formula 1

GP a Madrid: svelata una
prima bozza del tracciato
L’italiana Dromo vince l’appalto

Alfredo Filippone Ci sono aggiornamenti sul probabile GP urbano a Madrid, con il quotidiano El Mundo che continua a pubblicar...

Leggi »
Rally

Hankook sarà il nuovo fornitore di
pneumatici per il triennio 2025-27

Michele Montesano A partire dal 2025 Hankook fornirà in esclusiva gli pneumatici nel WRC. A deciderlo il Consiglio Mondiale...

Leggi »
Rally

Mikkelsen torna in Hyundai
Dividerà la i20N con Lappi e Sordo

Michele Montesano - XPB Images Hyundai Motorsport ha ufficializzato la propria formazione in vista della stagione 2024 del ...

Leggi »
formula 1

Anteprima
Gran Premio di Spagna urbano a
Madrid dal 2026: è quasi fatta

Alfredo Filippone Sarebbe imminente l’annuncio da parte di Liberty Media del ‘trasferimento’ a partire dal 2026 del GP di Sp...

Leggi »
formula 1

Saranno sei le gare Sprint 2024
Shanghai e Miami le novità

Saranno nuovamente sei le gare Sprint che la F1 svolgerà nella stagione 2024. Oltre a Spielberg e San Paolo, che hanno ospita...

Leggi »
World Endurance

Cambiano le qualifiche con l’Hyperpole
GT con singola mescola nelle prime gare

Michele Montesano Fervono i preparativi in vista della prossima stagione del FIA WEC. Nessuna rivoluzione per il Mondiale E...

Leggi »
17 Nov [9:25]

Macao - Qualifica 2
Browning beffa Minì per un soffio

Mattia Tremolada

Soli sei millesimi di secondo hanno separato Luke Browning e Gabriele Minì al termine di una sessione di qualifica segnata da numerose interruzioni. Il pilota inglese del team Hitech ha battuto l’ex compagno di squadra grazie al miglior riferimento assoluto dei due turni di prove ufficiali in 2’05”435, approfittando anche di una bandiera rossa finale causata da un altro pilota di Hitech, Isack Hadjar, finito violentemente a muro nell’ultimo giro a disposizione. In quel frangente Browning e Minì avevano firmato rispettivamente il record nel terzo e secondo settore, ma non hanno potuto completare il proprio passaggio.

Hitech e Prema si sono così divisi le prime due file della griglia, con Browning e Minì che scatteranno davanti a Dino Beganovic, a sua volta staccato di meno di un decimo dalla pole, e allo stesso Hadjar. Quinta posizione per Marcus Armstrong, protagonista di un incontro ravvicinato con il muretto nel giro di uscita del secondo stint. Il pilota neozelandese fino a quel momento occupava la prima posizione, ma non ha più potuto migliorare, scivolando in una comunque positiva quinta piazza.

Ancora convincente Alex Dunne, ottimo sesto davanti a Oliver Goethe e Ugo Ugochukwu, il migliore della pattuglia Trident nonostante sia stato uno dei tanti piloti a finire violentemente a muro. Il pilota americano scatterà però dalla nona posizione per la gara di qualifica, in quanto Dennis Hauger potrà contare sul 2’06”135 fatto segnare nel Q1. Discorso simile per Nikola Tsolov, finito contro le protezioni nel giro di uscita. Il portacolori di ART non ha fatto segnare nemmeno un riferimento utile, ma scatterà comunque dalla settima fila, alle spalle dei due vincitori presenti Richard Verschoor e Dani Ticktum, rispettivamente 12esimo e 13esimo.

Venerdì 17 novembre 2023, qualifica 2

1 - Luke Browning - Hitech - 2’05”435
2 - Gabriele Minì - Prema - 2’05”441
3 - Dino Beganovic - Prema - 2’05”518
4 - Isack Hadjar - Hitech - 2’05”557
5 - Marcus Armstrong - MP Motorsport - 2’05”732
6 - Alex Dunne - Hitech - 2’05”755
7 - Oliver Goethe - Campos - 2’06”092
8 - Ugo Ugochukwu - Trident - 2’06”167
9 - Mari Boya - MP Motorsport - 2’06”192
10 - Pepe Martì - Campos - 2’06”246
11 - Richard Verschoor - Trident - 2’06”323
12 - Dan Ticktum - Rodin Carlin - 2’06”460
13 - Paul Aron - Prema - 2’06”475
14 - Dennis Hauger - MP Motorsport - 2’06”643
15 - Zane Maloney - Rodin Carlin - 2’06”798
16 - Sophia Floersch - Van Amersfoort - 2’06”912
17 - Charlie Wurz - Jenzer - 2’07”219
18 - Roman Stanek - Trident - 2’07”433
19 - Noel Leon - Van Amersfoort - 2’07”504
20 - Max Esterson - Jenzer - 2’07”507
21 - Laurens Van Hoepen - ART - 2’07”540
22 - Sebastian Montoya - Campos - 2’07”656
23 - Christian Mansell - ART - 2’08”049
24 - Matias Zagazeta - Jenzer - 2’08”489
25 - Tommy Smith - Van Amersfoort - 2’10”226
26 - Nikola Tsolov - ART - nessun tempo

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone