28 Ott [10:32]

Mugello - Gara 2
Fittipaldi vince al foto-finish

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dal Mugello - Alessandro Bucci - Photo4

Gara 2 ricca di emozioni e colpi di scena quella andata in scena al Mugello domenica mattina, con i contendenti al titolo Leonardo Lorandi (Bhaitech) ed Enzo Fittipaldi (Prema) autori di un duello al cardiopalma culminato al foto-finish su pista bagnata. Il brasiliano nipote d’arte l’ha spuntata su Leo per soli 28 millesimi, dovendo guardarsi dalla grande rimonta di Lorandi che ha dispiegato tutta la sua maestria sul bagnato per recuperare terreno. A chiudere il podio il pilota Prema Gianluca Petecof, seguito dal compagno di squadra Olli Caldwell.

Quanto al team Jenzer, ancora una prova tra luci ed ombre per la squadra svizzera vedendo Giorgio Carrara e Federico Malvestiti occupare rispettivamente il quinto e sesto posto, Oliver Rasmussen e Nazim Azman, sono finiti fuori per incidente nelle fasi iniziali della corsa. Bella gara per i driver R-Ace Gregoire Saucy (sesto) e Lorenzo Colombo, quest'ultimo scattato dalla dodicesima posizione in griglia e giunto sotto la bandiera a scacchi in ottava piazza, riuscendo a tenersi lontano dai guai nonostante le diverse interruzioni e il mutare delle condizioni climatiche. A chiudere la zona punti Andreas Estner (Van Amersfoort) e Marzio Moretti della BVM, entrambi apparsi in buona forma nel weekend del Mugello.

Stando al risultato finale di gara 2, Lorandi guida la classifica assoluta con due punti di vantaggio sul rivale Enzo Fittipaldi ma, considerando la regola che prevede lo scarto di cinque risultati, il brasiliano è in vantaggio di 2 punti sul numero 11 Bhaitech.

Ma ora riordiniamo il tutto ripercorrendo le fasi dell’intricata gara 2: un forte acquazzone con vento si è abbattuto sul circuito del Mugello prima della partenza, rendendo necessario lo start dietro safety-car. A fare le spese delle difficili condizioni climatiche, Alessio Deledda della Technorace, andato subito in testacoda riprendendo la posizione senza troppi problemi. Dopo due giri la safety-car è rientrata aprendo le ostilità con Olli Caldwell e Gianluca Petecof del team Prema apparsi in dififcoltà. Ad approfittarne Leonardo Lorandi della Bhaitech, abile a passare il britannico.

La corsa ha registrato un incidente nelle retrovie con tante vetture coinvolte, rispettivamente i piloti Jenzer Oliver Rasmussen e Nazim Azman, Emilio Ciprani e Umberto Laganella della Cram, Nicola Marinangeli (DR), Alessio Deledda (Technorace), Niklas Krutten (Mucke) e Roy Lucas Alecco (Var). Ad avere la peggio nella carambola il pilota del team Van Amersfoort e Laganella, centrato da ben due vetture riportando ingenti danni sulla vettura. Problemi anche in casa Bhaitech con il rookie dell’anno Petr Ptacek e il venezuelano Alessandro Famularo costretti a tornare ai box per verifiche e riparazioni. Il numero 10 della Bhaitech, forte di un buon ottavo posto frutto di rimonta in gara 1, è stato infine riportato in griglia.

L’incidente ha causato l’esposizione della bandiera rossa con le macchine richiamate in griglia di partenza vedendo tre Prema dinanzi al leader del campionato Lorandi, con il poleman di gara 2 e 3 Fittipaldi a guidare il gruppo. Alle 9,40 la corsa è ripresa dietro safety car con un pallido sole ad illuminare l’autodromo del Mugello, prevedendo 16 minuti da disputare. Testacoda per la pilotessa Prema Amna Al Qubaisi, finita nella ghiaia in curva 7 impossibilitata a proseguire gara 2.

Le ostilità sono riprese a cinque minuti dalla conclusione con Lorandi subito aggressivo su Petecof ed autore di un bel sorpasso per la terza piazza provvisoria. Dritto per Sebastian Estner della VAR mentre il leader Bhaitech prendeva la seconda piazza sbarazzandosi all’esterno di Caldwell con una manovra da maestro. Il britannico dela Prema è poi stato sopravanzato dal compagno Petecof messosi a caccia del numero 11. Fittipaldi, dal canto suo, ha confermato di essere un pilota molto efficace quando si ritrova alla guida del gruppo siglando il giro record in 2’10’’345, staccandosi dal rivale Lorandi di oltre due secondi.

Il leader Bhaitech ha risposto abbassando di quasi due secondi la miglior tornata del brasiliano, con controlli al limite sul bagnato mangiando quattro decimi al nipote d’arte, migliorando ulteriormente il record nel giro previsto dopo lo scadere del tempo massimo. Finale al fotofinish con Fittipaldi vincitore per 28 millesimi su Lorandi.

Domenica 28 ottobre 2018, gara 2 - risultati aggregati

1 - Enzo Fittipaldi - Prema – 27’11’’104 – 9 giri
2 - Leonardo Lorandi - Bhaitech – 2''383
3 - Gianluca Petecof - Prema – 8''482
4 - Olli Caldwell - Prema – 11’’141
5 - Giorgio Carrara - Jenzer – 15’’329
6 - Federico Malvestiti – Jenzer – 18’’152
7 - Gregoire Saucy - R-Ace – 18’’984
8 - Lorenzo Colombo - R-Ace – 26’’203
9 - Andreas Estner - Van Amersfoort – 28’’184
10 - Marzio Moretti - BVM – 30’’944
11 - William Alatalo - Mucke – 31’’534
12 – Amaury Cordeel – Alma – 42’’113
13 - Ido Cohen - Mucke – 46’’178
14 - Alessandro Famularo - Bhaitech – 47’’116
15 - Daniel Vebster - Cram – 54’’049
16 - Sebastian Estner - Van Amersfoort -59’’707
17 - Andrea Dell’Accio – Cram – 1'07’’288
18 - Jesse Salmenautio - AS – 1'10’’100
19 - Ilya Morozov - Bhaitech – 1'13’’428
20 – Fabio Venditti – Corbetta – 1’45’’187
21 - Amna Al Qubaisi - Prema - + 2 giri

Giro più veloce: Leonardo Lorandi, 2'08’'213

Ritirati
2° giro - Nazim Azman
2° giro – Emilio Cipriani
2° giro – Umberto Laganella
2° giro – Nicola Marinangeli
2° giro – Niklas Krutten
2° giro – Roy Lucas Alecco
2° giro – Oliver Rasmussen

Il campionato
1.Lorandi 284; 2.Fittipaldi 282; 3.Caldwell 258; 4.Ptacek 170; 5. .Petecof 168; 6. Malvestiti 167; 7. Carrara 107; 8. Alatalo 105; 9.Rodriguez 78; 10.Vesti 68.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone