18 Nov [3:06]

Macao, gara 2: Vervisch vince
Muller accorcia su Tarquini

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Macao – Antonio Caruccio

Frederic Vervisch conquista la vittoria nella seconda corsa del fine settimana di Macao, atto conclusivo del FIA WTCR. Il belga ha approfittato di un ottimo scatto al via, oltre che della battaglia che ha coinvolto Timo Scheider e Kevin Ceccon, che partivano dalla prima fila. Il bergamasco, chiuso dal tedesco allo spegnersi dei semafori, si è poi visto sverniciato dall’Audi all’uscita dal Mandarin. Di gran carriera anche la rimonta di Yvan Muller, che consapevole del ritiro di Gabriele Tarquini al primo giro, ha cercato di massimizzare gli sforzi. L’alsaziano ha dapprima avuto la meglio sull’Alfa di Ceccon, in sofferenza nei confronti della Hyundai, e poi incalzato La Honda di Scheider, dovendosi accontentare del terzo posto chiudendo a 18 punti il gap con Tarquini.

L’abruzzese, suo malgrado colpito nel caos della prima curva innescato da Pepe Oriola e Yann Ehrlacher, è rientrato ai box con l’anteriore ed il posteriore fortemente compromessi. Analoga sorte per il compagno Norbert Michelisz, con i meccanici di casa BRC che hanno fatto l’impossibile per riparare la vettura nel corso della gara, prima che iniziasse il parco chiuso imposto da regolamento. Quinto Esteban Guerrieri, che è stato fatto passare da Yann Ehrlacher nel corso dell’ultima tornata per recuperare punti nella lotta al terzo posto. Nono, ancora a punti, Gigi Ferrara. Team Mulsanne, dopo la Slovacchia, riporta entrambe le Alfa Romeo Giulietta TCR in top-10.

Domenica 18 novembre, gara 2

1 - Frederic Vervisch (Audi) - Comtoyou – 8 laps 20’30”967
2 - Timo Scheider (Honda Civic) - Munnich – 1”713
3 - Yvan Muller (Hyundai) - YMR – 2”132
4 - Kevin Ceccon (Alfa Romeo) - Mulsanne – 5”608
5 - Esteban Guerrieri (Honda) – Munnich – 6”422
6 - Yann Ehrlacher (Honda) - Munnich – 7”944
7 - Mehdi Bennani (VW Golf) - Loeb – 8”484
8 - Nathanael Berthon (Audi) - Comtoyou – 19”927
9 - Gigi Ferrara (Alfa Romeo) – Mulsanne – 20”396
10 - Aurelien Panis (Audi) - Comtoyou – 37”106
11 - John Filippi (Seat Cupra) - Campos – 40”188
12 - Aurelien Comte (Peugeot) - DG Sport – 41”708
13 - Ma Quin Hua (Honda) - Boutsen Ginion – 42”714
14 - Gordon Shedden (Audi) - WRT – 45”334
15 - Denis Dupont (Audi) – Comtoyou – 45”692
16 - Tom Coronel (Honda) - Boutsen Ginion – 47”090
17 - Mato Homola (Peugeot) - DG Sport – 47”495
18 - Tse Wing Kin Kevin (Audi RS3) – 1’13”820
19 - Felipe Souza (Audi) – Champ – 1’16”374
20 - Andrè Couto (Honda) – MacPro – 1’23”257
21 – Lo Kai Fung (Audi) – Zuver – 1’38”484
22 - David Szabo (Seat Cupra) – Zengo – 1’45”726
23 - Rob Huff (VW Golf) - Loeb – 1 girp
24 - Norbert Nagy (Seat Cupra) - Zengo – 1 giro

Giro veloce: Rob Huff 2’31”280

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone