formula 1

La McLaren è stufa di Ricciardo
E comincia a guardarsi attorno

Daniel Ricciardo sta deludendo. La McLaren pensava di aver fatto il miglior colpo di mercato possibile quando nel 2020, all&#...

Leggi »
Regional by Alpine

Monaco - Libere
Minì parte forte, bene Fornaroli

La sessione unica di prove libere della Formula Regional by Alpine ha aperto il fine settimana del Gran Premio di Monaco, dov...

Leggi »
formula 1

I piloti F1 all'esame di Montecarlo:
con le auto 2022 sarà ancora più duro

C'è chi la ama e chi la odia, ma Montecarlo per i piloti è comunque una sfida. Quest'anno, probabilmente, persino più...

Leggi »
formula 1

Sauber Alfa Romeo sopra le attese,
e a Monaco può anche stupire

È un bel momento per la Sauber Alfa Romeo-Ferrari, e potrebbe proseguire a Montecarlo, dove si corre già nel prossimo weekend...

Leggi »
formula 1

Progressi Mercedes evidenti,
ma Ferrari e Red Bull ancora lontane

Ha compiuto progressi la Mercedes grazie agli sviluppi portati nel GP di Spagna? La risposta è sì. Ha raggiunto il livelo di ...

Leggi »
formula 1

Il primo ko tecnico pesa,
ma questa Ferrari può rimediare

Al giro 27 del Gran Premio di Spagna per la Ferrari è cambiato tutto: il ritiro di Charles Leclerc, dovuto alla rottura di tu...

Leggi »
7 Mag [16:09]

Miami, qualifica
Martì al momento giusto

Jacopo Rubino

Sul tracciato cittadino di Miami inizia la stagione 2022 della W Series, con la prima pole-position in palio conquistata da Nerea Martì. La pilota spagnola ha siglato il crono di 1'56"915 con un tempismo... perfetto, superando di 75 millesimi la bicampionessa Jamie Chadwick giusto prima che venisse esposta la bandiera rossa: colpa di Fabienne Wohwlend finita contro le barriere. Restavano 29" allo scadere della qualifica, ma non c'è stata ripartenza e la graduatoria è diventata definitiva.

Pole della Martì quindi, la prima personale in questa categoria, e Chadwick beffata in piazza d'onore, ma le posizioni si invertiranno al via di gara 2: la griglia di domenica è basata infatti sui secondi migliori riferimenti personali, e in questo la britannica ha prevalso sulla rivale iberica. Ricordiamo che i prossimi appuntamenti in calendario saranno su singola manche, ad eccezione di quello conclusivo a Città del Messico del 29 e 30 ottobre.

Terza e quarta posizione per Alice Powell ed Emma Kimilainen, le altre due pretendenti al titolo della passata edizione: l'inglese è stata a lungo leader, la finlandese per il traffico ha perso decimi preziosi nel suo ultimo tentativo, potrebbe avere del margine in tasca. Quinta la Wohwlend, nonostante l'incidente, seguita da Jessica Hawkins, Belen Garcia e Sarah Moore. A completare la top 10 sono Abbi Pulling e l'altra Garcia, Marta.

Ha deluso la veterana Beitske Visser, 14esima, mentre fra le esordienti a cavarsela meglio di tutte è stata la padrona di casa Chloe Chambers, undicesima pur avendo causato una precedente bandiera rossa a 9'23 dal termine, per un testacoda in curva 14. La statunitense ha prevalso in modo netto nel confronto con le altre rookies, rifilando quasi otto decimi a Emely De Heus. Ancora più distanti Teresa Babickova e Bianca Bustamante, scelte a loro volta attraverso le selezioni invernali. Fanalino di coda la giovanissima giapponese Juju Noda, a dispetto di un intenso programma di test con la stessa vettura Tatuus-Autotecnica, anche al di fuori della W Series.

Sabato 7 maggio 2022, qualifica

1 - Neera Marti - 1'56"915
2 - Jamie Chadwick - 1'56"990
3 - Alice Powell - 1'57"437
4 - Emma Kimilainen - 1'57"479
5 - Fabienne Wohlwend - 1'57"623
6 - Jessica Hawkins - 1'57"858
7 - Belen Garcia - 1'58"032
8 - Sarah Moore - 1'58"048
9 - Abbi Pulling - 1'58"078
10 - Marta Garcia - 1'58"093
11 - Chloe Chambers - 1'58"310
12 - Beitske Visser - 1'58"398
13 - Abbie Eaton - 1'58"437
14 - Bruna Tomaselli - 1'58"654
15 - Emely De Heus - 1'59"082
16 - Teresa Babickova - 2'00"030
17 - Bianca Bustamante - 2'00"385
18 - Juju Noda - 2'02"679

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone