formula 1

Ben Sulayem investigato per
l'esito del GP di Jeddah 2023

Non c'è che dire, se i risultati in pista dei Gran Premi di F1 sono quanto meno scontati per via del dominio Red Bull, il...

Leggi »
World Endurance

Il BoP un male inevitabile nel WEC
purché usato nella giusta maniera

Michele Montesano - XPB Images Come prevedibile, a conclusione della 1812 km del Qatar si è tornato a parlare di BoP. Al di ...

Leggi »
formula 1

McLaren sotto le aspettative
Attesi importanti sviluppi

Massimo Costa - XPB Images La stagione 2023 per la McLaren si era conclusa in maniera brillantissima, con una seconda parte d...

Leggi »
World Endurance

Peugeot: oltre il danno la beffa
Squalificati Vergne-Müller-Jensen

Michele Montesano Dalla gioia di un podio tanto inseguito e finalmente alla portata, all’amara delusione della squalifica. C...

Leggi »
formula 1

Jos Verstappen attacca Horner
e terremota il team Red Bull

Chi ci legge da anni, conosce il nostro pensiero su Jos Verstappen, padre del pilota Max Verstappen. Un personaggio sempre&nb...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
9 Feb [9:31]

Racing Bulls presenta la VCARB 01
Un nuovo inizio per il team di Faenza

Michele Montesano

È iniziato un nuovo capitolo per la squadra di Faenza. Scomparso il nome Alpha Tauri, nella notte scintillante di Las Vegas ha fatto il suo ingresso il VISA CashApp Racing Bulls F1 Team. E se nella città del Nevada a far bella mostra di sé era solamente un manichino con la nuova livrea, la vera monoposto di Formula 1 è apparsa nei rendering rilasciati dal team faentino. La VCARB 01, questo il nome della nuova nata, sfrutta appieno le sinergie con la casa madre Red Bull ricalcando le soluzioni aerodinamiche della RB19 e, perché no, anticipando quelle che saranno le linee della RB20.

Ma le novità non riguardano solamente il nome, infatti anche la squadra ha subito un profondo cambiamento. Innanzitutto con l’arrivo dell’ex ferrarista Laurent Mekies, che ha preso il posto di Franz Tost nel ruolo di Team Principal, seguiti da Tim Goss, che entrerà in maniera effettiva solamente da ottobre nel ruolo di Chief Technical Officier, e dal nuovo vice direttore tecnico Guillaume Cattelani. Ma a spostarsi è stato anche il reparto aerodinamico passato a Milton Keynes, sede della Red Bull, dopo aver chiuso la sezione di Bicester.

Tutti questi cambiamenti hanno portato a una monoposto che, ad un primo sguardo, sembra un clone della Red Bull che ha dominato la scorsa stagione di Formula 1. Sfruttando le pieghe del regolamento in Racing Bulls hanno realizzato una vettura estrema dal punto di vista aerodinamico. Oltre alla nuova sezione frontale, a impressionare sono le pance compatte e rastremate. Nuova anche la livrea che riprende la grafica delle ultime Toro Rosso con il blu inframezzato dal bianco e dal rosso.

In tutta questa rivoluzione, l’unico punto fermo sono i piloti. Saranno, infatti, ancora Daniel Ricciardo e Yuki Tsunoda a difendere i colori del team italiano in Formula 1. Dopo quattro stagioni nel Circus, per il giapponese questo sarà sicuramente l’anno della verità. Ripescato lo scorso anno, dopo la controversa esperienza in McLaren, Ricciardo potrà rilanciare la sua carriera puntando al sedile ‘scricchiolante’ di Sergio Perez in Red Bull. Settima al termine dello scorso campionato, la Racing Bulls punta a risalire la classifica costruttori magari con qualche exploit già nella prima parte di stagione.