1 Dic [11:34]

Yas Marina - Gara 2
Ghiotto vince e chiude terzo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Yas Marina - Mattia Tremolada

Luca Ghiotto è riuscito a riportarsi in terza posizione di campionato grazie alla vittoria nell'ultima gara della stagione 2019 di Formula 2. Scattato dalla seconda fila, il pilota italiano è subito salito in piazza d'onore, approfittando del pattinamento al via di Nicholas Latifi. Dopo aver atteso alle spalle di Giuliano Alesi, Ghiotto ha sferrato l'attacco decisivo nel corso dell'ottavo passaggio, come ha raccontato al termine della gara: "Ho visto che all'inizio Alesi spingeva molto, quindi ho aspettato. Poi quando lui ha alzato il ritmo, ho attaccato e mi sono portato in testa. Ovviamente sarebbe stato bello concludere al secondo posto in campionato, ma va bene così. Quest'anno avremmo meritato di più, ma ora è il momento di festeggiare questa vittoria".

Commosso a fine gara Nicholas Latifi, secondo al traguardo e in campionato, al pensiero di aver chiuso la propria quarta stagione tra F2 e Gp2. Ad attendere il pilota canadese, che con Sergio Sette Camara ha contribuito alla vittoria nel campionato squadre della DAMS, la Williams di Formula 1, su cui salirà già nel corso della settimana. Nulla ha potuto Camara per conservare il terzo posto in campionato, conquistato nella giornata di ieri ai danni di Ghiotto. Il pilota brasiliano si è cimentato in una spettacolare rimonta dall'ottava casella in griglia di partenza, raggiungendo la medaglia di bronzo, ma il successo del pilota italiano è stato sufficiente per garantirsi il podio in classifica. Quarta posizione per Callum Ilott, protagonista di un weekend consistente. Il pilota inglese è pronto a calarsi nell'abitacolo della vettura del team Virtuosi già a partire dai test collettivi di questa settimana. 

Dopo aver guidato le prime fasi, Alesi è scivolato in quinta posizione, mostrando comunque buoni progressi in questo appuntamento finale di stagione. Louis Deletraz ha avuto la meglio di Nobuharu Matsushita al termine di un lungo duello per la sesta e settima piazza. Alle spalle della coppia del team Carlin, Jack Aitken ha chiuso la propria rimonta prendendo l'ultimo punto disponibile davanti a Mick Schumacher, ma il pilota inglese è sotto investigazione per aver superato Jordan King tagliando la chicane di curva 11 e 12. Guan Yu Zhou ha completato la top-10, ma come Matsushita è apparso meno brillante rispetto alla giornata di ieri. 

Sfortunato Matevos Isaakyan, colpito da Nikita Mazepin, poi sanzionato con 10" di penalità, durante la lotta per la dodicesima posizione. Il pilota russo, in rimonta dalle retrovie, aveva scavalcato il campione Nyck De Vries, autore di un fine settimana da dimenticare, in cui non è mai riuscito a entrare in zona punti. Sean Gelael e Artem Markelov sono stati fermati da problemi tecnici.

Domenica 1 dicembre 2019, gara 2


1 - Luca Ghiotto - Virtuosi - 22 giri - 44'22"552
2 - Nicholas Latifi - DAMS - 7"274
3 - Sergio Camara - DAMS - 10"235
4 - Callum Ilott - Sauber by Charouz - 16"106
5 - Giuliano Alesi - Trident - 17"273
6 - Louis Deletraz - Carlin - 19"451
7 - Nobuharu Matsushita - Carlin - 23"230
8 - Jack Aitken - Campos - 27"075
9 - Mick Schumacher - Prema - 28"578
10 - Guan Yu Zhou - Virtuosi - 29"112
11 - Jordan King - MP Motorsport - 31"532
12 - Christian Lundgaard - Trident - 37"018
13 - Nyck De Vries - ART - 40"436
14 - Tatiana Calderon - Arden - 43"149
15 - Mahaaver Raunathan - MP Motorsport - 52"593
16 - Marino Sato - Campos - 59"719
17 - Nikita Mazepin - ART - 3 giri

Ritirati
Matevos Isaakyan
Sean Gelael
Artem Markelov

Giro più veloce: Nicholas Latifi 1'55"526

Il campionato ‍
1.De Vries 266; 2.Latifi 214; 3.Ghiotto 207; 4.Camara 204; 5.Aitken 160; 6.Matsushita 144; 7.Zhou 139; 8.Deletraz 92; 9.King 79; 10.Hubert 77.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone