formula 1

Alonso-Renault 2021,
si aspetta solo l'annuncio

Massimo Costa - XPB Images

Quanti campioni del mondo presenterà la F1 nel 2021? Lewis Hamilton di...

Leggi »
Mondiale Rally

Millener: "Inutile
provare in Finlandia"

Mattia Tremolada

Mentre Hyundai e Toyota sono già tornate in azione per una serie di test privati, M-Sport ...

Leggi »
26 Giu [22:28]

Test a Imola, 2° giorno
La risposta di Ugran

Da Imola - Massimo Costa - Photo Pellegrini

Altra intensa e calda giornata a Imola per i test della F4 Italia organizzati da Kateyama. Quattro i turni disputati e un nome su tutti: quello di Filip Ugran. In ombra giovedì, il romeno del team Jenzer nel turno finale odierno è emerso con veemenza balzando in cima alla classifica con 1'44"772. Ugran ha scalzato dalla vetta Gabriele Minì e Gabriel Bortoleto, il duo rookie del team Prema che aveva occupato a lungo le prime due posizioni. L'italiano ha così concluso secondo con 1'44"938, il brasiliano terzo con 1'44"961.

Buone notizie per Bhaitech, che ha piazzato Jesse Salmenautio in quarta piazza con 1'44"968 davanti al debuttante americano, Junior Red Bull, Jak Crawford (VAR) con 1'45"138. In questa fase di test invernali, oramai non desta più sorpresa la presenza al vertice di Francesco Simonazzi: il reggiano di DRZ Benelli è risultato sesto in 1'45"147 . Andrea Rosso (Cram) questa volta si è dovuto accontentare della ottava posizione mentre Francesco Pizzi, dopo l'incidente di giovedì, ha recuperato il programma di lavoro perso ieri non cercando particolari prestazioni.

Quasi tutti i migliori tempi sono stati ottenuti nella quarta sessione, conclusa nel tardo pomeriggio con la temperatura leggermente più fresca. Tra i primi classificati, soltanto Jonny Edgar è risultato settimo assoluto con il crono realizzato nel primo turno del mattino.

Da segnalare nel corso della mattinata, un problema fisico occorso a Dino Beganovic: lo svedese del team Prema, in uscita dalle Acque Minerali, ha accostato a bordo pista faticando a respirare dopo aver colpito duramente un cordolo col fondo vettura. Subito soccorso, è stato trasportato al centro medico dove si è rapidamente ripreso.

I tempi del 2° giorno , venerdì 26 giugno 2020

1 - Filip Ugran - Jenzer - 1'44"772
2 - Gabriele Minì - Prema - 1'44"938
3 - Gabriel Bortoleto - Prema - 1'44"961
4 - Jesse Salmenautio - Bhaitech - 1'44"968
5 - Jak Crawford - VAR - 1'45"138
6 - Francesco Simonazzi - DRZ Benelli - 1'45"147
7 - Jonny Edgar - VAR - 1'45"151
8 - Andrea Rosso - Cram - 1'45"263
9 - Sebastian Montoya - Prema - 1'45"289
10 - Sebastian Ogaard - Bhaitech - 1'45"394
11 - Dino Beganovic - Prema - 1'45"405
12 - Francesco Pizzi - VAR - 1'45"469
13 - Olli Bearman - Mucke - 1'45"486
14 - Pietro Delli Guanti - AS Motorsport - 1'45"589
15 - Jasin Ferati - Jenzer - 1'45"634
16 - Zdenek Chovanec - Bhaitech - 1'45"638
17 - Dexter Patterson - Bhaitech - 1'45"772
18 - Leonardo Fornaroli - Iron Lynx - 1'45"928
19 - Sebastian Freymuth - Cram - 1'46"097
20 - Lorenzo Patrese - AKM Antonelli - 1'46"253
21 - Bence Valint - Mucke - 1'46"280
22 - Francesco Braschi - AS Motorsport - 1'46"445
23 - Han Cenyu - AKM Antonelli - 1'46"533
24 - Mateusz Kaprzyk - Cram - 1'46"560
25 - Axel Gnos - G4 Racing - 1'46"715
 

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone