formula 1

Ben Sulayem investigato per
l'esito del GP di Jeddah 2023

Non c'è che dire, se i risultati in pista dei Gran Premi di F1 sono quanto meno scontati per via del dominio Red Bull, il...

Leggi »
World Endurance

Il BoP un male inevitabile nel WEC
purché usato nella giusta maniera

Michele Montesano - XPB Images Come prevedibile, a conclusione della 1812 km del Qatar si è tornato a parlare di BoP. Al di ...

Leggi »
formula 1

McLaren sotto le aspettative
Attesi importanti sviluppi

Massimo Costa - XPB Images La stagione 2023 per la McLaren si era conclusa in maniera brillantissima, con una seconda parte d...

Leggi »
World Endurance

Peugeot: oltre il danno la beffa
Squalificati Vergne-Müller-Jensen

Michele Montesano Dalla gioia di un podio tanto inseguito e finalmente alla portata, all’amara delusione della squalifica. C...

Leggi »
formula 1

Jos Verstappen attacca Horner
e terremota il team Red Bull

Chi ci legge da anni, conosce il nostro pensiero su Jos Verstappen, padre del pilota Max Verstappen. Un personaggio sempre&nb...

Leggi »
World Endurance

Lusail – Gara: dominio Porsche
Tripletta in Hypercar, vittoria in LMGT3

Michele Montesano La stagione 2024 del FIA WEC è iniziata nel segno della Porsche. Sempre al vertice, fin dalle prime sessio...

Leggi »
10 Feb [8:27]

WSK Super Master Series a Cremona
Sala vincitore di una manche OKJ

Dopo le prove di qualificazioni del mattino di venerdì, la pioggia ha continuato a imperversare anche nel pomeriggio rendendo sempre più insidiose le prime manches eliminatorie di venerdì per gli oltre 300 piloti presenti in questo importante appuntamento internazionale di inizio stagione, complicando un po’ il programma dell’evento.

KZ2 - Prima manche a Bertuca, la seconda a Luyet
Nella prima manche A-B è l’italiano e leader del campionato Cristian Bertuca (#1 BirelART Racing/BirelART-TM Kart-Vega) a imporsi dopo una iniziale supremazia del compagno di squadra, il romeno Daniel Vasile, che dopo aver perso la prima posizione deve soccombere anche all’altro italiano Giuseppe Palomba (#12 Sodikart/Sodi-TM Kart) che nelle ultime battute va ad inserirsi al secondo posto. Quarto si piazza Tigran Bunatyan (#69 Maranello SRP/Maranello-TM Kart).

Nella seconda manche C-D è lo svizzero Jean Laurent Luyet (#29 BirelART Racing/BirelART-TM kart) a conquistare il successo inseguito dai due piloti Tony Kart, l’olandese Marijn Kremers e il francese Tom Leuillet in gran rimonta. Bene anche Maksim Orlov (#44 Modena Kart/Parolin-TM Kart) e il francese Emilien Denner (#11 Sodikart/Sodi-TM Kart), che terminano al quarto e quinto posto. Di una rimonta di 10 posizioni è autore anche Francesco Celenta (34 Tony Kart Racing Team/OTK-Vortex) che termina sesto.

OK - Eyckmans e Bondarev i due primi leader
Nella prima manche A-B si impone il belga Ean Eyckmans (#209 BirelART Racing/TM Kart-LeCont) dopo una rimonta di 6 posizioni, e conclude davanti al brasiliano Gabriel Gomez (#263 CRG Racing Team/CRG-Iame) e all’altro belga Kai Rillaerts (#240 Tony Kart Racing Team/OTK-Vortex), con lo svedese Elliot Kaczynski (#210 Ward Racing/Tony Kart-Vortex) quarto e il francese Jimmy Helias (#270 KR Motorsport/KR-Iame) quinto. Il poleman, l’irlandese Fionn MacLaughlin (#267 VDK Racing/KR-Iame), è costretto invece alle retrovie.

Nella manche C-D negli ultimi due giri l’ucraino Oleksandr Bondarev (#201 Prema Racing/KR-Iame) riesce ad aver ragione dell’australiano Dante Vinci (#203 KR Motorsport/KR-Iame), con Stepan Antonov (#273 Energy Corse/Energy-TM Kart) al terzo posto. Lo svizzero Kian Fardin (#259 KR Motorsport/KR-Iame) conclude al quarto posto e l’inglese Noah Wolfe (#247 Var by Birel/BirelART-TM Kart) al quinto.

OKJ - Sala, Kraeling e Costoya si aggiudicano le prime tre manches
Filippo Sala (#327 Ricky Flynn/LN-TM Kart-Vega), nella foto Sportinphoto, conquista subito la prima manche A-B dopo la pole position in prova. Il pilota italiano precede l’ucraino Lev Krutogolov (#380 Borsch Racing/Tony Kart-Iame) e il belga Dries Van Langendonck (#328 Forza Racing/Exprit-TM Kart). Nella manche C-D il tedesco Arjen Kraeling (#308 KR Motorsport/KR-Iame), miglior tempo in prova nella Serie-3, si aggiudica la gara sul finlandese Joel Anton Pohjola (#Tony kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) e sul compagno di squadra Scott Lindblom.

Nella terza manche la vittoria è per lo spagnolo Christian Costoya (#337 Parolin Motorsport/Parolin-TM Kart), ma recupera fino al secondo posto il leader di campionato, l’austriaco Niklas Schaufler (#301 DPK Racing/KR-Iame), con l’olandese Rocco Coronel (#343 Victorylane Karting/KR-Iame) al terzo posto.
A causa della pioggia che ha allungato i tempi di gara, le ulteriori tre manches che si sarebbero dovute disputare in chiusura di giornata sono rinviate a domenica mattina.

OKNJ - La manche va a Lovatt in rimonta
Dopo un iniziale predominio nella OKNJ del poleman italiano Valerio Viapiana (#702 Team Driver/KR-Iame-Vega), è stato l’inglese Archie Lovatt (#712 Forza Racing/Exprit-TM Kart) ad avere la meglio nella seconda parte della manche al termine di una importante rimonta. Alle spalle dei due prim’attori, il terzo posto è andato allo slovacco Alex Molota (#717 Firefly/Gillard-TM Kart), già fra i migliori anche in prova, dopo una penalizzazione inflitta all’italiano Ludovico Mazzola (#713 Mazzola/Exprit-Vortex). Quinto si è piazzato il romeno Bogdan Cosma Cristofor (#711 Forza Racing/Exprit-TM Kart), vincitore della prima prova di Lonato.

MINI GR.3 - Blandino vince anche la prima manche
Cristian Blandino (#550 Kalì-Kart Racing/TGroup-TM Kart-Vega) continua la sua ascesa anche a Cremona dopo il successo registrato nella scorsa gara di Lonato. Il giovane pilota italiano ha confermato la sua velocità anche nella prima manche dopo aver realizzato la pole position in prova. In seconda posizione si è inserito il belga Bruno Priam (#576 Parolin Motorsport/Parolin-TM Kart), terzo il suo compagno di squadra Gioele Girardello. A ridosso dei primi si sono classificati alcuni dei protagonisti della categoria, come l’ucraino Oleksandr Legenkyi (#503 Team Driver/KR-Iame), lo spagnolo Daniel Miron Lorente (#501 Team Driver/KR-Iame) e l’australiano William Calleja (#516 BabyRace/Parolin-Iame).

MINI Gr.3 U10 - Moscardi e Perico i primi vincitori di manche
Il poleman italiano David Moscardi (#560 BirelART-TM Kart-Vega) si conferma vincente anche nella prima manche A-B della categoria dei più piccoli dopo essersi rivelato il più veloce in prova. Il canadese Simone Rocco (#565 Fusion Motorsport/KR-Iame) conquista la seconda posizione al termine di una rimonta, così come in rimonta l’americano Lucas Palacio (#575 KR Motorsport/KR-Iame) si piazza terzo. Nella manche C-D si impone l’altro italiano Niccolò Perico (#526 Energy Corse/Energy-TM Kart) davanti al connazionale Achille Rea (#515 Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) e al bulgaro Alexander Lazarus (#506 Team Driver/KR-Iame).

gdlracing