Rally

Rovanperä festeggia il 1° titolo WRC
al Rallylegend fra una parata di stelle

Michele Montesano La ventesima edizione del Rallylegend vedrà le più grandi stelle del traverso dare spettacolo sulle strade...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 2
Piove sempre, Mercedes davanti

Piove sempre a Suzuka. Il secondo turno libero ha rispecchiato il meteo della prima sessione, ma ci sono stati alcuni cambiam...

Leggi »
formula 1

Atteso per sabato l'annuncio
Alpine dell'ingaggio di Gasly

E alla fine sarà Pierre Gasly il sostituto di Fernando Alonso nel team Alpine 2023. Tutto come era stato previsto nelle scors...

Leggi »
formula 1

Suzuka - Libere 1
Alonso comanda con la pioggia

Torna la F1 in Giappone e il primo impatto sulla bellissima pista di Suzuka, seconda soltanto a quella belga di Spa, è compli...

Leggi »
Rally

Hyundai e Solberg si separano
Quale sarà il futuro del team coreano?

Michele Montesano Cambio di rotta in casa Hyundai Motorsport nel WRC. Il team coreano ha deciso di non rinnovare il contrat...

Leggi »
formula 1

Il caso budget cap - Hamilton:
"Red Bull aveva sempre aggiornamenti..."

In attesa di conoscere l'esito della FIA riguardo la documentazione 2021 relativa al budget cap consegnata entro lo scors...

Leggi »
4 Set [12:40]

Sprint a Imola, gara 1
Vittoria per Di Folco-Middleton

E’ di Alberto Di Folco e Stuart Middleton (Lamborghini Huracan GT3) la vittoria in gara-1 nel 3° appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo disputata all’autodromo di Imola. I portacolori dell’Imperiale Racing hanno preceduto di 0”871 Urcera-Di Amato (Ferrari 488 GT3-Scuderia Baldini) e di 1”380 Glock-Klingmann (BMW M4 GT3-BMW Italia/Ceccato Racing Team).

Le altre vittorie sono andate a Guerra-Greco (GT3 PRO-AM) e Butti-Patrinicola (GT3 AM), al volante, rispettivamente della Honda GT3 della Nova Race e dell’Audi R8 LMS di Audi Sport Italia, mentre nella GT CUP sono saliti sul gradino più alto del podio per la PRO-AM Piccioli-Pera (Porsche 991 GT3 Cup-Ebimotors) e Rodrigo Testa (Lamborghini Huracan ST-FFF Racing Team) per la AM. Per la GT4, infine, doppietta della Mercedes AMG GT4 della Nova Race con Di Fabio-Schjerpen e Ferri-Bencivenni davanti alla Porsche Cayman di Cerati-Fondi (Autorlando).
 
GT3
E’ maturata nel secondo stint la vittoria dei portacolori dell’Imperiale Racing, quando al rientro dopo il cambio pilota, Di Folco ha preso il comando della gara dopo che nel primo stint il suo coequipier Middleton aveva occupato la seconda posizione alle spalle del tedesco Klingmann. Al via, infatti, il portacolori BMW aveva sfruttato al meglio la sua pole portandosi subito al comando e allungando sugli inseguitori, ma l’ingresso di una safety car aveva annullato il vantaggio acquisito, portando all’apertura della finestra per i cambi Klingmann, Middleton e Urcera racchiusi in un fazzoletto.

Nel secondo stint Di Folco, sfruttando i 15 secondi di handicap tempo dei portacolori BMW, ha preso con autorità il comando della gara, non abbandonandolo più nonostante l’ingresso di una seconda safety car e concludendo davanti a Di Amato, succeduto a Urcera, bravo a contenere negli ultimi giri Glock che aveva sostituito Klingmann.

A ridosso del podio si sono classificati Guidetti-Moncini (Honda NSX GT3-Nova Race), dopo un primo stint del giovane pilota bresciano scattato dalla seconda posizione ma scivolato poi in quarta piazza ed una seconda parte di gara che ha visto Guidetti recuperare dopo aver scontato al cambio pilota l’handicap tempo di 15 secondi, che hanno concluso davanti ai compagni di squadra Guerra-Greco, risaliti dalla nona posizione di partenza, primi della GT3 PRO-AM.

Al sesto posto, dopo aver scontato i dieci secondi di handicap al cambio pilota, si sono piazzati Panciatici-Gai, al volante della seconda Ferrari 488 GT3 della Scuderia Baldini, che hanno preceduto Cecotto-Di Giusto (Lamborghini Huracan GT3-LP Racing), Pesce-Rappange (Mercedes AMG GT3-Antonelli Motorsport) e Butti-Patrinicola (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia), primi della GT3 AM. Completa la top ten Alessandro Cozzi al volante della Ferrari 488 GT3 dell’AF Corse.

GT CUP/GT4
Davvero una gara molto combattuta quella della GT Cup, classe che a Imola ha segnato un netto rilancio grazie al gran numero di partecipazioni. La vittoria del 16enne portoghese Rodrigo Testa è una bella sorpresa, tenuto conto che il pilota dell’FFF Racing Team è categorizzato AM ed era alla sua prima gara nella serie tricolore. La sua è stata una gara tutta d’attacco, maturata nei giri finali in occasione dei quali ha recuperato diverse posizioni dopo essere scattato sulla griglia con l’ottavo tempo di classe.

Nella GT Cup PRO-AM, invece, si sono imposti Piccioli-Pera (Porsche 991 GT3 Cup), con il forte pilota toscano autore di una splendida rimonta che ha portato i piloti dell’Ebimotors sul gradino più alto del podio dopo la partenza in 14^ posizione. Al secondo posto hanno concluso Coluccio-Mazzola (Ferrari 488 Challenge-Easy Race), che con i 15 punti conquistati mantengono la leadership di classe, davanti alla vettura gemella di Mac-Kirchmayer (Baron Motorsport) e alla Porsche 991 GT3 Cup (Tsunami RT) di Levorato-Piria, con il forte pilota padovano autore di un bel duello per la leadership di classe con Alessandro Giardelli. Accanto a Rodrigo Testa hanno completato il podio della GT Cup AM, lo statunitense Jeremy Clarke (Ferrari 488 Challenge-Pellin Racing) e Bronzini-Tabacchi (Porsche 991 GT3 Cup-EF Racing).

Nella GT4 è arrivata ancora una doppietta per la Nova Race, grazie all’1-2 di Di Fabio-Schjerpen e Ferri-Bencivenni che al volante delle Mercedes AMG hanno preceduto la Porsche Cayman di Cerati-Fondi (Autorlando). Al via Schjerpen non ha avuto problemi a confermare la sua pole prendendo subito la testa e allungando sul compagno di squadra Bencivenni che nulla ha potuto per avvicinarsi al suo compagno di squadra. Nulla è mutato al cambio pilota, con Di Fabio che, alla sua prima gara quest’anno in GT4, ha mantenuto la leadership, allungando ancora su Ferri, tagliando il traguardo nell’ordine davanti a Fondi che, al cambio, aveva preso la vettura da Cerati.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone