formula 1

Vasseur si presenta: "Alla Ferrari
nulla è impossibile, sono qui per vincere"

Giovedi scorso, Frederic Vasseur si è presentato alla stampa. Di buon umore, tanti sorrisi, il nuovo team principal francese ...

Leggi »
Formula E

Diriyah – Qualifica 2
Hughes regala la prima pole a McLaren

Michele Montesano McLaren e Jake Hughes continuano a sorprendere al loro debutto in Formula E. Dopo esserci andato vicino gi...

Leggi »
Regional Mid-East

Kuwait City - Gara 3
Meguetounif vince, Antonelli allunga

1 - Sami Meguetounif - Hyderabad Blackbirds by MP - 14 giri2 - Andrea Kimi Antonelli - Mumbai Falcons - 1”0933 - Joshua Durks...

Leggi »
Regional Mid-East

Kuwait City - Gara 2
Doppietta PHM con Dufek e Barnard

Prima vittoria in Formula Regional per il team PHM, che all’esordio nella categoria ha subito conquistato una doppietta con J...

Leggi »
F4 Nel mondo

F4 a Kuwait City - Gara 2
Ugochukwu sempre più leader

C'è un ragazzo in fuga nella F4 degli Emirati Arabi Uniti. Si chiama Ugo Ugochukwu e arriva da New York. Il pilota del te...

Leggi »
Formula E

Diriyah – Gara 1
Wehrlein vince di rimonta

Michele Montesano Porsche si ripete siglando la seconda doppietta stagionale in Formula E. Questa volta però, è stato Pascal...

Leggi »
10 Gen [15:07]

Fuoco, Giovinazzi e Pier Guidi
gli italiani per la Ferrari Hypercar

Michele Montesano

Ferrari ha annunciato oggi i propri equipaggi per il FIA WEC 2023. La scuderia di Maranello, che tornerà sulla scena delle grandi gare per prototipi con la nuova 499P Hypercar ibrida, si è iscritta alla stagione con i tradizionali numeri 50 e 51.

Piloti provenienti dalla GTE-Pro, ma anche grandi novità di peso come quella di Antonio Giovinazzi. Il pilota pugliese, dopo tre stagioni in Sauber Alfa Romeo F1 dal 2019 al 2021 e un 2022 trascorso in Formula E, farà il balzo verso l'endurance nel suo massimo contesto, e da punta di diamante della Scuderia.

Con lui sulla numero 51 ci sarà Alessandro Pier Guidi, che, nonostante i 39 anni di età, rimane punto di riferimento del programma Endurance così come lo è stato del programma di test svolto fino a questo momento, inizialmente a Fiorano, e poi su piste più probanti. Ovviamente pesano a suo favore i tre mondiali vinti in GTE-Pro, tra cui gli ultimi due consecutivi, insieme al 33enne James Calado. E' proprio l'inglese a completare l'equipaggio, altra scelta attesa alla vigilia. Nel palmares di Pier Guidi e Calado anche 2 vittorie a Le Mans.



Antonio Fuoco rappresenterà l'Italia sulla vettura numero 50, insieme al compagno di squadra in GTE-Pro Miguel Molina. Il ventiseienne calabrese, dopo il passaggio alle ruote coperte, ha ottenuto ottimi risultati, correndo anche in LMP2 con il team Cetilar a Daytona 2021.

Nicklas Nielsen sarà il più giovane del gruppo, ma anche il più esperto nelle gare di durata prototipi. Nielsen ha debuttato nelle ruote coperte subito dopo la F4, vincendo il Ferrari Challenge, l'ELMS e il WEC GTE-Am già nel 2019-2020. Ha poi ripetuto successo in GTE-Am nel 2021, conquistando anche l'Endurance Cup nel GT World Challenge. Il debutto in LMP2 è arrivato quest'anno con partecipazioni sia nell'ELMS che nel WEC col team AF Corse, partecipando alla Pro-Am Cup, vinta assieme a Francois Perrodo e Alessio Rovera.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone