FIA Formula 2

La sfida tra Antonelli e Bearman
coinvolge anche Mercedes e Ferrari

Mancano pochissimi giorni all'avvio del campionato di Formula 2 e mai come quest'anno l'attesa è altissima dalle ...

Leggi »
World Endurance

Nuovi orari per il Prologo a Lusail
Tre le sessioni obbligatore per i team

Michele Montesano Il Prologo del FIA WEC in Qatar ha subito un’ulteriore modifica. Finalmente nella mattinata della domenic...

Leggi »
World Endurance

BoP per il Qatar: Toyota penalizzata
Nuovo sistema per gestire le LMGT3

Michele Montesano Con l’imminente avvio stagionale del FIA WEC, puntale si torna a parlare di Balance of Performance. Croce...

Leggi »
Formula E

E-Prix di Misano: rivisto il tracciato
per accogliere le monoposto elettriche

Michele Montesano Pur mantenendo una tappa in Italia, quest’anno la Formula E si trasferirà dal tracciato cittadino di Roma...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno finale
Leclerc archivia l’ultima giornata

416 giri in totale, miglior tempo complessivo di tutte e tre le giornate di test in Bahrain (1’29”921) e primo posto al termi...

Leggi »
formula 1

Test a Sakhir – 3° giorno mattina
Sainz e Ferrari primi in classifica
Altra sospensione per un tombino

Sembra esserci un rapporto speciale tra la Formula 1 e i tombini. A mezz’ora dall’avvio, una griglia di drenaggio dell’acqua ...

Leggi »
15 Mag [12:58]

TCR Europe, Pau
Coronel vince e allunga

Michele Montesano

Il secondo atto stagionale del TCR Europe è andato in scena sullo storico cittadino di Pau. L’angusto circuito francese, che si snoda nella città ai piedi dei Pirenei, ha fatto da palcoscenico per la prima volta al campionato Turismo continentale. Ad uscirne vittorioso è stato l’esperto Tom Cornel che, grazie al successo nella seconda frazione, ha allungato in classifica generale. Sugli scudi anche Dusan Borkovic. Trionfando nella prima manche, il portacolori del Target Competition ha potuto riassaporare il gusto della vittoria nel TCR Europe (che gli mancava dal successo dell’Hungaroring 2018). Inoltre, grazie al secondo posto in gara 2, si è rilanciato anche per la lotta al titolo.



Nella prima manche il poleman Viktor Andersson è stato costretto subito ad alzare bandiera bianca. Al pronti via lo svedese ha infatti subito la rottura dell’albero di trasmissione della sua Lynk & Co 03 rientrando mestamente ai box. A ereditare la prima posizione è stato così Borkovic che ha immediatamente allungato sugli inseguitori. L’unico momento di apprensione per il serbo, viste le anguste strade di Pau, sono state le fasi di doppiaggio su Oliver Lopez e Christian Philippon. Liquidata la pratica, il pilota del Target Competition ha potuto viaggiare indisturbato verso la bandiera a scacchi (nella foto sopra).

Nonostante i 40 kg di zavorra, Kobe Pauwels ha provato a tenere il passo di Borkovic. Ma, vista la supremazia del battistrada, ha preferito assicurarsi la seconda posizione. Primo podio nel TCR Europe per Isaac Smith, costretto a rintuzzare fino all’ultima curva gli attacchi dell’idolo locale Eric Cayrolle. Arrivato quarto, il francese è poi stato sanzionato di cinque secondi per partenza anticipata scivolando al quinto posto. A ereditare la quarta piazza è stato così Viktor Davidovski. Sesto Coronel che ha preceduto il suo compagno di squadra, nonché rivale in campionato, John Filippi.



Con grande astuzia, Coronel ha ottenuto il decimo crono nelle qualifiche per sfruttare l’inversione della griglia e scattare dal palo in gara 2. L’olandese ha gestito al meglio la partenza ma, la pioggia caduta nel corso del giro di formazione, ha tratto in inganno Cayrolle e Smith. I due sono arrivati al contatto costringendo l’ingresso della safety car. Al restart Coronel ha subito ripreso a dettare il ritmo seguito dai compagni di squadra Davidovki e Filippi. Proprio il macedone, sorpassato il francese, ha provato a ricucire il distacco sul battistrada, ma una foratura ha costretto il pilota del Comtoyou Racing ai box.

Partito ottavo, Borkovic ha rimontato fino in zona podio per poi sopravanzare Filippi. Non riuscendo a costruire una manovra di sorpasso ai danni di Coronel, l’alfiere del Target Competition ha quindi preferito accodarsi e concludere al secondo posto. Filippi ha tagliato il traguardo sul gradino più basso del podio davanti a Pauwels, vincitore del trofeo riservato ai Rookie. Chiudendo al quinto posto, Andersson è riuscito a mitigare la delusione per il ritiro in gara 1, oltre a conquistare il suo miglior risultato stagionale. Sesto Lewis Brown seguito da Davidovski, bravo a recuperare terreno dopo il pit-stop per sostituire lo pneumatico forato.

Sabato 13 maggio 2023, gara 1

1 - Dušan Borković (Hyundai Elantra N) - Target - 20 giri
2 - Kobe Pauwels (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 3"082
3 - Isaac Smith (Audi RS3 LMS) - Volcano - 5"872
4 - Viktor Davidovski (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 8"483
5 - Eric Cayrolle (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 12"252
6 - Tom Coronel (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 23"349
7 - John Filippi (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 26"882
8 - Lewis Brown (Audi RS3 LMS) - Volcano - 35"729
9 - Julien Nougaret (Cupra Leon Competición) - CDRS - 1'09"665
10 - Christian Philippon (Audi RS3 LMS) - Espace CDRS - 2 giri
11 - Olivier López (Cupra Leon Competición) - CDRS - 2 giri

Giro più veloce: Dušan Borković 1'22"971

Ritirati
Viktor Andersson (Lynk & Co 03) - MA:GP

Domenica 14 maggio 2023, gara 2

1 - Tom Coronel (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 22 giri
2 - Dušan Borković (Hyundai Elantra N) - Target - 0"566
3 - John Filippi (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 5"132
4 - Kobe Pauwels (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 5"673
5 - Viktor Andersson (Lynk & Co 03) - MA:GP - 8"038
6 - Lewis Brown (Audi RS3 LMS) - Volcano - 27"398
7 - Viktor Davidovski (Audi RS3 LMS) - Comtoyou - 1'37"261
8 - Dutil Dorian (Cupra Leon Competición) - CDRS - 1'38"145
9 - Christian Philippon (Audi RS3 LMS) - Espace CDRS - 1 giro

Giro più veloce: Tom Coronel 1'23"492

Ritirati
Olivier López (Cupra Leon Competición) - CDRS
Isaac Smith (Audi RS3 LMS) - Volcano
Eric Cayrolle (Audi RS3 LMS) - Comtoyou

Il campionato 
1.Coronel 141 punti; 2.Filippi 128; 3.Borković 112; 4.Pauwels 109; 5.Davidovski 83; 6.Smith 79; 7.Brown 63; 8.Andersson 62; 9.Fernandez 41; 10.Bargwanna 40.