formula 1

Hamilton e la penalità mal digerita:
ma era giusta, nonostante le accuse

Jacopo Rubino - XPB Images

"Stanno cercando di fermarmi", ha sostenuto a caldo Lewis...

Leggi »
Mondiale Rally

Evans rimane calmo
"Il mio approccio non cambia"

Mattia Tremolada

Nonostante sia tornato in testa al mondiale con soli due appuntamenti al termine della ...

Leggi »
6 Ago [13:14]

Racing Point/Aston Martin rimanda
l'annuncio dell'ingaggio di Vettel

Massimo Costa

Doveva avvenire in questi giorni l'annuncio dell'ingaggio di Sebastian Vettel da parte del team Racing Point, che il prossimo anno si chiamerà Aston Martin. Lo rivela la Gazzetta dello Sport, che spiega come si sia preferito rimandare la comunicazione dell'arrivo di Vettel per il 2021 e oltre, per via del momento difficile che sta vivendo Sergio Perez, fermato la scorsa settimana in quanto positivo al Covid-19. Il messicano è infatti il pilota destinato a lasciare la Racing Point, senza rancore in quanto ha sempre saputo che se corri per una squadra in cui il proprietario è il padre del compagno di squadra, Lance, il primo a saltare sarebbe stato lui. 

Vettel è anche stato visto in auto con il team manager Omar Szafnauer domenica sera. Oramai tutto il paddock è a conoscenza del passaggio di Seb al team di Lawrence Stroll. Vettel diverrà anche l'ambasciatore del marchio Aston Martin, brand che entra prepotentemente in F1, affiancandosi subito a un quattro volte campione del mondo. I pani futuri sono molto ambiziosi e non poteva essere diversamente per convincere Vettel. Una mossa che può ricordare quella di Fernando Alonso quando ha lasciato la Ferrari per sposare il progetto inedito McLaren-Honda, ma è andata come tutti sappiamo.

Nella foto, Szafnauer e Vettel

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone