formula 1

Schumacher-Mazepin anche nel 2022,
la Haas conferma i suoi piloti

Mick Schumacher e Nikita Mazepin saranno i piloti Haas anche nel campionato di Formula 1 2022: l'ufficialità è arrivata a...

Leggi »
formula 1

Ibrido aggiornato sulla Ferrari,
ma Leclerc in Russia parte dal fondo

Charles Leclerc potrà contare su una potenza extra a partire dal Gran Premio di Russia di questo weekend. La Ferrari del mone...

Leggi »
formula 1

Il weekend di Monaco "normalizzato":
dal 2022 basta prove libere al giovedì

Anche le tradizioni non sono per sempre, e nel 2022 in Formula 1 ne sparirà una tipica del Gran Premio di Monaco: il weekend ...

Leggi »
formula 1

Honda al massimo fino alla fine:
da Spa batterie evolute per la Red Bull

Il mantra lo conosciamo da mesi: la Honda lascerà la Formula 1 a fine stagione, ma sta dando sempre il massimo per uscire di ...

Leggi »
formula 1

Whitmarsh torna in Formula 1:
ruolo dirigenziale in Aston Martin

Martin Whitmarsh rientra nel giro della Formula 1, e lo fa con il team Aston Martin: sarà responsabile della nuova divisione ...

Leggi »
F3 FIA Asia

È pronto il calendario 2022
Cinque eventi tra Yas Marina e Dubai

La bella e avvincente stagione 2021 della F3 Asia organizzata dalla Top Speed dell'italiano Davide De Gobbi è alle spalle...

Leggi »
11 Set [9:18]

Spielberg - Qualifiche
Pole di Montoya e Fornaroli

Da Spielberg - Massimo Costa - Foto Speedy

Si infiamma il campionato italiano di F4. Sebastian Montoya ha siglato la pole nella Q1 mentre Leonardo Fornaroli, con un guizzo fantastico all'ultimissimo giro, si è preso il miglior tempo nella Q2, che è anche il primo crono assoluto della sessione. Oliver Bearman invece, leader della classifica generale, è risultato secondo in Q1 e sesto in Q2. Per quanto riguarda invece la graduatoria dei secondi migliori tempi della Q1 e Q2, davanti a tutti c'è Tim Tramnitz, ma Fornaroli è buon secondo e Bearman quarto. Dunque, Montoya e Fornaroli hanno la possibilità concreta di accorciare il notevole distacco che hanno in campionato da Bearman, il quale conduce con 222 punti contro i 125 dell'italiano e i 118 di Montoya. Ma è anche vero che l'inglese può permettersi di viaggiare di conserva considerando il grande vantaggio che ha in classifica.

La Q1 ha visto Montoya protagonista assoluto. Prima con il tempo di 1'31"420, poi con 1'31"142 e infine con 1'31"099. Una bella progressione per il figlio di Juan Pablo, sempre presente al suo fianco. Il colombiano del team Prema (in realtà la famiglia vive a Miami dove il ragazzo è cresciuto) è alla seconda pole dopo quella di Vallelunga in Q2. Alle spalle di Montoya si sono alternati Bearman del team VAR e Joshua Durksen di Mucke, ma alla fine è stato l'inglese a chiudere secondo in 1'31"153 mentre Tim Tramnitz (US Racing) è balzato in terza posizione nel finale con 1'31"218 precedendo un buon Nikita Bedrin, primo dei rookie. A seguire, Kirill Smal (Prema) e Joshua Dufek (VAR), poi Durksen e Fornaroli di Iron Lynx, non troppo concreto in questa sessione.



Il pilota piacentino è stato il primo italiano della sessione ed ha preceduto di poco un Francesco Simonazzi protagonista di un eccellente rientro dopo l'incidente nei test di Misano. Il ragazzo parmense, grazie anche al buon lavoro di BVM, si è piazzato nono davanti al debuttante assoluto del weekend, Andrea Kimi Antonelli, decimo. Il ragazzino del team Prema, Junior Mercedes, si è visto togliere un paio di tempi per track limits, ma considerando che si trattava della sua prima qualifica, la decima prestazione è un risultato di tutto rispetto. Ci si aspettava di più da Lorenzo Patrese (AKM) e Francesco Braschi (Jenzer), scivolati in 14esima e 15esima posizione.

La Q2 invece, ha visto il confronto tra Tramnitz e Fornaroli. Il tedesco si è subito portato in testa e quando ha iniziato a spingere ha segnato i tempi di 1'30"835, 1'30"673, 1'30"614. Sembrava finita così, con Fornaroli secondo in 1'30"715, ma l'italiano perfettamente assistito dalla Tatuus di Iron Lynx, ha estratto dal casco un giro finale splendido che lo ha portato in pole con 1'30"605. Terza prestazione per Dufek (1'30"643), poi Montoya che in questa sessione non è riuscito a essere incisivo come nella precedente e si è fermato sul crono di 1'30"801, di poco davanti a Bedrin e Bearman. Simonazzi ha registrato ancora una bella prova chiudendo ottavo mentre Patrese si è riscattato risalendo in decima posizione. Bel recupero anche per Leonardo Bizzotto con la seconda vettura BVM, 11esimo, mentre meglio ha fatto Braschi, 12esimo. E' andata peggio per Antonelli, soltanto 16esimo.

Sabato 11 settembre 2021, qualifica 1

1 - Sebastian Montoya - Prema - 1'31"099
2 - Oliver Bearman - VAR - 1'31"153
3 - Tim Tramnitz - US Racing - 1'31"218
4 - Nikita Bedrin - VAR - 1'31"253
5 - Kirill Smal - Prema - 1'31"280
6 - Joshua Dufek - VAR - 1'31"376
7 - Joshua Durksen - Mucke - 1'31"438
8 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 1'31"452
9 - Francesco Simonazzi - BVM - 1'31"477
10 - Andrea Antonelli - Prema - 1'31"550
11 - Erick Zuniga - Mucke - 1'31"772
12 - Bence Valint - VAR - 1'31"849
13 - Kacper Sztuka - AS Motorsport - 1'31"893
14 - Lorenzo Patrese - AKM - 1'31"931
15 - Francesco Braschi - Jenzer - 1'31"951
16 - Conrad Laursen - Prema - 1'31"991
17 - Piotr Wisnicki - Jenzer - 1'32"133
18 - Santiago Ramos - Jenzer - 1'32"152
19 - Maya Weug - Iron Lynx - 1'32"175
20 - Samir Ben - Jenzer - 1'32"214
21 - Pedro Perino - US Racing - 1'31"245
22 - Hamda Al Qubaisi - Prema - 1'31"387
23 - Georgios Markogiannis - Cram - 1'31"412
24 - Charlie Wurz - Prema - 1'31"426
25 - Levante Revesz - AKM - 1'31"518
26 - Leonardo Bizzotto - BVM - 1'31"583
27 - Cenyu Han - VAR - 1'31"589
28 - Eron Rexhepi - BVM - 1'31"612
29 - Nicolas Baptiste - Cram - 1'31"714
30 - Jonas Ried - Mucke - 1'31"923
31 - Pietro Armanni - Iron Lynx - 1'32"958
32 - Jorge Garciarce - Jenzer - 1'33"180

Sabato 11 settembre 2021, qualifica 2

1 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 1'30"605
2 - Tim Tramnitz - US Racing - 1'30"614
3 - Joshua Dufek - VAR - 1'30"643
4 - Sebastian Montoya - Prema - 1'30"801
5 - Nikita Bedrin - VAR - 1'30"884
6 - Oliver Bearman - VAR - 1'30"898
7 - Kirill Smal - Prema - 1'30"983
8 - Francesco Simonazzi - BVM - 1'31"018
9 - Joshua Durksen - Mucke - 1'31"214
10 - Lorenzo Patrese - AKM - 1'31"293
11 - Leonardo Bizzotto - BVM - 1'31"323
12 - Francesco Braschi - Jenzer - 1'31"343
13 - Charlie Wurz - Prema - 1'31"361
14 - Bence Valint - VAR - 1'31"390
15 - Santiago Ramos - Jenzer - 1'31"417
16 - Andrea Antonelli - Prema - 1'31"436
17 - Conrad Laursen - Prema - 1'31"599
18 - Hamda Al Qubaisi - Prema - 1'31"691
19 - Jonas Ried - Mucke - 1'31"764
20 - Erick Zuniga - Mucke - 1'31"780
21 - Kacper Sztuka - AS Motorsport - 1'31"782
22 - Samir Ben - Jenzer - 1'31"793
23 - Pietro Armanni - Iron Lynx - 1'31"907
24 - Maya Weug - Iron Lynx - 1'31"937
25 - Pedro Perino - US Racing - 1'31"970
26 - Georgios Markogiannis - Cram - 1'31"990
27 - Nicolas Baptiste - Cram - 1'32"045
28 - Cenyu Han - VAR - 1'32"081
29 - Piotr Wisnicki - Jenzer - 1'32"081
30 - Eron Rexhepi - BVM - 1'32"314
31 - Levante Revesz - AKM - 1'32"449
32 - Jorge Garciarce - Jenzer - 1'32"601

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone