Full Time - 28”690
8 - Felipe Barrichello Bartz - Cavaleiro - 28”992
9 - João Tesser - Cavaleiro - 29”718
10 - Luan Lopes - KTF - 29”963
11 - Vinicius Tessaro - Cavaleiro - 39”130
12 - Lucca Zucchini - TMG - 1 giro

Ritirati
Nelson Neto
Aurelia Nobels
Lucas Staico

Sabato 14 maggio 2022, gara 2

1 - Ricardo Gracia - Full Time - 12 giri
2 - Felipe Barrichello Bartz - Cavaleiro - 11”886
3 - Fernando Barrichello - Full Time - 12”290
4 - Pedro Clerot - Full Time - 13”848
5 - Lucas Staico - TMG - 14”217
6 - Luan Lopes - KTF - 15”138
7 - Nicolas Giaffone - Cavaleiro - 17”473
8 - Victor Backes - KTF - 18”911
9 - Nicholas Monteiro - TMG - 19”139
10 - João Tesser - Cavaleiro - 19”226
11 - Vinicius Tessaro - Cavaleiro - 19”514
12 - Lucca Zucchini - TMG - 22”103
13 - Nelson Neto - Full Time - 22”470
14 - Richard Annunziata - KTF - 28”289

Ritirati
Aurelia Nobels

Domenica 15 maggio 2022, gara 3

1 - Pedro Clerot - Full Time - 14 giri
2 - Lucas Staico - TMG - 0”604
3 - Ricardo Gracia - Full Time - 1”739
4 - Nicholas Monteiro - TMG - 3”974
5 - Lucca Zucchini - TMG - 5”935
6 - Nelson Neto - Full Time - 7”983
7 - Felipe Barrichello Bartz - Cavaleiro - 8”102
8 - João Tesser - Cavaleiro - 8”766
9 - Victor Backes - KTF - 8”967
10 - Nicolas Giaffone - Cavaleiro - 9”215
11 - Richard Annunziata - KTF - 9”807
12 - Aurelia Nobels - TMG - 1 giro
13 - Vinicius Tessaro - Cavaleiro - 1 giro

Ritirati
Fernando Barrichello
Luan Lopes

Il campionato
1.Clerot 62 punti; 2.Gracia 37; 3.Monteiro 30; 4.Staico 26; 5.Barrichello Bartz, Barrichello 22; 7.Giaffone 18; 8.Backes 13; 9.Zucchini 10; 10.Annunziata, Neto 8.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone
gdlracinggdlhouse